Espandi menu
cerca
Pinocchio

Regia di Roberto Benigni vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Lina

Lina

Iscritto dal 28 ottobre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 111
  • Post 8
  • Recensioni 1081
  • Playlist 15
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Pinocchio

di Lina
6 stelle

Benigni dopo "La vita è bella" ci riprova con Pinocchio. Avrà forse pensato che questo suo nuovo film potesse veramente essere in grado di ottenere lo stesso successo? Si spera di no, perchè questo suo Pinocchio, è qualcosa di più semplice o più appropriatamente, è l'ennesimo arrangiamento non proprio originale della favola. Infatti, bisogna riconoscere che lo stile e la sceneggiatura sembrano ricalcare un po' quelli del capolavoro animato di Giuliano Cenci.

Quindi non siamo di fronte alla migliore trasposizione cinematografica mai realizzata sulla storia del burattino di legno, non siamo di fronte ad un lungometraggio da Oscar e non siamo neppure di fronte ad un film furbo e divertente come "Il mostro". Più semplicemente, questa volta l'attore e regista toscano, si preferissa l'obiettivo di ripercorrere la magia di una favola nota e lo fa in maniera ingenua e pretenziosa. D'ispirazioni brillanti ne ha avute quasi zero in questo caso, però è anche vero che questo suo film non è poi così male come lo hanno definito molti critici. Intrattiene quanto basta, ha dei buoni dialoghi, bei costumi, scenografie abbastanza ben fatte, effetti speciali discreti e diverse buone interpretazioni - non tutte forse però, è vero. Infatti, mentre i Fichi d'India sembrano piuttosto indovinati nei ruoli del Gatto e la Volpe, Nicoletta Braschi si rivela una Fata Turchina un tantino insipida e mielosa e lo stesso Roberto Benigni sbaglia modello, perchè invece di interpretare Pinocchio, sembra che interpreti solo se stesso con tanto di accento toscano fuori luogo.

Per il resto comunque si può dire che i buoni propositi della fiaba ci sono tutti, a partire dalla vena moralistica in essa contenuta.

Dunque se lo si guarda con lo spirito giusto, senza pregiudizi, questo Pinocchio è un'opera fedele nella sceneggiatura e negli intenti, alla fiaba originale e mescola bene tutti i suoi elementi: gioia, tristezza, ingenuità, sofferenza, pentimento, riscatto, etica, umorismo, fantasia, avventura, magia ed un prevedibile lieto fine. Quindi per me Benigni anche questa volta passa. Non ha dato vita ad un nuovo capolavoro, ma del resto non era dovuto a farlo. Esistono filmoni e filmetti, no?

 

Roberto Benigni

 

Se l'è cavata, ma poteva fare di meglio.

 

Roberto Benigni

 

Divertente e spensierato, ma il suo personaggio assomiglia più a se stesso che a Pinocchio.

 

Nicoletta Braschi

 

Insipida e poco espressiva. Sopravvalutata al massimo dal marito.

 

Kim Rossi Stuart

 

Carino e bravo.

 

Carlo Giuffrè

 

Se la cava.

 

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati