Espandi menu
cerca
La confessione

Regia di Costa-Gavras vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 89
  • Post 64
  • Recensioni 4475
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La confessione

di sasso67
8 stelle

A tratti soffre un po' di eccessiva teatralità, dovuta soprattutto all'angusta ambientazione tra le quattro strette mura di una cella, o alla claustrofobica stanzetta degli interrogatori, ma "La confessione", tratto dal libro autobiografico dell'ex viceministro cecoslovacco Artur London, è un film ben fatto, di denuncia degli orrori del comunismo stalinista, fatta quando ancora l'URSS svolgeva quel ruolo di Cerbero dell'ortodossia leninista che molti, nei paesi satelliti, osavano mettere in discussione, come coloro che, con le scritte sui muri di Praga, invitavano Lenin a svegliarsi, perché "sono diventati tutti pazzi".
E' impossibile enumerare le torture psicofisiche atte a piegare la volontà di imputati innocenti perché confessino reati mai commessi e complicità inesistenti; a chi li abbia letti, il film di Costa-Gavras non può non ricordare il romanzo "1984" di Orwell - che aveva scritto tutto questo basandosi un po' sulle esperienze dello stalinismo, anche quelle avute durante la guerra di Spagna, lui che era un trotzkista - ed anche "La storia della colonna infame" del Manzoni. Critica del comunismo stalinista (e di ogni altra dittatura: l'anno precedente il regista aveva realizzato con "Z, l'orgia del potere" un violento attacco alla dittatura dei colonnelli in Grecia) e di ogni altra dittatura, che in quanto tale non può che avere un "volto disumano", "La confessione" è un film appena appena retorico, ma ben girato e ben recitato e, nonostante siano totalmente assenti scene d'azione, riesce a tenere cica l'attenzione dello spettatore fino in fondo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati