Espandi menu
cerca
Men in Black International

Regia di F. Gary Gray vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Brady

Brady

Iscritto dal 6 febbraio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 6
  • Post -
  • Recensioni 1301
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Men in Black International

di Brady
4 stelle

Una volta tanto al cinema, per un film che tenta di divertire ed in parte ci riesce, anche se direi più... intrattenimento. Se non avete fretta.... o il cinema vi serve per rinfrescarvi con l'aria condizonata.... non sprecate soldi per questa pellicola... a breve uscirà su altre visioni... Molto meglio gli originali!!

Una volta tanto al cinema, per un film che tenta di divertire ed in parte ci riesce, anche se direi più... intrattenimento.

 

L'aspetto che maggiormente caratterizza questo film è il totale abbandono della 'discrezione' tipica dell'ambiente MIB. Tutto deve essere segreto, tanto che è un'impresa trovare la sede dell'agenzia che nessuno conosce... ma poi le azioni dei MIB sono tanto devastanti e dirompenti da non poter essere assolutamente celate al mondo. Da questo punto di vista il distacco rispetto ai film originali è eccessivo e chiaramente ingestibile a discapito delle barrire di invisibilità inventate per l'occasione.

 

La scena dell'astronave precipitata, dell'auto scaraventata contro un palazzo e relativa battaglia nonché il giro in 'moto' marocchino... non sono gestibili... non puoi sparafleshare tutto il mondo... e indurre tutti a pensare relatà effimere. Incomprensibile poi che prima di sparaflehare qualcuno, ci si prenda sempre cura di dire la verità... col rischio, per l'appunto di essere scoperti come niente...

 

Anche l'abbigliamento, alla Matrix scelto non è certo anonimo...

 

La stessa mania di grandezza affligge tutto l'apparato dell'agenzia con miliardi di alieni ubiquitari e migliaia di agenti... del tutto inverosimile, unitamente ad un livello tecnologico imbarazzante, inconciliabile con la realtà delle finanze pubbliche e con la necessaria segretezza delle operazioni. Peraltro vengono utilizzate tante armi, (anche per rendere comica la scena) che si rivelano effettivamente inutili. Difficile comprendere perché ne possano servire tante e soprattutto che gli avversari, così forti e potenti... te le lascino utilizzare.

 

Per quanto riguarda la trama... è la solita storia di salvare il mondo dagli alieni cattivi... che certo avranno assolutamente bisogno di un arma diversa da quelle che già hanno per farlo.... Fanno balzi spazio temporali... e non sono in grado di fare danni utili alle loro necessità... ma??!!

 

Dunque, la trama è quello che è. Un punto assolutamente incomprensibile è quello in cui i nostri due ... eroi... si ritrovno dopo una ridente scazzottata nella fortezza a passggiare allegramente e in modo incomprensibilmente spensierato del più e del meno... su di una costa rocciosa anonima... Ma che ci fanno lì... guarano il panorama. Pausa amena? Preambolo amoroso?

O piuttosto la scena eccipiente per l'ovvio attacco nemico...

 

Ciò detto, passando agli interpreti, Chris Hemsworth e Charlotte Hale non sono malvagi, anche se le smorfie della Hale non sono proprio eccezionali. Inoltre è sempre incomprensibile per me scelgano delle gnome per questi ruoli di coppia con partner più alti di almeno mezzo metro. Inutile usare quei tacchi mastodontici a sezione trapezoidale...

 

Chris Hemsworth... ci prende al cuore con i suoi sguardi languidi alla Pierce Brosnan & Roger Moore.

 

La comicità langue, ogni tanto è anche decente, raramente funziona.

 

Molto molto meglio gli orignali.

 

Se non avete fretta.... non sprecate soldi per questa pellicola... a breve uscirà su altre visioni...

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati