Espandi menu
cerca
Fantômas contro Fantômas

Regia di Louis Feuillade vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 283
  • Post 188
  • Recensioni 5064
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Fantômas contro Fantômas

di alan smithee
8 stelle

Risultato immagine per fantomas feuillade photos

CINEMA OLTRECONFINE - FANTOMAS - PARTE IV

Scambi di personalità, di identità, in quello che si rivela il capitolo più esagitato di tutta la serie degli albori, dedicata da feuillade al celebre inafferrabile bandito nero.

Il commissario Juve, risultato vivo per miracolo, deve subire ora accuse infamanti che lo vedono protagonista di un complotto dietro al quale egli sarebbe addirittura lo stesso inafferrabile Fantomas: calunnie oltraggiose ed immeritate ai danni di un uomo che ha rischiato la vita per catturare, purtroppo senza risultato, il pericoloso nemico.

Fandor, che in questo episodio scopriamo essere non tanto un collaboratore ufficiale dell'ispettore, bensì piuttosto un giornalista pieno di iniziativa e intenzionato oltre ogni suo dovere professionale ad aiutare l'amico Juve nella sua missione di cattura del ladro, cerca in tutti i modi di far cambiare opinione alla stampa e al mondo, circa questa infamante ipotesi e, infiltratosi ad una festa in maschera organizzata dalla solita contessa russa, si troverà di fronte ad altri due Fantomas: a questo punto solo uno tra di loro è quello vero, e la morte di uno dei fasulli, restringe l'opzione per accerchaire il nemico.

Risultato immagine per fantomas feuillade photos

Risultato immagine per fantomas feuillade photos

Costui intanto, nei panni di un anziano usuraio, ha occultato il cadavere di un agente riscossore eliminato da una diablica coppia di inadempienti. ma il cadavere, nascosto dall'anziano brigante, viene ritrovato da un detective arrivato dagli Staes per risolvere l'intrigo: lo stesso che risulterà cadavere mascherato da fantomas nel giardino della contessa, nel corso della festa in maschera.

Un delirio di avvenimenti che trasforma la caccia all'uomo, in un turbinio narrativo ove ogni espediente è utilizzato dal regista per fornire allo spetttatore, privato di ogni possibilità di ascolto, di avere ben chiara la dinamica dei fatti, e ricorrendo ad inquadrature di biglietti e comunicazioni scritte, piuttosto che a didascalie con dialoghi, lasciati all'immaginazione e alle doti mimiche dei bravi attori coinvolti.

Un'ora di inseguimenti e tranelli, tra feste in maschera e travestimenti dove tutti cercano un colpevole, e quest'ultimo perde la cognizione della propria identità, tra emuli fasulli e altre personalità che sopraggiungono a stravolgere ruoli e situazioni.

Il duello contro se stesso di Fantomas, rimane un episodio che, seppur di passaggio tra un capitolo e l'altro, risulta tuttavia tra i più rutilanti e riusciti della serie degli albori.  

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati