Espandi menu
cerca
Il meglio deve ancora venire

Regia di Matthieu Delaporte, Alexandre de La Patellière vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 271
  • Post 174
  • Recensioni 4169
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il meglio deve ancora venire

di alan smithee
4 stelle

locandina

Il meglio deve ancora venire (2019): locandina

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2019 - SELEZIONE UFFICIALE Arthur e César: un'amicizia ed una complicità goliardica nata sui banchi di scuola e proseguita nel tempo nonostante le diversissime attitudini caratteriali e comportamentali attitudinali dei due, che li hanno condotti ad esistenze e carriere diametralmente opposte. La cicala e la formica, potrebbero anzi sintetizzarsi quei due, per definirne i contorni nettamente opposti che li caratterizzano. Quando il più indolente e sbruffone finisce per carambolare dal primo piano della sua residenza sottoposta a sequestro, lussandosi una spalla, e chiede soccorso al secondo, medico ricercatore preciso sino all'ossessione, costui lo porta a fare i raggi presentando la propria tessera sanitaria in luogo di quella dell'amico, che non l'ha con sé.

Fabrice Luchini, Patrick Bruel

Il meglio deve ancora venire (2019): Fabrice Luchini, Patrick Bruel

Fabrice Luchini, Patrick Bruel

Il meglio deve ancora venire (2019): Fabrice Luchini, Patrick Bruel

Qualche giorno dopo l'amico sano viene richiamato per accertamenti inerenti a quelle lastre, che documentano la presenza di un cancro in stato avanzato e ormai incurabile. Ovviamente si tratta di comunicarlo al suo amico, il vero malato, che travisa e pensa che ad essere in fin di vita sia il suo compagno e non lui. Entrambi pertanto, convinti dell'importanza di fornirsi reciproca assistenza, si prodigheranno in una intima scorribanda di vita insieme, ove la complicità improvvisata, indolente, perfetta ma disomogenea, aiuterà entrambi a migliorarsi, fisicamente e caratterialmente, inducendoli a trovare quell'equilibrio esistenziale che per entrambi pareva un miraggio irraggiungibile per entrambi.

Fabrice Luchini, Martina García

Il meglio deve ancora venire (2019): Fabrice Luchini, Martina García

Fabrice Luchini, Patrick Bruel

Il meglio deve ancora venire (2019): Fabrice Luchini, Patrick Bruel

Il ritorno della fortunata coppia di registi ed autori del fortunato "Le prenom", Delaporte e de La Patellière, si celebra con un'altra commedia molto scritta e molto studiata per strappare consensi e divertire commuovendo. Stavolta, i due registi evitano di isolarsi eccessivamente tra le pareti domestiche di una cena tra amici, e pongono al centro della vicenda, meno corale e più incentrata su pochi protagonisti, due personaggi molto caratterizzati, affidati saggiamente a due grandi attori di carisma, come lo sono Fabrice Luchini e il cantante attore Patrck Bruel. Ma la storia è troppo controllata e meditata per convincere davvero, troppo legata a cliché preordinati e ben organizzati per divertire e suscitare empatia: tutto studiatissimo al millimetro e premeditato scientemente, e nulla lasciato al caso, tutto sin troppo preconfezionato a puntino per riuscire alla fine a regalarci, se non autentiche emozioni, almeno quel pizzico di entusiasmo convinto che la commedia leggera poteva sulla carta assicurarci.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati