Espandi menu
cerca
Caccia a Ottobre Rosso

Regia di John McTiernan vedi scheda film

Recensioni

L'autore

maso

maso

Iscritto dall'11 giugno 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 174
  • Post 3
  • Recensioni 796
  • Playlist 184
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Caccia a Ottobre Rosso

di maso
2 stelle

L'ho visto una volta sola e mi è bastato. Mi ricordo ancora tanti anni fa quando io il mio pa e la mia ma ci recammo al cinema Gold One non ancora multisala  per assistere all'ultimo spettacolo.
Dopo un inizio macchinoso fummo come sommersi da una serie di dialoghi militari colmi di tecnicismi, più la storia si articolava e più ci si annoiava, mio padre dopo tre minuti tre si spostò verso la poltroncina più esterna della fila per rannicchiarsi e sognare (sigh..) la Juve campione d'Europa.
Io e mia madre stoicamente proseguimmo l'orrenda visione e manifestazione di verbosità martellante a base di "apri il boccaporto .... chiudi il boccaporto .... alza il periscopio...ecc.. Alla fine del primo tempo le luci si accesero, io e mia madre ci accorgemmo subito che i presenti in sala stavano tutti dormendo fragorosamente.
Alla ripresa fummo traviati dall'entrata in scena del terrificante personaggio di Alec Baldwin non ancora in formato Mammuth,
che si infila nell'Ottobre Rosso come Fantozzi prende l'autobus al volo, caratteri secondari ci dicono che il personaggio del futuro signor Basinger è reduce da un incidente che lo ha quasi paralizzato e che quindi noi in sala dovremmo appassionarci a lui come se questo  fosse sufficente a farcelo piacere, in realtà Baldwin già al tempo era un cane di attore e non appassionò neanche la barboncina del proiezionista.
Per il resto le labirintiche inquadrature del sommergibile ci conducono finalmente alla fine di questo strazio, e nelle ultime battute quando finalmente anche lo statuario Connery scuce due paroline fui testimone di una scena memorabile: Sam Neil morente dice a Connery :- Volevo aprire un ranch nel Montana -: dal fondo della fila mio padre mezzo sveglio mezzo addormentato esclamò :- Tranquillo non ti sei perso niente -:
suscitando le risate dei pochi presenti svegli ed anche le mie ovviamente. Non mi sono più avvicinato neanche alla confezione esposta in videoteca per quanto considero brutto e noioso questo filmaccio dimenticato da tutti compreso Connery.
Da evitare assolutamente. 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati