Espandi menu
cerca
Explorers

Regia di Joe Dante vedi scheda film

Recensioni

L'autore

atomzombie

atomzombie

Iscritto dal 18 aprile 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 36
  • Post 3
  • Recensioni 240
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Explorers

di atomzombie
6 stelle

Locandina

Explorers (1985): Locandina

Il quarto film di Joe Dante non è sicuramente all'altezza dei primi tre (pirana, l'ululato e gremlins), ma racchiude comunque qualcosa di interessante...

 

La storia vede come protagonisti tre ragazzini (tra i quali un giovanissimo Ethan Hawke al suo esordio ufficiale) costruire una specie di "astronave" potentissima, in grado di viaggiare a velocità vicine a quelle della luce, per raggiungere uno strano segnale proveniente dallo spazio...

La prima parte fino al primo decollo compreso è davvero buona, piacevole e ricca di ritmo; si perde un po' nella parte centrale e la storia poi si arena completamente sull'astronave aliena dove (personalmente) la noia per la prima volta con Dante si fa leggermente sentire.

Buono il ragionamente sulla natura dell'umanità con i bellissimi alieni pongosi che riprende le tantissime citazioni di fim come "La guerra dei mondi", "ultimatum alla terra" e "La cosa da un altro mondo".

Buone anche le atmosfere come sempre rilassate e intriganti.

 

Purtroppo Dante è stato costretto dalla produzione a finire il film in fretta e furia, e come ha rivelato in alcune interviste, non è riuscito a fare il film che aveva in mente.

Si vede che manca qualcosa, soprattutto nella parte finale, tutto perde ritmo e forza.

 

C'è da dire che tutte le citazioni sparse mi hanno aiutato a scoprire classici come "Destinazione terra" "Cittadino dello spazio" "La terra contro i dischi volanti" e "A 30 milioni di km dalla terra";

Sicuramente un punto a favore.

 

Non il mio Dante preferito ma una visione la merita sicuramente.

 

VOTO: 6,5

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati