Espandi menu
cerca
Red Riding 1980

Regia di James Marsh vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 192
  • Post 120
  • Recensioni 798
  • Playlist 244
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Red Riding 1980

di mck
8 stelle

( versione doppiata )

 

Voce al Telefono : " L'ha detto anche Calla(g)han

 

[ primo ministro laburista, predecessore di Margaret Thatcher, conservatore. Sono i tempi di Jimmy Carter, Valéry Giscard d'Estaing, Helmut Schmidt, Giulio Andreotti... Ma anche Clint Eastwood - Don Siegel ( - Milius - Malick )...],

 

diamine. Se non siete capaci di governare, andatevene ".

 

il John Shark Show - Radio Leeds - Venerdì 17 Giugno 1977

 

 

Calò il martello.

Nessun futuro.

 

 

John Shark : " Pronto ? "

Voce al Telefono : " ... "

J.S. : " Pronto ? "

VaT : " ... "

J.S. : " Ma non c'è nessuno ? Che diavolo...".

 

il John Shark Show - Radio Leeds - Sabato 18 Giugno 1977

 

David Peace - Nineteen Seventy Seven - 2000

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------

 

35 mm ( di Igor Martinovic ( Man on Wire ) ) / 2.35 : 1

il Detective ( Vice Capo della Polizia della Contea di Manchester )

Anno di nostro signore 1980

 

the Hunter ( il Santo Coglione ) goes North,

mentre [ " Hunger " di S.McQueen prende forma alla Maze Prison ( e J.Marsh, 10 anni dopo, '80 >>> '90 : Shadow Dancer...) : ] Bobby Sands utilizza il suo corpo per modificare lo stato della propria persona giuridica :

la caccia placa la fame.

 

" Men Are the Enemy ".

 

''Episodio'' forzatamente di passaggio, congiunzione, raccordo e rilancio, ma altrettanto Autonomo,

   si collega al 1974 grazie ai fatti del Club Karachi Bar ( Eddie Dunford che vendica la morte di Paula Garland ammazzando John Dawson e compagnia, B.J. e Claire Strachan nascosti dietro al bancone e poi fuggiti all'arrivo dello squadrone della morte ), sparatoria sulla quale Peter Hunter aveva già indagato anni prima ed ora eccolo di nuovo in trasferta da Manchester di ritorno a Leeds per la 2a volta...,

   al 1977 grazie ai delitti dello Squartatore dello Yorkshire, tutti e 13 meno 1, Claire Strachan, la testimone, con B.J. ( Robert "BlowJob" Sheehan qui ha tre scene : una + un'altra che contiene, sdoppiandosi, una location-flashback distaccata, appunto al Karachi Bar in quel 1974 su cui Peter ''tu vai e vieni'' Hunter aveva già infruttuosamente messo mano e posato gli occhi ), delle conseguenze fattive della corruzione e collusione della polizia coi potere economici e politici criminali,

   e al 1983 perché, una volta preso lo Squartatore ( 1977 e 1980 ), saranno i fatti del 1974 ( bambine ed ali di cigno, Claire Strachan e B.J. al Karachi a guardare la mattanza compiuta da Eddie Dunford e dallo squadrone della morte ripulitore, ed un innocente in galera ) a tornare di moda...

 

Se il '74 e l'83 saranno film, pur con dei ben precisi protagonisti 'assoluti', più corali, questo '80 è molto attaccato alla figura ed alla visione di Hunter ( con due flash back che allargano l'orizzonte temporale ), ed anche per questo è il più breve del trittico : 1 ora e ½ contro l'ora e 40 ciascuno degli altri due.

 

James Marsh,

dopo " Man on Wire ", sull'Impresa Riuscita di Philippe Petit ( un vero e proprio - letteralmente ! - Caper ( Heist ) Movie ) del 1974 tra le Twin Towers del World Trade Center a Manhattan, New York [ vedasi-leggasi anche " Questo Bacio Vada al Mondo Intero " ( dall'Inno alla Gioia di F.Schiller ), ovvero " Let the Great World Spin " ( da Locksley Hall di A.Tennyson ) di Colum McCann ],

e prima dell'Impresa Fallimentare di " Project Nim " ( http://www.project-nim.com/ ),

realizza l'ep. ''centrale'' del Red Riding incipitandolo con stile documentario grazie a real footage d'archivio criminale e giornalistico alternando il tutto coi personaggi di finzione di D.Peace : una '' torsione '' Herzoghiana, massimalista, della Storia, che, quando viene composta con consapevolezza d'intenti, e qui ciò accade, consente risultati Bigger Than Life.

 

Paddy Considine ( attore per S.Meadows, M.Winterbottom, J.Sheridan, K.Serra, E.Wright, P.Greengrass e T.Gilroy, e sceneggiatore-regista di Tyrannosaur con Peter Mullan ( qui il reverendo Laws, per ora in 'sottotono', ma che - spoiler - nel 1980 avrà la sua resa dei conti con B.J.-R.Sheehan ) ) è semplicemente perfetto per il ruolo di quasi-'anti'-quasi-eroe...

E Tony Grisoni, che continua imperterrito in un flusso unico a sceneggiare 1500 pagine ( comprensive anche del ’77 ) con una visione delle cose invidiabile.

 

" Claire Strachan..."

" Si. No ! "

" Sei sicuro...? Nel '77..."

" Ho detto 'lei no' "

La confessione mixata dello Yorkshire Ripper fluisce ruscellante di salto illogico in saltello balzellante, terrificando : è talmente confusionario e goffo che persino la polizia dello Yorkshire lo becca : mettendoci un lustro...

 

L'unica scena in pieno sole illumina un cimitero col reverendo Laws, che non ha amore da sprecare per la polizia, a confortare la vedova Hunter >>> Prey all'ombra di un vecchio furgoncino bianco

 

( quello in cui B.J. parla con Hunter, quello che staziona sotto casa di quest'ultimo e l'albergo al quale s'appoggia, e quello attorno al quale Hunter e Laws hanno la Conversazione :

" Non le piace molto la polizia, vero ? "

" No, non spreco l'amore " [ No Love Lost, No ]

" Quindi...se qualcuno butta giù la porta di casa sua, uccide il suo cane e violenta sua moglie...chi chiama ? "

" Beh, non certo la polizia dello Yorkshire... They’d already be in there, wouldn’t they !? " ) :

 

…peace.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------

 

...e poi l'ho accompagnato dove c'era buio e lui mi ha colpita col martello e sono caduta per terra gemevo e lui mi ha colpita di nuovo altre undici volte poi mi ha lasciata dov'ero finché la settimana dopo torna e mi trascina fuori dalla siepe mi spoglia di tutto quello che ho addosso perfino gli stivali mi prende a coltellate al petto e al seno e con il coltello mi apre in due dal ginocchio alla spalla con un vetro rotto preso...

 

Alla radio Yoko Ono dice :

" Non è affatto finita un'era. Gli anni ottanta saranno lo stesso bellissimi, e John ci credeva "

 

... da una serra puzzavo parecchio dopo essere rimasta lì distesa per una settimana e allora lui vomita e cerca di tagliarmi la testa con un seghetto perché vuole fare di me un grande mistero ma purtroppo siamo ancora nel millenovecentosettantasette a dicembre e sono gelata...

 

David Peace - Nineteen Eighty - 2001    

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati