Espandi menu
cerca

Pinocchio

Trama

Un pezzo di legno bussa alla porta del falegname Geppetto che decide di utilizzarlo per realizzare un burattino. Così nasce Pinocchio che, grazie all'intervento della Fata Turchina, diventa un bambino in carne e ossa. Disubbidiente e discolo per natura, Pinocchio dovrà affrontare mille peripezie contrassegnate da altrettanti incontri fondamentali prima di diventare un "ragazzino perbene".

Note

Il regista Benigni lascia che l'immensa macchina spettacolare di "Pinocchio" lavori per conto suo. Le scenografie di Danilo Donati, l'arrivo notturno della carrozza della Fatina, il Paese dei balocchi, il Teatro delle marionette, hanno vita propria, egregiamente serviti dalla fotografia di Dante Spinotti e dal montaggio di Simona Paggi. Ma gli manca "l'alito", quello che li farebbe vivere nel tutto unico di un film. Così, la pellicola se la mangiano. Ma quello che fa più male al cuore è l'attore, che non è più Benigni, ma un attore che fa Pinocchio fuori tempo massimo. Pinocchio, un burattino morto bambino, ha qualsiasi età, purché sia astratto, letto, intrepretato; ha l'età di Benigni in giacchetta e occhiali, con la montatura nera, l'età di Cioni Mario e del lunare Salvini. Ma non ha l'età di questo clown intristito e saltellante. Di Pinocchio resta solo l'ombra, che si allontana indomita nell'ultima scena, l'unica veramente, interiormente, poetica, che ci fa rimpiangere il film che avrebbe potuto essere.

Commenti (42) vedi tutti

  • Risibile ed insopportabile. Come gli ultimi 20 anni della produzione Benigni. Ormai mi deprime solamente. Voto 4.

    commento di ezzo24
  • Pessimo, ridicolo ! Non so spiegarmi come Benigni (che ha fatto film davvero divertenti) abbia potuto prendere una simile cantonata.. voto 2 :-((

    commento di stokaiser
  • L'errore di Benigni e di Garrone è il voler girare ancora un film su Pinocchio dopo il capolavoro di Disney e una decina di altri, compreso uno erotico... Di fronte ad una bellissima e perfetta favola tremano le gambe a tutti i registi. A Quando i Promessi Sposi?

    commento di marco bi
  • C'è qualcosa di buono come costumi e scenografie, ma il risultato finale è patetico. Voto 4.

    commento di Tortellaüberalles
  • Una pagina nera nella fimografia di Benigni.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Uccidetemi ma a me non ha fatto tutto sto schifo.

    commento di Fiesta
  • Benigni come regista è veramente pessimo, film indecente.

    commento di Stelvio69
  • Penso che la Favola di "Pinocchio" la conosciamo bene un po' tutti e anche questa versione di e con Benigni mattatore non e' male ed intrattiene lo Spettatore giusto quel che serve.voto.6.5.

    commento di chribio1
  • Creepy, raccapricciante é l'aggettivo che meglio riassume questo film di Benigni. Concordo con rottentomatoes.com.

    commento di ramusio
  • Film disastroso! E qui,come regista,Roberto Benigni finì…

    commento di Laura82
  • Benigni ha fatto di meglio ma questo rimane sempre un film godibilissimo, nonostante il grande sbaglio di interpretare il burattino, in generale la sceneggiatura e i costumi sono perfetti e rispecchiano il romanzo di Collodi.

    commento di Lady1
  • Dopo la vita è bella avevo grandi aspettative…La fata turchina è l'unico ruolo credibile per la Braschi XD

    commento di polpy
  • Non mi è piaciuto per niente.

    commento di Blue Velvete
  • roberto questa non me la dovevi fare!:_)

    commento di zooooomk3
  • Per il rispetto che nutro nei confronti di Benigni, autore di ottimi film, ho preferito interrompere il film dopo 10 minuti. Un ultra50enne che impersona il ruolo di un bambino è quanto di più pietoso si possa vedere…

    commento di frenzis
  • Visto al cinema la prima volta è circondato da un alone di magia. Ma dopo una seconda visione quella magia sparisce e ciò che rimane sono solamente le immagini su pellicola. Riuscito a metà.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Passo falso di Benigni che riempì le sale più di anziani e bambini che altro… può capitare. Non mi è piaciuto

    commento di Axeroth
  • Un film che delude un po' nel primo tempo, nel secondo commuove.

    commento di Depp95
  • Apparte solo il film divertente e sentimentale, anche Nicoletta Braschi qua è bellissima! VOTO : 6.9/10

    commento di Super Film
  • 5

    commento di danandre67
  • commento di Dalton
  • Non è un bel film, ma Benigni è una figura così necessaria nel nostro cinema e nella nostra vita! Bravo Roberto, sempre! Voto 7.

    commento di Winkler
  • 7

    commento di arcarsenal
  • Bel film, mi piace soprattutto la lingua fortemente toscana, con espressioni tipiche. Le scene, i colori e la comicità meritano un bel voto.

    commento di sillaba
  • un bel film, Benigni si è dimostrato ancora una volta all'altezza dell'impresa

    commento di bocchan
  • La prima volta che l'ho visto mi ha sorpeso, ma poi ha perso la magia. Comunque non è male e la scena finale è carica di poesia.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
  • Simpatico, ben fatto, mi ha colpito molto il linguaggio usato, un linguaggio toscano ora poco usato ma indispensabile per rendere i caratteri dei personaggi. Solo per questa piccola gioia filologica merita di essere visto.

    commento di sillaba
  • Imbarazzante per la frettolosità, scarno, modesto. Vien voglia di dire che Rossi Stuart merita l' oscar.

    commento di Ramito
  • Mi ha lasciato un pò confuso non so che voleva fare Benigni ma anche se lo ammiro tantissimo questa volta ha fatto uno scivolone

    commento di faromagico
  • mi ha molto deluso. la storia di pinocchio raccontata pari pari a quella di collodi. nessun'altra novità, a parte il fatto che pinocchio è interpretato da un cinquantenne.

    commento di carpa
  • A me è piaciuto, cosa deve avere in più? Forse al posto di Roberto, la parte di pinocchio l'avrebbe potuta fare il Giosuè della vita è bella,un bambino come lo è pinocchio

    commento di Dr.Lynch
  • A posteriori si giudica meglio…un film triste.

    commento di Totoro
  • Benigni crede di essere il Re Mida e credo che qui ha proprio esagerato: come può un uomo maturo fare Pinocchio? cosa c'é di diverso dalla favola? A mio è stato un buco nell'acqua ed anche gli americani se ne sono accorti.

    commento di ps78
  • Film molto piacevole e carino basato sulla favola del burattino di Carlo Collodi.

    commento di ericagatti
  • Caro Roberto questa volta il tuo film è un vero mega-flop. Nulla riesco a salvare, pensa che alla fine del primo tempo stavo quasi per abbandonare la sala. Chi troppo vuole nulla stringe!

    commento di rocco1968
  • Sfarzoso e deludente, il film è didascalico, gli episodi si susseguono in modo meccanico e slegato, gli effetti speciali sono risicati per un kolossal.

    commento di silver
  • Ancora non l'ho visto, ma forse devo tenere conto della recensione che ha espresso il figlio treenne di una mia amica: "Perchè Pinocchio è un signore e no un bambino?". Grazie, Alino.

    commento di ocagiuliva
  • Non andrò mai a vedere il Pinocchio di Benigni. L'ostentazione mi ripugna. L'interpretazione definitiva di Pinocchio ce l'abbiamo già: Carmelo Bene.

    commento di r.silvestri
  • una storia articolata quanto elegante come quella di pinocchio aveva bisogno ahimè, di un bravo regista piuttosto che di uno straordinario attore..per una volta tanto benigni si sarebbe dovuto risparmiare gli straordinari..

    commento di brando
  • Brrrrrrrrrr…vomito!

    commento di contux
  • DAL PUNTO DI VISTA TECNICO è 1 GRAN BEL FILM. MA NEL RESTO DELUDE. COMUNQUE SEMPRE GRANDE BENIGNI COME ATTORE.

    commento di luka7
  • il "film" è girato male,interpretato in modo forzato,sceneggiato da chi ha letto male Pinocchio,montato brutalmente.Benigni nella parte di un burattino è ridicolo(in particolare il tono della voce).simpatici solo il Gatto e la Volpe

    commento di naife77
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

sasso67 di sasso67
2 stelle

Dopo Francesco Nuti (OcchioPinocchio), un altro autore toscano inciampa nel celebre romanzo per ragazzi di Collodi. Dove Nuti aveva voluto modernizzare la fiaba, tanto da non renderla quasi riconoscibile (ma assai noiosa) se non fosse per il titolo, Benigni resta fedele al testo collodiano, sfrondandolo qua e là, allo scopo di accentuare proprio… leggi tutto

50 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lina di Lina
6 stelle

Benigni dopo "La vita è bella" ci riprova con Pinocchio. Avrà forse pensato che questo suo nuovo film potesse veramente essere in grado di ottenere lo stesso successo? Si spera di no, perchè questo suo Pinocchio, è qualcosa di più semplice o più appropriatamente, è l'ennesimo arrangiamento non… leggi tutto

48 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

aquila79 di aquila79
8 stelle

il film è sicuramente da vedere... ma ad essere sincero mi ha un po' deluso, soprattutto nel primo tempo. la prima mezz'ora è un po' noiosa, Benigni mi è sembrato impaurito nell'affrontare il confronto col burattino che da sempre si porta dietro. il secondo tempo è davvero bello, scorre velocemente ed appassiona. Molto belle le scene del pianto tragicomico sulla tomba della… leggi tutto

19 recensioni positive

2020
2020
Trasmesso il 20 dicembre 2020 su Rete 4
locandina
Foto
Trasmesso il 6 gennaio 2020 su Canale 5
2019
2019
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

FLOP EPOCALI

iena di iena

Esistono film che, pur diretti da grandissimi registi o/e interpretati da attori popolarissimi o/e supportati da campagne promozionali martellanti o/e realizzati senza risparmio di mezzi e con costi di produzione…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

antonio de curtis di antonio de curtis
2 stelle

Purtroppo solo Totò avrebbe potuto fare un Pinocchio adulto all'altezza( come dimostra la scena nel prefinale di Totò a colori di Steno ripreso da un cavallo di battaglia fatto nella rivista teatrale Volumineide). Benigni è sottotono ed i Fichi d'india non si possono paragonare minimamente a Franco e Ciccio. Bravo Giuffrè anche se tagliato non sfigura rispetto…

leggi tutto
Recensione
2015
2015
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
5 stelle

È nota la capacità di Benigni di trasformare in favola gli scorci di vita vissuta è sembra poi normale vedere tale capacità applicata alla favola vera e propria. Un Pinocchio casinista, a tratti eccessivamente, inscenato con ardore da un uomo che riesce sempre a tirare fuori il bimbo che (ognuno) ha nascosto in se. Nicoletta Braschi, l’amata consorte, disegnata…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito