Trama

Il giovane e muscoloso Clayton Boone lavora come giardiniere nella villa dell'ex regista James Whale. Il ragazzone non sa che l'anziano signore è l'inventore del mitico Frankestein del 1931 e, soprattutto, non conosce la sua chiara diversità. Whale, oltre a essere sul viale del tramonto e a vivere appartato con la governante Hanna, è malato, e brucerebbe il resto dei suoi giorni per un solo istante di sesso con Boone.

Note

Se le imprese attoriali dei giganti McKellen e Redgrave sono scontate, più sorprendente risulta l'appassionata sceneggiatura di Bill Condon che, partendo dal bel libro "Father of Frankenstein" di Christopher Bram, si perde piacevolmente fra struggenti evocazioni di mostruose ombre cinematografiche e solitudini col tempo insopportabili.

Commenti (3) vedi tutti

  • Il film è piuttosto noioso. In compenso immagini dal colore intenso.

    commento di enandre
  • Sebbene non abbia veramente nulla da dire l'intero film si regge sulla recitazine rabbiosa e geniale di mcKellen… sempre un grandissimo!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • I ricordi di James Whale, regista di Frankenstein. McKellen giganteggia, Fraser caracolla, la Redgrave sbuffa. Le parti migliori sono i ricordi di Whale, in bianco e nero, della realizzazione del film horror e gli sguardi infiammati di McKellen.

    commento di daveper
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
8 stelle

James Whale, un regista i cui film sono diventati leggenda, ma di cui quasi nessuno si ricorda, se non tra i cinefili che si interessano agli “antichi reperti” conservati negli archivi dei classici intramontabili, quali sono il primo, vero Frankenstein (quello con Boris Karloff), film ultra citato da praticamente qualsiasi cosa (dai cartoni animati ai programmi televisivi, dai… leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lina di Lina
6 stelle

Film ispirato al romanzo di Christopher Bram, "Il padre di Frankenstein" ed ovvio tributo al regista britannico James Whale che nel 1957 si uccise, ma che divenne noto soprattutto per aver diretto "Frankenstein", "L'uomo invisibile" e "La moglie di Frankenstein". La trama racconta con uno stile meticoloso, ma anche lento e tedioso, la solitudine, i ricordi, gli incubi e le… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

2017
2017
2016
2016
2015
2015
2014
2014

Frankenstein

CALVAL di CALVAL

Un tema "classico" che attraversa il Gotico, sfiora l'Horror, fonda la Fantascienza. All'origine, come spesso accade, c'è un romanzo, profondo e complesso come la sua autrice.

leggi tutto
Playlist
2012
2012
2011
2011

Recensione

Lina di Lina
6 stelle

Film ispirato al romanzo di Christopher Bram, "Il padre di Frankenstein" ed ovvio tributo al regista britannico James Whale che nel 1957 si uccise, ma che divenne noto soprattutto per aver diretto "Frankenstein", "L'uomo invisibile" e "La moglie di Frankenstein". La trama racconta con uno stile meticoloso, ma anche lento e tedioso, la solitudine, i ricordi, gli incubi e le…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2010
2010

Recensione

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
8 stelle

James Whale, un regista i cui film sono diventati leggenda, ma di cui quasi nessuno si ricorda, se non tra i cinefili che si interessano agli “antichi reperti” conservati negli archivi dei classici intramontabili, quali sono il primo, vero Frankenstein (quello con Boris Karloff), film ultra citato da praticamente qualsiasi cosa (dai cartoni animati ai programmi televisivi, dai…

leggi tutto

Melancholia omosessuale

Johnny Depp di Johnny Depp

Come tutti i personaggi che possiedono fascino, carisma e un innegabile sessapiglio, anche il Genius, me medesimo e chi altri se no, è spesso ferocemente bersagliato da disturbatori della "quiete". L'offesa non…

leggi tutto
2009
2009

Nostalgia

Redazione di Redazione

Il dolore del ritorno - questa alla lettera l'etimologia - ovvero la tristezza per un ricongiungimento che non si compie, che è lontano, magari impossibile. Stiamo andando sul difficile, lo sappiamo, ma sappiamo anche…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

James Whale, regista. Lo conosciamo attraverso la sua creatura più celebre, Frankenstein, a cui donò lunga vita cinematografica grazie all’alchimia instaurata con Boris Karloff. Frankenstein, l’uomo mostruoso in cui venne inserito un nuovo cervello e la storia la sappiamo. Come il personaggio (originariamente creato da Mary Shelley), anche James – detto Jimmy…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Frutto proibito

marlucche di marlucche

è il titolo di un delizioso film di billy wilder in cui Ray Milland si innamora di una Ginger Rogers che si finge ragazzina fin troppo sveglia... Alla fine l'inghippo è svelato e consente l'epilogo…

leggi tutto
Playlist
2007
2007

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

Un bell'omaggio di Bill Condon agli ultimi, tristi momenti della vita di James Whale, riproposti unendo storia e invenzione, atta però ad approfondire gli aspetti interiori del suo protagonista, recluso in solitudine, represso dalla malinconia, dai ricordi, dalle fobie, dai rimpianti, dalle glorie di un tempo, ma ancora vitale e soggiogato dal desiderio della bellezza, incarnata dal…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Charlus Jackson di Charlus Jackson
6 stelle

Se si potesse parlare della TRAGEDIA di un ARTISTA come si parla della tristezza per l'invecchiamento di mio nonno, questo film sarebbe perfetto. E lo è, lo è perfetto, dal suo punto di vista. O, per meglio dire, "funzionale". Ma non gli posso perdonare come ha materialisticamente banalizzato temi importanti come l'ispirazione artistica, le dinamiche affettive, nevrotiche e…

leggi tutto
Recensione

IL MITO E LA SUA RAPPRESENTAZIONE

spopola di spopola

Celebrativi, nostalgici, innamorati. A volte superflui, patinati e “difformi”, persino “accomodanti” e compiacenti, ma comunque sempre e in ogni caso di fortissimo coinvolgimento emotivo per il loro impatto…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito