La dolce vita

Trama

Marcello, malgrado le proprie ambizioni di scrittore, si è adattato al ruolo di giornalista mondano. Conosce e frequenta così il mondo dorato che gravita attorno a via Veneto, ne assorbe la mentalità e ne copia i comportamenti. Anche la sua vita sentimentale è sregolata per le avventure occasionali che logorano il suo rapporto con Emma, la donna con cui vive. Nemmeno la tragedia dell'intellettuale Steiner lo scuote.

Note

Fellini confessa la propria crisi (che è la crisi di un'epoca) dando voce al suo fedelissimo alter ego Mastroianni, e guidandolo attraverso l'affresco di una città dipinta con lirico sconforto. Capolavoro.

Commenti (24) vedi tutti

  • Un grande film sulle contraddizioni di Marcello, alter ego di Fellini, giornalista curioso e confuso nella capitale in cui tutto sta cambiando forse troppo in fretta.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Grande film di Fellini

    leggi la recensione completa di antonio de curtis
  • Film probabilmente unico ed irripetibile. Ha ispirato milioni di opere moderne, peraltro diversissime per genere, intenzioni e obiettivi.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Spettacolare e meraviglioso.

    commento di Fiesta
  • Opera memorabile del "maestro" Fellini

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Film datato, anche se a tratti di grande efficacia. Descrive un mondo che non rimpiangiamo, fatto di eccessi e depressione senza idee.

    commento di ENNAH
  • ho resistito fino a metà film; troppo lungo, sconclusionato, insignificante, decisamente sopravvalutato.

    commento di stokaiser
  • Capolavoro assoluto, forse dell'intero cinema italiano. Detto da uno che detesta Fellini. Voto 10.

    commento di ezzo24
  • Con questo insulso e sopravvalutato film inizia la parabola discendente di un geniale autore: inebriato dalle iperboliche lodi di legioni di entusiasti, avrebbe fino alla fine fatto film per sé stesso a suo esclusivo uso e consumo; mai più ci avrebbe regalato capolavori come La Strada, I Vitelloni, Il Bidone.

    commento di gherrit
  • Frenetiche feste e personaggi stravaganti per un affresco preciso e cinico sulla condizione dell'uomo contemporaneo.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • Fellini ci propone un quadro epocale davvero imprescindibile che racconta magistralmente la crisi del suo tempo (o più esattamente, ne descrive il collasso). Mosso, colorito e appassionate, è un vero e proprio viaggio nel disgustante degrado di una morale in disfacimento che incide in profondità proprio per l’acutezza dell’analisi che offre.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Un gran film nel quale Fellini mette a nudo, grazie a una satira continua e feroce, i vizi di una società corrotta e corruttrice vista attraverso gli occhi del suo alter-ego Marcello.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Sicuramente è colpa mia, ma in alcuni tratti il film è stato uno strazio. Qualcosa mi è rimasto, ma purtroppo ho mancato il bersaglio principale. Al termine della visione ero stranito, benché abbastanza cosciente di cosa visto. Riconosciuto generalmente come capolavoro, umilmente pongo qualche dubbio sulla profondità del messaggio e sul metodo.

    commento di near87
  • Uno dei film più famosi della storia del cinema italiano e mondiale.Capolavoro.

    commento di SaintlySinner
  • Il capolavoro di Federico Fellini. Il ritratto impietoso di una generazione ormai alla fine. Girato in maniera straordinaria con tanti momenti memorabili.

    commento di noodles60
  • Sopravvalutato e frainteso, provinciale, "grandeuresco", insipido

    commento di BLACKOUT
  • Per carità, bello. Più che dolce sta vita mi pareva amara… Certo che poteva anche durare una buona oretta di meno…

    commento di Ewan
  • Un film leggermente sopravvalutato.Lo stile è quello tipico del federicone nazionale:flash,sogni,chimere..bravo marcello mastroianni,e una menzione d'onore per anitona ekberg,yvonne furneaux e anouk aimee

    commento di Venzino
  • 7/8

    commento di nico80
  • 9,5

    commento di incallito
  • Superbo ritratto di una società in disfacimento. Poetico, affascinante, profondamente disilluso e malinconico. Capolavoro.

    commento di valien88
  • …OSSESSIVO…FOLGORANTE…

    commento di brando
  • bellissimo stupendo meraviglioso sublime indescrivibile

    commento di sarix
  • Con tutto rispetto, ma non mi è piaciuto, troppo pesante e per certi versi…incomprensibile

    commento di Dr.Lynch
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
9 stelle

  Nel 1960 a Cannes Federico Fellini presentò 'La Dolce Vita' in competizione con un altro grande film italiano 'L'Avventura' di Michelangelo Antonioni. Entrambi i film condividevano temi simili, seppure trattati con approcci diversi. L'Avventura vinse il premio della giuria, ma fu letteralmente oscurato da 'La Dolce Vita' che vinse la più prestigiosa Palma d'Oro.  … leggi tutto

53 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

diego di diego
6 stelle

Fortunatamente il film riesce a riprendersi nella seconda parte poichè la prima, dall'inizio alla sequenza dei bambini che vedono la Madonna, è solamente un dilungarsi troppo (e il dilungarsi accade, comunque, anche nella seconda parte) in situazioni certamente necessarie per lo svilupparsi del film in maniera pesante e logorroica. Tutto quello che questa pellicala vuole esprimere era… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
4 stelle

Punto interrogativo. È il primo simbolo che mi è venuto in mente dopo la visione del film, e non è una cosa rassicurante: il mondo, il pubblico, e la critica, lo considerano un capolavoro della cinematografia mondiale, quindi finire di vederlo rimanendo interdetti, è una cosa che fa sentire piccoli piccoli, ma in fondo, che differenza fa? L’obbiettivo di Fellini… leggi tutto

8 recensioni negative

2020
2020
Trasmesso il 14 giugno 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 20 maggio 2020 su Rai Movie

Recensione

galaverna di galaverna
9 stelle

Uno dei caposaldi del cinema italiano (e non solo) che ancora oggi dipinge magnificamente l'atmosfera della vita capitolina di una fetta di viveur, artisti più o meno affermati, paparazzi (il cui termine nacque proprio allora), giornalisti in cerca di scoop ed una nobiltà decaduta che colma il vuoto con feste e ricerca di visibilità. Un grandioso Mastroianni,alter ego…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

antonio de curtis di antonio de curtis
8 stelle

Il film più famoso di Fellini(soprattutto a livello internazionale, ma stranamente non vinse l'Oscar per il film ma per i costumi) Film di passaggio dall'Italia anni 50 a quella del boom anni 60. Ha lasciato nell'immaginario collettivo la figura del "paparazzo"(giornalista d'assalto) e la famosa scena della fontana di trevi con Anita Ekberg. Ottimo Mastroianni che Fellini scelse al…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

laulilla di laulilla
10 stelle

    1960: rimarginate le ferite dolorose della guerra mondiale, anche in Italia il boom economico è alle porte, insieme all’impetuosa modernizzazione del paese. La capitale Roma sta cambiando velocemente: le sue periferie si estendono, diventando agglomerati di mostruosi casermoni anonimi, che sorgono come funghi, senza alcun riguardo per l’identità del…

leggi tutto
Trasmesso il 20 gennaio 2020 su Rsi La1
Trasmesso il 20 gennaio 2020 su Cine34
2019
2019
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 luglio 2019 su Iris
Trasmesso il 3 luglio 2019 su Canale 5
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 25 aprile 2019 su Rsi La2
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito