Espandi menu
cerca
Una voce fuori dal coro

Regia di Yohan Manca vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 300
  • Post 207
  • Recensioni 5905
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Una voce fuori dal coro

di alan smithee
7 stelle

Maël Rouin Berrandou

La Traviata, My Brothers & I (2021): Maël Rouin Berrandou

FESTIVAL DI CANNES 74 - UN CERTAIN REGARD

Nour è un ragazzino esile di quattordici anni ed è l'ultimo di quattro fratelli, tutti più grandi di lui e dalle personalità focose, irascibili, mutevoli, figli del quartiere popolare che li ospita e li induce a vivere spesso di espedienti ed occasioni al limite dell'illegalità. Il capo famiglia è a turno uno dei tre grandi, dato che i fratelli sono abituati a fare famiglia tra loro, da quando il padre è morto e la madre è in coma pressoché profondo.

Con l'inizio dell'estate anche Nour viene coinvolto per contribuire all'economia familiare e alla cura della madre malata, provvedendo a pulire una scuola chiusa per le vacanze. Proprio lì un giorno incontra Sarah, un'insegnante di canto che lo coinvolge nel suo corso.

 

Dali Benssalah

La Traviata, My Brothers & I (2021): Dali Benssalah

Sofian Khammes

La Traviata, My Brothers & I (2021): Sofian Khammes

Per Nour è l'occasione di scoprire una passione innata che gli viene dai genitori, e per aprirsi a un mondo diverso da quello in cui è cresciuto. Opera prima dell'attore Yohan Manca, questa "Traviata" profuma dell'orgoglio del riscatto, nel raccontarci vicissitudini di vita di fatto drammatiche, ma con un gran piglio e una ironia che fa posto ad alcune gag esilaranti, entro le quali un cast di giovani di prevalente origine maghrebina, rende al massimo in termini di simpatia ed espressività, senza contare la presenza della "fatina" deliziosa e determinata, resa con ottima voce impostata dalla carinissima Judith Chemla.

 

Maël Rouin Berrandou, Judith Chemla

La Traviata, My Brothers & I (2021): Maël Rouin Berrandou, Judith Chemla

Maël Rouin Berrandou, Judith Chemla

La Traviata, My Brothers & I (2021): Maël Rouin Berrandou, Judith Chemla

E poi lui, il piccolo Nour, reso con schietta dolcezza dal fantastico giovane attore Maël Rouin Berrandou, che emozionato ma anche determinato in sala Debussy alla proiezione ufficiale, improvvisa, incalzato dal presidente Thierry Fremaux, qualche strofa dalla Traviata di Verdi, in linea col contesto della bella storia, semplice e schietta senza sbavature sdolcinate fuori luogo...e guadagnandosi per questa sua iniziativa, una ovazione preventiva meritata da parte del pubblico.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati