Trama

È la storia di Qui Douzi e di Shitou, due ragazzini della scuola di teatro dell'Opera di Pechino. Poi i due bambini crescono e diventano attori famosi. L'uno si specializza in ruoli femminili, l'altro nell'interpretazione dell'opera "Addio mia concubina". Quindi arriva l'invasione giapponese, il dopoguerra, il Partito Comunista e la Rivoluzione Culturale, ma il rapporto tra i due rimane intatto.

Note

Chen Kaige usa la tradizione dell'Opera di Pechino come costante sulla quale misurare lo scorrere del tempo e i mutamenti della Storia. Il risultato è uno dei più celebri film cinesi mai distribuiti in Italia. Il che non è molto, ma Gong Li è splendida.

Commenti (1) vedi tutti

  • Il film è celebre ma, per parafrasare una battuta del film, la sua fama è maggiore del suo talento. Sopravvalutato.

    commento di scream
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

vicky13 di vicky13
8 stelle

La mia forza sradica montagne, famoso è il mio coraggio In tempi di sciagura , il mio destriero è con me Se esso non fugge, che posso io fare? E la mia concubina Che sarà di lei?   E’ il canto corale che risuona all’infinito ,  fra i giovanissimi adepti del teatro dell’Opera di Pechino e che accompagnerà per tutta la vita i due giovani attori, i quali,  non si lasceranno mai fino… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

David Cronenberg di David Cronenberg
6 stelle

Due giovani attori dell’Opera di Pechino, mandano avanti un rapporto di strettissima amicizia, se non quasi d’amore, fino a quando uno dei due sposa una prostituta. Da quel momento il loro rapporto andrà ad incrinarsi, favorito anche dal maoismo e dalla rivoluzione culturale che in quagli anni influenzava la Cina. Tragico Epilogo. Vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 1993,… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

strangelove di strangelove
4 stelle

Capita anche a Cannes qualche volta,non solo agli Oscar.Un film come "In the mood for love" (il capolavoro di inizio millennio)è stato ignorato,ma almeno è stato premiato un bel film:"Dancer in the dark" (l'unico ottimo film di von Trier,regista sopravvalutatissimo),ma nel caso di "Addio mia concubina" c'è qualcosa in più.Affiancarlo al bellissimo "Lezioni di piano" di Jane Campion è un… leggi tutto

2 recensioni negative

2016
2016

I migliori film degli anni '90

Isin89 di Isin89

Gli anni '90 sono stati un decennio proficuo per quanto riguarda il cinema, molti dei migliori registi di oggi hanno visto la luce proprio in quel periodo e molti altri, già all'attivo da parecchio tempo, hanno…

leggi tutto
2014
2014
2013
2013

Recensione

almodovariana di almodovariana
8 stelle

Un film scisso tra crudo realismo della prima parte e l'altissima poesia della seconda fino all'atto finale della storia

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Recensione

vicky13 di vicky13
8 stelle

La mia forza sradica montagne, famoso è il mio coraggio In tempi di sciagura , il mio destriero è con me Se esso non fugge, che posso io fare? E la mia concubina Che sarà di lei?   E’ il canto corale che risuona all’infinito ,  fra i giovanissimi adepti del teatro dell’Opera di Pechino e che accompagnerà per tutta la vita i due giovani attori, i quali,  non si lasceranno mai fino…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2011
2011

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Palma d'oro a Cannes nel 1993,"Addio,mia concubina" è,insieme a "Lanterne rosse" di Zhang Yimou,uno dei film di provenienza dalla Cina più celeberrimi e premiati della decade '90-2000,considerato in breve un cult e di relativo buon successo commerciale.In quasi tre ore di proiezione,come accadeva anche ne "L'ultimo imperatore",sono narrate le vicende di un'amicizia tra due ragazzi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

I SETTE DI PANFLOSAN

panflo di panflo

Quando mi iscrissi a questo sito ho sùbito avvertito l' abisso che separava il mio modo di esprimermi con l'abilità di scrittura e la scioltezza di diversi altri utenti ; pian pianino ho avuto il coraggio…

leggi tutto
2010
2010

china girl

marlucche di marlucche

Tagliata fuori da ogni comunicazione facebook, forum e blog... scopro che dalla cina FilmTV riesce a varcare le strette regole di censura governative... Ecco un po' di film a casasccio e senza troppo tempo per pensarci…

leggi tutto

Teatro

Redazione di Redazione

Il fascino infinito del palco, le prove, le quinte, i camerini... quante volte il teatro è stato usato dal suo cugino ricco e moderno, il cinema? Quante volte la rappresentazione teatrale è stata fatta oggetto a sua…

leggi tutto
Playlist
2009
2009
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Un film pieno di luce e di colore, eppure freddo, come il teatro cinese, che non vive di emozioni, bensì di esercizio massacrante e di ferrea disciplina, di identificazione a vita con il ruolo, e di tradizione che resiste alla storia. L’arte della recitazione annulla la psicologia trasformandola in rito, e congela l’esistenza dell’attore in una infinita ripetizione della parte, che rimane…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

"Addio mia concubina" rappresenta un po' l'apogeo del cinema cinese degli anni novanta: con la Palma d'oro ottenuta a Cannes, infatti, Chen Kaige sembrò addirittura poter superare, almeno in quanto a riconoscimenti occidentali, il collega e rivale Zhang Yimou. Il film è bello (e mi scuso per la banalità del giudizio) sotto diversi aspetti, primo tra tutti quello figurativo e della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2007
2007

20 luglio 2007

doriana71 di doriana71

tutti quelli che la leggeranno e che non sono critici cinematografici sapranno che è difficile sintetizzare in poche parole l'emozione che ti lascia un bel film... ci si prova...

leggi tutto
Playlist

Recensione

howl di howl
6 stelle

lungo melodramma teatrale che si adatta all'opera cinese:può l'amicizia sottostare alle regole durissime del palcosceniko senza vedersi modifikata?l'ardua sentenza a koloro ke giungono alla fine...l'incedere del tempo avviene kon ritmi tipikamente orientali,x kui armatevi di stuzzikadenti reggi palpebre se non siete prepaparati fisikamente alle maratone.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito