Trama

Un neonato abbandonato nella Senna viene salvato da due topi. Parigi 1877, nel grande teatro una presenza misteriosa semina il terrore. Una specie di "fantasma" crudele ma romantico, che si innamora della soprano Christine.

Note

Senza voler tirare in ballo il fantasma originale (il mitico Lon Chaney), certo la scelta di Julian Sands non giova a questa maschera di disperazione horror. Argento non sa bene che strada prendere, confuso forse da deliri troppo personali. Tutto quello che funziona sul piano visivo (l'amore tra i topi e Sands, per esempio) è gettato al vento da una recitazione dilettantesca e una sceneggiatura imbarazzante.

Commenti (11) vedi tutti

  • Opera minore nella filmografia dell'autore che, con il passare degli anni, appare più affascinante... Sicuramente da rivalutare!

    leggi la recensione completa di undying
  • "Il fantasma dell'opera" di Dario Argento è un film che non funziona, è un film che non spaventa, è un film che non diverte, è solo...purtroppo...un film per niente riuscito.

    leggi la recensione completa di Vinny87
  • Il declino artistico, creativo e visionario di Dario Argento sconfina qui nella stupidità e nella volgarità pura.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • La storia cui è ispirato è per il genio Argento solo un pretesto per creare un mondo fiabesco,sontuosamente messo in scena,un incantesimo al quale abbandonarsi al di là della sceneggiatura e di alcune grossolanità,una magia argentianamente originale e avvolgente,come per i bambini di tutte le età è una fiaba davanti al camino,una sera di temporale.

    leggi la recensione completa di scafoide
  • Il Mereghetti lo definisce al livello di un porno-soft bulgaro. Come non essere d'accordo?Si salva solo la macchina ammazza-topi di Stivaletti.

    commento di federico
  • Brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr…brivido!

    commento di Blue Velvete
  • inguardabile.

    commento di scollo 88
  • Originale capolavoro di Dario Argento con la bellissima Asia Argento in un musical horror

    commento di Super Film
  • voto : 3

    commento di alice89
  • Il punto più basso della carriera cinematografica di Dario Argento, nessuno si sarebbe mai aspettato un filmaccio cosi'. Poche attenuanti, da evitare assolutamente.

    commento di gattopongo
  • Dopo un inizio brillante il film scade di qualita' e le poche buone trovate sono lasciate li' senza un perche'Peccato.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Lina di Lina
1 stelle

Voto 0 - Questo film è l'esatto esempio di come si rovina un capolavoro. Personalmente lo ritengo ignobile, fantasioso in maniera disgustosa e costruito sulla base di spunti alternativi assai deliranti. Perchè ostinarsi a trasformare la storia così ben scritta da Gaston Leroux in un qualcosa di squalido, grottesco ed indegno? La trama infatti non segue fedelmente il romanzo… leggi tutto

29 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

scafoide di scafoide
6 stelle

Un film sottovalutato, che presenta molti aspetti notevoli. L'ispirazione alla storia originale e alle sue sfumature, di cui si ritrovano solo pochi e diradati aspetti,  è solo un pretesto per Dario Argento, una base per sviluppare un suo geniale mondo. Tra gli aspetti notevoli vi sono l' usuale crudezza delle rappresentazioni umane (come la scena dell'orgia, o la spietata… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Charlus Jackson di Charlus Jackson
8 stelle

In mezzo a tutti questi "mediocri" c'è, mi pare, un solo "buono" (non è nulla di grave se mi impiccio delle vostre recensioni, penso) quello di Keiser Soze, che credo abbia colto bene il senso di questo discusso horror: il fantasma è colui che metaforicamente preferisce alla compagnia degli uomini quella dei topi, colui che preferisce un suo tenebroso mondo agli sbrilucichii della belle… leggi tutto

4 recensioni positive

2019
2019
Trasmesso il 3 febbraio 2019 su Italia 1

Recensione

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Nella Parigi di fine Ottocento, un neonato viene abbandonato in una cesta nelle acque della Senna, e salvato in extremis da un gruppo di topi di fogna. Finirà per trasformarsi in un essere misterioso, considerato dalle superstizioni popolari in un fantasma, destinato ad abitare nei bassifondi del Teatro dell'Opera della capitale. Ascoltando cantare una giovane cantante lirica…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2017
2017
Trasmesso il 7 settembre 2017 su Iris

Recensione

undying di undying
6 stelle

Il celebre romanzo di Gaston Leroux ha conosciuto molteplici trasposizioni cinematografiche e solo la prima, interpretata da Lon Chaney nell'ormai lontano 1925, ebbe l'onore di essere stata vista dallo scrittore. In seguito le varie riletture del testo hanno spaziato in versioni più o meno fedeli  (una delle più originali è il musical Il fantasma del palcoscenico,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2016
2016
Trasmesso il 31 agosto 2016 su Iris

Recensione

Vinny87 di Vinny87
4 stelle

Penso sia uno dei punti più bassi toccati da Argento.  La sua "versione" del fantasma dell'opera è una ciofeca pazzesca (per non parlanre in termini Fantozziani).  Argento le prova tutte, il "mostro" che fa sesso con i topi, lingue mozzate e tanta ironia involontaria, Asia Argento sempre spaesata...insomma qui non si salva niente.  Ci tengo a dire che in un certo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
2 stelle

Un neonato viene salvato dai topi e si nasconde nel Teatro dell'Opera di Parigi. Adesso è un adulto e strafigo e megaviolento che si prende una cotta per la soprano Asia Argento. Il declino artistico, creativo e visionario di Dario Argento sconfina qui nella stupidità e nella volgarità pura. Il film vorrebbe essere horror ed allo stesso tempo un dramma sentimentale, ma…

leggi tutto
Recensione

Recensione

scafoide di scafoide
6 stelle

Un film sottovalutato, che presenta molti aspetti notevoli. L'ispirazione alla storia originale e alle sue sfumature, di cui si ritrovano solo pochi e diradati aspetti,  è solo un pretesto per Dario Argento, una base per sviluppare un suo geniale mondo. Tra gli aspetti notevoli vi sono l' usuale crudezza delle rappresentazioni umane (come la scena dell'orgia, o la spietata…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2015
2015
Trasmesso il 30 luglio 2015 su Iris
Trasmesso il 2 aprile 2015 su Italia 1

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Abbandonato da neonato e cresciuto da un branco di ratti mutanti con i superpoteri, un aitante e belloccio giovanottone vive nello scantinato di un teatro dell'opera. Quando vede la cantante Christine, con disastrosi problemi di dizione ma bravissima nel playback, se ne innamora perdutamente, tanto da commettere una strage per lei. Il declino inarrestabile di Dario Argento passa anche per…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2014
2014
Trasmesso il 31 dicembre 2014 su Iris
2013
2013

Recensione

Talasso di Talasso
2 stelle

Insieme a Giallo/Argento il film più indecente di Dario Argento,una noia mortale,realizzato malissimo,recitato da schifo,una vera porcheria insomma. Eppure il co-sceneggiatore ,insieme a Dario Argento,non era affatto male..... (Gérard Brach). Peccato.

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 5 settembre 2013 su Italia 1
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito