Espandi menu
cerca
La grande guerra

Regia di Mario Monicelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Carlo Ceruti

Carlo Ceruti

Iscritto dal 16 maggio 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 31
  • Post -
  • Recensioni 3749
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La grande guerra

di Carlo Ceruti
10 stelle

Uno dei punti più alti mai raggiunti dal cinema italiano.

E' il mio film preferito, uno dei migliori film mai realizzati e uno dei punti più alti raggiunti dal cinema italiano. Monicelli smonta il mito fascista del patriottismo degli italiani nella Prima Guerra Mondiale e ci mostra un manipolo di poveracci, di ultimi, costretti a fare la guerra contro la loro volontà soffrendo la fame nelle trincee luride e cercando di sopravvivere e di scampare il pericolo alla meglio. Monicelli utilizza qui la carta del dramma contornandolo, talvolta, di leggerezza e di commedia per addolcire il tutto, raggiungendo vette poetiche altissime quanto rarissime e conferendo al film lo status di capolavoro assoluto.

Sordi, in una delle sue prime interpretazioni drammatiche (anche si porta ancora dietro qualche traccia macchiettistica), è eccezionalmente convincente e Gassman non gli è da meno. Questi due soldati un po' cialtroni e pelandroni conquistano immediatamente lo spettatore che si incanta nell'osservare le loro disavventure. Il loro sacrificio nel finale, che corrisponde al loro riscatto, strappa la lacrima e l'applauso perché è un finale carico di ottimismo, di fiducia e di speranza per l'umanità.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati