Espandi menu
cerca
Outlaw King - Il re fuorilegge

Regia di David Mackenzie vedi scheda film

Recensioni

L'autore

emil

emil

Iscritto dal 22 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 45
  • Post -
  • Recensioni 1236
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Outlaw King - Il re fuorilegge

di emil
5 stelle

Robert Bruce, nobile scozzese defraudato della propria terra dall'armata britannica comandata da Edoardo I, si ribella e dà inizio a quella che in seguito verrà chiamata prima guerra d'indipendenza scozzese.

The Outlaw King, ultima opera del regista britannico Mackenzie , costituisce di fatto la versione 2.0 del capolavoro di Mel Gibson, Braveheart, verso il quale si palesa un vero e proprio debito di ammirazione; per protagonista questa volta c'è un nobile, uno che vanta un pedigree regale ( diverrà il primo re di Scozia ) rispetto al Wallace/ Gibson, eroe decisamente più popolare.


Il film perde colpi nella descrizione delle fiacche e smielate dinamiche di corte ( la storia d'amore fra Robert Bruce e la figlia di Edoardo I), ed ingrana dopo una quarantina di minuti circa, passati i quali lo sguardo diviene libero e selvaggio ( bellissime tutte le scene a campo aperto fra le vallate della Scozia) , cruento , mai veramente libero dall'ombra di Braveheart ( addirittura ci sono gli stessi attori), con il quale il film sembra ostinatamente e/o inevitabilmente confrontarsi, il che non è propriamente un bene. Le interpretazioni non aiutano: Chris Pine si prodiga in una prova saccente e poco sofferta, il suo braccio destro Tylor Jhonson, nei panni di Black Douglas, è decisamente sopra le righe.


Insomma un film che narra una storia parallela a quella che mezzo mondo cinematografico già conosce, recitata e raccontata peggio, dove l'epica è artificio, e stona perché ostentata. Ne è conferma un finale disamorato e un po' svogliato. Non male ma neanche bene.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati