Espandi menu
cerca
2:22 - Il destino è già scritto

Regia di Paul Currie vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LAMPUR

LAMPUR

Iscritto dal 1 novembre 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 153
  • Post 9
  • Recensioni 756
  • Playlist 333
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su 2:22 - Il destino è già scritto

di LAMPUR
2 stelle

 

Michiel Huisman

2:22 - Il destino è già scritto (2017): Michiel Huisman

 

 

Certi film vanno visti fino alla fine. Per forza. Ne va individuato il filo conduttore, interpretato il messaggio, scovato l’intrigo comunicativo, elaborato il fine intreccio enigmatico, per veder rivelato infine, magari sui titoli di coda, quanta e quale droga abbiano assunto autori, sceneggiatori e regista.

 

Il film s’infila a forza, e da subito, nel filone che viaggia tra la new age, l’astrologia ed il paranormale: una coppia scoprirà di essere già vissuta in passato, facendo una brutta fine, ed il nostro eroe, vittima di presagi, visioni e premonizioni, dovrà cercare di non rifare la stessa fine, rompendo l’incantesimo e salvandosi con la sua bella.

 

Per certi, radi, versi un’idea neanche troppo malsana.

Quello che assolutamente non torna sono le decine di “spie extrasensoriali” che guidano il protagonista verso la sua vita passata: incidenti, scoppi di lampade, abbassamenti di luce, lavori in corso, clacson insistiti, furbeschi ritrovamenti di lettere, date di nascita che si inseguono...tante robe che non incastrano un beneamato ciufolo con la storia che mano a mano va dipanandosi.

 

Certi film vanno visti fino alla fine, anche se cominci ad accorgerti dall’inizio che il destino è già scritto e che alla fine avrai perso un’ora e mezzo, da dedicare più proficuamente, magari la prossima volta, ad un altro destino.

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati