Trama

Omero, giovane assicuratore che crede nel fascismo, durante il suo "giro" professionale raggiunge una cittadina del meridione dove era atteso un gerarca per un'ispezione teoricamente segreta. Scambiato per l'ispettore, ha modo di conoscere, oltre che la "facciata" della realtà, anche i suoi aspetti nascosti: imbrogli, speculazioni e soprusi. E la sua fede politica vacilla.

Note

Zampa eccede negli aspetti farseschi, ma non si può negare al suo "Anni ruggenti" una sincerità e una passione spesso estranee alla commedia italica dai fulgidi destini... Ispirato vagamente a "L'ispettore generale" di Gogol. Manfredi e Cervi furoreggiano.

Commenti (8) vedi tutti

  • Un gioiello della nostra commedia.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Grande Zampa e ottimo Manfredi

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • commento di Dalton
  • Bello.

    commento di lonestar
  • In Italia ci sono i nostalgici del fascismo ed i nostalgici delle commedie in bianco e nero. Io appartengo alla seconda categoria…

    commento di sonicyouth
  • Voto 7. Commedia di costume, divertente e graffiante, ottimamemte recitata. Da prendere quale valido esempio di un certo modo di essere del cinema italiano.

    commento di PP
  • Divertentente commedia all'italiana. In alcuni momenti ci sono battute a raffiche.

    commento di IGLI
  • Straordinario Manfredi e film indimenticabile

    commento di antimes
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

champagne1 di champagne1
7 stelle

Siamo nel 1937, anno XV dell'Era Fascista. In un comune del Meridione la giunta locale riceve la soffiata dell'arrivo di un gerarca del governo in incognito per indagare sulle attività dell'Amministrazione comunale. Decisi a fare la migliore figura possibile, il sindaco e i suoi assessori si prodigano per migliorare l'aspetto del paese, nasconderne le difficoltà sociali (comprese… leggi tutto

17 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

L’idea de L’ispettore generale importata nella provincia italiana pugliese sotto il fascismo. Farsesca e ripetitiva e scontata: in una tipica provincia in cui tutti i capi sono corrotti si viene a sapere che sta per arrivare un ispettore in incognita; arriva Omero, (Manfredi), assicuratore ingenuo; tutti credono che sia lui l’ispettore, fingono di non capirlo e lui stipula… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Uno dei gioielli della nostra commedia italiana e, probabilmente, il miglior e più intelligente film comico che sia mai stato girato sul tema del fascismo. Zampa, su sceneggiatura di Maccari e Scola, dà vita ad una pellicola farsesca, ricca di battute e di gag, ma che fa riflettere amaramente non solo sul fascismo, ma su tanti difetti che appartengono all'italiano medio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2017
2017

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Grandissimo film di Zampa.Durante il periodo fascista, in un piccolo paese delle Puglie, un assicuratore giunto ivi improvvisamente,per un incredibile disguido, viene scambiato per un ispettore del regime in incognito,mandato per svolgere dei controlli amministativi-contabili.Si danneranno tutti e in ogni modo,alcune sequenze paradossali ma poi non tanto sono…

leggi tutto
Recensione

Recensione

champagne1 di champagne1
7 stelle

Siamo nel 1937, anno XV dell'Era Fascista. In un comune del Meridione la giunta locale riceve la soffiata dell'arrivo di un gerarca del governo in incognito per indagare sulle attività dell'Amministrazione comunale. Decisi a fare la migliore figura possibile, il sindaco e i suoi assessori si prodigano per migliorare l'aspetto del paese, nasconderne le difficoltà sociali (comprese…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

antonio de curtis di antonio de curtis
8 stelle

Ispirato all'opera teatrale L'ispettore generale di Nikolaj Gogol', Gli anni ruggenti tenta, attraverso un superficiale sguardo sarcastico, di raccontare il periodo pre-bellico nell'Italia di provincia. Bel film e grande Manfredi.  La sceneggiatura è firmata da Ettore Scola, Ruggero Maccari e dallo stesso Zampa Curiosità Totò avrebbe dovuto fare una parte nel…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

lamettrie di lamettrie
7 stelle

Uno dei migliori film di Zampa, che per me è anche uno dei migliori registi italiani di sempre. E lo è perché, come spesso fa questo regista, descrive l’italiano per quello che è: e in modo chiaramente, onestamente, e purtroppo realisticamente, pessimistico. E nella lucida e fedelissima ricostruzione della pessima Italia fascista, l’italiano medio non ci…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2015
2015

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Giunto in Puglia per stipulare qualche polizza, un assicuratore romano (Nino Manfredi) viene scambiato per un gerarca fascista in missione segreta. Il suo arrivo getterà il panico tra lo stato maggiore del paese, ma quando la vera identità dell'assicuratore sarà scoperta, tutto tornerà al solito marciume. Sempre pronto a puntare il dito su corruttori e concussori di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014
2012
2012

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Se ci si fa caso,può apparire curioso,ma sul regime fascista satira al cinema ne è stata fatta poca:il caso più celebre è "Amarcord",che comunque parlava d'altro,ma vi era inclusa,ed uno dei casi più celebri è "Anni ruggenti",commedia firmata Luigi Zampa,specialista in film di genere.Ci si ispira ad un racconto di Gogol,ma la commedia ha vita propria,prendendo in giro una comunità al…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2011
2011

Scambi di persona.

panflo di panflo

L'argomento, visto alla luce dei suoi differenti aspetti, è affascinante ed ha ispirato numerosi fil. Ne elenco alcuni ma sono tanti di più e forse i migliori mi sfuggono.....

leggi tutto
2010
2010

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Il fascismo, più che un’idea, è un fantasma a colori; è un sogno gonfio di velleità che sale verso l’alto,  come un palloncino sfuggito dalle mani di un bambino in mezzo a un luna park. Tutta la nazione sta col naso insù, guardando a bocca aperta  verso un’invisibile altezza, che tutto sa e tutto può, ed è capace di…

leggi tutto
Recensione

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

L’idea de L’ispettore generale importata nella provincia italiana pugliese sotto il fascismo. Farsesca e ripetitiva e scontata: in una tipica provincia in cui tutti i capi sono corrotti si viene a sapere che sta per arrivare un ispettore in incognita; arriva Omero, (Manfredi), assicuratore ingenuo; tutti credono che sia lui l’ispettore, fingono di non capirlo e lui stipula…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 18 gennaio 2010 su La7
2009
2009

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

Zampa non è mai stato un maestro, ma questa satira sul fascismo credo gli sia riuscita. Certamente è aiutato non poco dagli attori: da Manfredi, a Moschin a Randone. Manfredi, in partilecolare offre un'ottima interpretazione di un personaggio piuttosto sfumato e difficile da rendere. E' un fascistello come tanti in quegli anni, che nel fascismo crede ma in modo tuttosommato…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 16 luglio 2009 su La7
2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Uno dei migliori film di Zampa, con un Manfredi fresco e spontaneo, come raramente s'è visto in futuro. Chiaramente ispirato a Gogol, il film si risolve in una satira sul periodo fascista, ma soprattutto sui difetti degli italiani di ieri di oggi e, purtroppo, di domani.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito