Trama

Un ragazzino, cresciuto sulla bellissima ma disabitata costa dell'Australia meridionale, salva inaspettatamente tre piccoli pellicani. Crescendoli, instaura con loro un forte legame ma si ritroverà in contrasto con il padre pescatore, lasciando che la sua esistenza prenda una svolta nuova e imprevedibile.

Approfondimento

THE STORM BOY - IL RAGAZZO CHE SAPEVA VOLARE: DA UN CLASSICO AUSTRALIANO PER L'INFANZIA

Diretto da Shawn Seet e sceneggiato da Justin Monjo, Storm Boy - Il ragazzo che sapeva volare rilegge l'omonimo romanzo dello scrittore australiano Colin Thiele, pubblicato nel 1963, e racconta di come Michael Kingley, ormai cresciuto e divenuto un uomo d'affari di successo in pensione e nonno, cominci a vedere immagini del suo passato che dapprima non riesce a spiegarsi. Costretto a ricordare gli anni della sua infanzia dimenticata da tempo, Michael ritorna con la mente a quando poco più che bambino vive con il padre lungo un'isolata costa dell'Australia e ha salvato un pellicano a cui ha dato il nome di Mr. Percival. Raccontando alla nipote le straordinarie avventure che ha vissuto, non può fare a meno di ripensare al legame speciale che ha formato con il volatile e come questo abbia avuto un impatto fondamentale nella sua crescita.

Con la direzione della fotografia di Bruce Young, le scenografie di Melinda Doring, i costumi di Louise McCarthy e le musiche di Alan John, Storm Boy - Il ragazzo che sapeva volare è una storia senza tempo con al centro un'amicizia insolita e incondizionata. Il romanzo di Thiele da cui il film è tratto, già trasposto al cinema nel 1976 con Il ragazzo della tempesta, è uno di quei volumi che in Australia si leggono durante le scuole primarie e segnano la fantasia dei più piccoli, come ricordano i produttori Matthew Street e Michael Boughen: "Come molti bambini australiani, anche noi abbiamo letto il romanzo di Thiele quando frequentavamo le scuole dell'obbligo. Abbiamo entrambi visto il film del 1976 e ricordiamo ancora quale impatto emotivo ha avuto su di noi. All'epoca avevamo su per giù l'età del piccolo protagonista e la sua storia toccava argomenti a noi vicini e cari, argomenti che sono sempre attuali e universali. La storia tratta di amicizia, amore, famiglia, perdita e speranza. E tocca anche questioni ecologiche che riguardano non solo noi stessi ma anche le future generazioni. Su una cosa però eravamo certi: non volevamo realizzare un remake del film di Henri Safran. Per tale ragione, abbiamo ripreso in mano il lavoro dello scrittore e abbiamo cercato di rimanervi fedeli. Abbiamo solo aggiunto una parentesi contemporanea, ambientata ai giorni nostri, utile a dare maggiore risonanza e importanza agli eventi: abbiamo immaginato il piccolo Michael oramai anziano e nonno, approfondendo gli aspetti legati alla salvaguardia dell'ambiente e delle tradizioni".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Storm Boy - Il ragazzo che sapeva volare è Shawn Seet, regista e sceneggiatore di origine malese. Trasferitosi in Australia all'età di 12 anni, ha debuttato come regista cinematografico nel 2008 con l'apprezzato Two Fists, One Heart quando già aveva alle spalle una lunga carriera nel mondo della… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Non è ancora disponibile nulla.
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito