Espandi menu
cerca
Faster Pussycat, Kill! Kill!

Regia di Russ Meyer vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 6
  • Recensioni 992
  • Playlist 108
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Faster Pussycat, Kill! Kill!

di Marco Poggi
7 stelle

Tre belle spogliarelliste motorizzate ne combinano di cotte e di crude, nell'America più povera e violenta degli anni '60, filmata in un bianco e nero che risalta ancora di più il loro fisico da pin-up. Russ Meyer si sofferma soprattutto sulla loro capa, impersonata da Tura Satana che, proprio con questo film, ottiene il suo ruolo più iconico.

Tre belle spogliarelliste motorizzate ne combinano di cotte e di crude, nell'America più povera e violenta degli anni '60, filmata in un bianco e nero che risalta ancora di più il loro fisico da pin-up. Russ Meyer, non ancora diventato un regista di documentari sull'America sexy e osé degli anni'60/70,si sofferma soprattutto sulla loro capa vestita di nero, Velda, impersonata dalla giapponese naturalizzata americana Tura Satana che, proprio con questo film, ottiene il ruolo più iconico della sua carriera (prima erano solo comparsate nei telefilm di spionaggio alla "Uncle", nel primo  film di Derek Flint, dove era una delle ragazze di James Coburn, e una delle prostitute francesi di "IRMA LA DOLCE", dove ha un breve battibecco con Shirley Maclaine). Bella quanto spietata, infatti, l'attrice si divora tutto il cast, compagne d'avventure incluse (altri due bei tipini acidi da non sottovalutare). Bella performance delle cattive, che hanno anche il vantaggio d'essere belle, desiderabili e sexy.  Vediamo qui Tura Satana praticare il karate, disciplina che ha imparato  fin da quando era piccola, dimostrandosi un osso duro da rodere per gli avversari che affronta. Un film da guardare in lingua originale, specie quando di notte passa su Rai3 sottotitolato, perché la versione italiana disponibile risale agli anni'80, quando "FASTER, PUSSYCAT! KILL! KILL" venne portato in VHS, e mal si addice all'atmosfera retrò del film.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati