Trama

Il nobiluomo Orlando è benvoluto dalla regina Elisabetta I (1533-1603) e, dopo la sua morte, si innamora di una principessa russa che però lo abbandona. Durante il regno di Guglielmo I (1689-1702) è ambasciatore in Medio Oriente, quando si trasforma in donna. Tornata in Inghilterra, Lady Orlando, nell'era vittoriana (1837-1901), trova l'uomo dei suoi sogni, ma questi la lascia. Nel 1992 è madre di una bambina. Il romanzo fantastico di Virginia Wolf sull'ambiguità sessuale trova nell'opera di Sally Potter un'abile sceneggiatura e un'intelligente, oltre che elegante, trasposizione in immagini. Grande prova della protagonista Tilda Swinton.

Commenti (2) vedi tutti

  • Film di non facile lettura ma sicuramente affascinante. Bellissimi i primi capitoli (con virtuosismi scenografici che rimangono impressi nella memoria), un po' più deboli gli ultimi due (trovo il personaggio di Billy Zane stonato). Bravissima la protagonista (che peraltro offre un nudo integrale fugace ma mozzafiato).

    commento di Oss
  • Elegante, intellettuale, ironico, con evidenti riferimente a Greenaway. Da vedere

    commento di Aristo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Alla ricerca della propria identità sessuale in tre secoli e oltre.Il romanzo omonimo da cui è tratto è di Virginia Woolf autrice sofisticata e decisamente difficile.E mettere in immagini questo romanzo deve essere stato veramente arduo.Onore quindi alla poliedrica Sally Potter che riesce nell'impresa aiutata da una straordinaria Tilda Swinton,bellezza sfuggente e androgina… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

jake_musso di jake_musso
4 stelle

in una parola: una cagata. noiosissimo, non è un film ma una continua pretesa esibizione di abilità della regista. Cosa me ne frega se tutte le inquadrature sembrano dei quadri d'epoca? se voglio vedere dei quadri, vado a una mostra, non guardo un polpettone pretenzioso e inconcludente. questo film è un insulto allo spettatore. leggi tutto

2 recensioni negative

2020
2020
2016
2016

Tudor

CALVAL di CALVAL

I Tudor, famiglia di origine gallese che diede il nome a una dinastia di sovrani che governò l'Inghilterra dal 1485 al 1603. Fra questi, Enrico VIII e Elisabetta I furono certamente i più noti.

leggi tutto
Playlist

I migliori film degli anni '90

Isin89 di Isin89

Gli anni '90 sono stati un decennio proficuo per quanto riguarda il cinema, molti dei migliori registi di oggi hanno visto la luce proprio in quel periodo e molti altri, già all'attivo da parecchio tempo, hanno…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

Aldom di Aldom
7 stelle

Tilda Swinton è decisamente più convincente come uomo che come donna. Ho letto il romanzo poco fa, e mi era anche abbastanza piaciuto (in effetti, è l'unico scritto di Virginia Woolf che sia riuscito a finire senza immensa fatica): devo dire che il film mi è piaciuto di più. Bellissime le scene, le immagini, i costumi. Anche la musica, straordinariamente…

leggi tutto
Recensione
2014
2014

I'm looking at you!

myHusky di myHusky

È la rottura dell'illusione, il contrasto alla trasparenza. Lo spettatore è messo alle strette: "devi guardarmi" sembra suggerire il personaggio al di là dello schermo. Lo sguardo in macchina…

leggi tutto

Quale ambiguità?

giuvax di giuvax

Quando l'ambiguità sessuale viene raccontata per andare al di là dei generi. Per arrivare forse al messaggio più semplice di tutti, e cioè che l'attrazione che si prova per le persone in…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

neve di neve
8 stelle

Surreale, quasi un sogno: chi non vorrebbe vivere quattrocento anni senza invecchiare di un giorno? Attraversare le epoche e accumulare esperienze di vita. Ma in realtà Orlando è molto più di questo, offre diverse chiavi di lettura e spunti di riflessione. In particolare evidenzia come la distinzione tra generi e ruoli sessuali non sia altro che un'invenzione, probabilmente creata dall'uomo…

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Tilda

angelina di angelina

"Lo spessore di una lama basta a separare la malinconia dalla felicità"  ( "Orlando") Icona di femminilità androgina e intellettuale,attrice coraggiosa e di straordinario talento,sempre alla ricerca di nuove sfide…

leggi tutto

Recensione

Utente rimosso (titania) di Utente rimosso (titania)
8 stelle

Dal romanzo omonimo di Virginia Woolf, il percorso esistenziale e le vicende di un uomo che nell'arco di quattro secoli diventa donna. Un film ammaliante e onirico, androgino e ambiguo, onterpretato dalla carismatica, camaleontica bravura di una Tilda Swinton superlativa.

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Alla ricerca della propria identità sessuale in tre secoli e oltre.Il romanzo omonimo da cui è tratto è di Virginia Woolf autrice sofisticata e decisamente difficile.E mettere in immagini questo romanzo deve essere stato veramente arduo.Onore quindi alla poliedrica Sally Potter che riesce nell'impresa aiutata da una straordinaria Tilda Swinton,bellezza sfuggente e androgina…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2009
2009

Ambigua Creatura

lilù di lilù

Attrice sofisticata ed elegante dal fascino etereo, corpo sottile; in apparenza esile e delicata, ma nei suoi occhi c'è forza e determinazione. Tilda Swinton mi piace perchè, sceglie personaggi che sorprendono e…

leggi tutto
2008
2008
2006
2006

Recensione

pablo83 di pablo83
4 stelle

L'ADATTAMENTO CINEMATOGRAFICO DEL BEL ROMANZO DI VIRGINIA WOOLF.BRAVA LA SWINTON,PERFETTA NELLE VESTI DEL GIOVANE ORLANDO. L'OPERA DELLA WOOLF E' COMPLESSA E SI PRESTA A SVARIATE LETTURE.UN ROMANZO CHE PROPRIO ROMANZO NON E',UNA BIOGRAFIA FANTASTICA CHE E' ANCHE IL SUO CONTRARIO,UN SAGGIO,TRECENTO PAGINE DI PURO DIVERTIMENTO...LA FORZA DELLA STORIA STA NELL'AMBIGUITA' DEL PROTAGONISTA E NELLA…

leggi tutto
Recensione
2005
2005

OMBRE

Aquilant di Aquilant

Ombre immobili in attesa sulla polverosa mulattiera del tempo, fatte rivivere di tanto in tanto da un provvidenziale raggio laser che fruga tra le pieghe della memoria numerica. Drammi umani reiterati ad oltranza che…

leggi tutto
Playlist

"Occhio del tempo".

Crawford di Crawford

"Ecco l'occhio del tempo: scruta torvo da sopracciglia di sette colori. Fuochi lavano la sua palpebra, la sua lacrima e' vapore. La cieca stella vi si avventa a volo e fonde a quel piu' scottante ciglio". Paul Celan,…

leggi tutto
Playlist

Recensione

fochetta di fochetta
8 stelle

Il film tratto dal romanzo di Virginia Woolf, è molto interessante ed impegnativo e si offre a diverse chiavi di lettura, ma ci sono anche delle trovate originali e simpatiche, mentre il fatto che ogni volta che ha una crisi che porta poi a cambiamenti sostanziali si addormenta, ricorda Dante quando passa da un girone all’altro. Puo’ essere semplicemente un artificio, ma e’ come se queste…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2004
2004

Recensione

rea di rea
8 stelle

Mi è piaciuto, ma ho come avuto l'impressione che se non avessi letto prima il romanzo, non ci avrei capito molto. Sono anche convinta che una sceneggiatura di questo genere, in mano a registi come Tim Burton o David Lynch, avrebbe tutt'altro effetto sullo spettatore. Effetto migliore, s'intende.

leggi tutto
Recensione

Recensione

marian di marian
8 stelle

Ottima trasposizione(ma questo termine è troppo riduttivo) del bel romanzo omonimo di Virginia Woolf.Un film dalle atmosfere rarefatte e lunghi silenzi spesso accompagnati da sguardi in macchina, dove la storia si tinge di colori arcani. Scene e costumi sontuosi, ma non si cade quasi mai nel calligrafismo o nell'oleografia.Inoltre la bella trovata finale,cambiato rispetto al romanzo offre una…

leggi tutto
Recensione

Recensione

jake_musso di jake_musso
4 stelle

in una parola: una cagata. noiosissimo, non è un film ma una continua pretesa esibizione di abilità della regista. Cosa me ne frega se tutte le inquadrature sembrano dei quadri d'epoca? se voglio vedere dei quadri, vado a una mostra, non guardo un polpettone pretenzioso e inconcludente. questo film è un insulto allo spettatore.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito