Espandi menu
cerca
In a Dark Place

Regia di Donato Rotunno vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bradipo68

bradipo68

Iscritto dal 1 settembre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 263
  • Post 30
  • Recensioni 4749
  • Playlist 174
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su In a Dark Place

di bradipo68
4 stelle

Ennesima versione del giro di vite jamesiano questo film di produzione europea non aggiunge nulla di nuovo a quanto fatto in tante altre versioni precedenti,anzi se possibile agisce sottraendo.La confezione è decisamente accurata,bella la fotografia,bella anche la magione in cui la pellicola è ambientata per la maggior parte.Il problema è che è tutto già ampiamente visto,l'unica cosa che si nota è che Leelee Sobieski in meno di 90 minuti fa tre volte il bagno,dorme con scollature molto generose,si affaccia discinta alla finestra e si esibisce in acrobazie saffiche con Tara Fitzgerald.Come se si volesse distogliere dal plot ormai abusato della casa-con-bambini-con fantasmi su qualcosa d'altro.E la Sobieski,miss grandi forme è decisamente un ottimo fattore di distrazione.Mi sono perso nel finale(esattamente la sequenza con la quale si chiude il film) che naturalmente non dirò per non spoileggiare:che vuol dire?Ecco,forse questa è l'unica sorpresa del film,per il resto si naviga a vista nel mare magnum del deja vù.Non ignobile ma desta poco l'interesse e ha un'aria tremendamente anemica....

Su Donato Rotunno

la confezione è accurata ma non reisce a riscattare la debolezza del copione

Su Leelee Sobieski

non è male come attrice,potrebbe scegliere meglio i film...

Su Tara Fitzgerald

ha una vaga sembianza alla Lena Olin da giovane....

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati