Espandi menu
cerca
Se succede qualcosa, vi voglio bene

Regia di Michael Govier, Will McCormack vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 200
  • Post 122
  • Recensioni 869
  • Playlist 257
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Se succede qualcosa, vi voglio bene

di mck
6 stelle

Tutti i bambini, tranne uno.

 

 

Una villetta come tante e, al suo interno, un tavolo da pranzo che prospettica metafora ha reso più lungo di quanto dovrebbe essere. E nulla a rimedio, niente. Persino l’ombra dell’inconscio, che ha (dis)messo in atto un tentativo di riparazione, viene abbandonata ai propri sforzi vani. I ricordi (rimorsi e recriminazioni, entrambi insussistenti) affollano qualsiasi anfratto delle stanze quotidiane: ogni loro presenza manifesta è una ferita inferta.

 

 

A crack in the wall. Poi, c’è di nuovo musica, nell’aria. I ricordi felici. Musica gradevolmente bruttina, eh (“1950” di King Princess del 2018), ma che importa.

 


"If Anything Happens I Love You" ("Se Succede Qualcosa Vi Voglio Bene") - la "mancanza" della (non obbligatoria, ma appropriata) virgola ha un senso - è un cortometraggio di animazione di 12' in B&N e colore del 2020 scritto e diretto da Will McCormack e Michael Govier, prodotto da Gilbert e Oh Good (tra gli esecutivi, Laura Dern) e distribuito da Netflix.

 

 

A capo degli storyboard e dell'animazione: Youngran Nho. Montaggio: Peter Ettinger. Musiche: Lindsay Marcus (sua la bella "What Did I Ask For" sui titoli di coda).

 


(Il giorno degli attentati hai scritto
Per tranquillizzare tutti
Che come sempre eri da quelle parti
Ma non eri tra i feriti o tra i morti) 

 

 

Tutti i bambini, tranne uno. 

 

(Sparatorie Scolastiche - Un Inventario.)

 

* * * ¼  

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati