Espandi menu
cerca
Evasi

Regia di Franco Piavoli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 132
  • Post 16
  • Recensioni 8840
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Evasi

di mm40
6 stelle

Tifosi di calcio si scatenano allo stadio.

Nella prima fase della sua carriera, a cavallo fra anni Cinquanta e Sessanta, l’autodidatta Franco Piavoli si dedicò esclusivamente a cortometraggi; nella manciata di titoli da lui licenziati, Evasi è senza dubbio da considerarsi un lavoro atipico. Lo stile è quello noto per il regista: nessun dialogo, nessun commento in voce off, un solo accenno musicale nel finale; bianco e nero, durata 12 minuti. La particolarità sta però nell’interessante risvolto sociologico, dalla tesi che si potrebbe perfino definire provocatoria, che soggiace all’opera: quasi per intero il breve film consta di primi piani di tifosi allo stadio, persone apparentemente comuni impegnate in un’attività ricreativa, cioè di “evasione”. Ma il termine assume un’altra valenza se lo si fa coincidere con quello relativo ai carcerati in fuga: gli spettatori della partita di calcio sono come galeotti sfuggiti alla faticosa, fastidiosa routine dei giorni lavorativi e la domenica allo stadio diventa un’occasione per lasciarsi andare a qualsiasi tipo di atteggiamento, rabbia e violenza inclusi. Considerando che ancora il termine ‘hooligan’ era ben lontano dall’approdare in terra italica, Piavoli può ben dirsi un anticipatore dei tempi. 6,5/10.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati