Trama

Al limite occidentale dell'oceano atlantico Farrel chiede al capitano del cargo sul quale lavora, di poter scendere a terra: vuole fermarsi proprio lì, dove è nato, per sapere se sua madre è ancora viva.Farrel ha lavorato come marinaio per gli ultimi vent'anni della sua vita e ora si è stufato di scivolare sulla terra e di continuare a pagare per amori temporanei, senza amicizie.Una volta arrivato nel quartiere innevato nel quale ha vissuto i suoi primi anni, scopre che sua madre è ancora viva e anche che nella sua c'è un elemento in più.

Commenti (1) vedi tutti

  • Lisandro Alonso fa un cinema d'attesa, percorso lungamente dal peso narrativo di numerosi tempi morti. Così è anche in "Liverpool", che racconta la storia di un marinaio rimasto in debito con la sua terra d'origine e i suoi ricordi. Scopre che il tempo, non ha solo cambiato forma alle cose, ma ha anche mutato la consistenza dei sentimenti filiali.

    commento di Peppe Comune
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maurizio73 di maurizio73
8 stelle

Marinaio imbarcato su una nave mercantile, approfittando dell'attracco in un porto della Patagonia, decide di scendere a terra per recarsi a trovare la madre, ormai vecchia e malata, nel piccolo e sperduto villaggio disperso tra le nevi dove è cresciuto. Scoprirà di avere una sorella nata dopo la sua partenza che vive da sola insieme agli anziani genitori nell'eremo di una esistenza povera e… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

OGM di OGM
6 stelle

Lisandro Alonso, trapiantato tra i ghiacci della Terra del Fuoco, si trasforma, come per incanto, in Aki Kaurismäki: si direbbe in quello de Le luci della sera, sia pur drasticamente diluito nella fredda desolazione delle lande innevate.  Il regista argentino si sovrappone al suo omologo finlandese persino nelle suggestioni scenografiche ispirate a Edward Hopper, con le prospettive… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Mulligan71 di Mulligan71
4 stelle

Piccola, pallida opera, non solo per la neve, di questo giovane regista argentino, classe 1975. Farrel, marinaio di un mercantile, torna al suo paese, quattro case di legno nella Terra Del Fuoco, colmo di neve, vento e segherie, per vedere se la vecchia madre è ancora viva. Tutto qui. Un film quasi muto, che affida ogni suggestione, ogni aggrappo, al fascino della natura circostante che,… leggi tutto

1 recensioni negative

2017
2017

ROTOLANDO VERSO SUD

panunzio di panunzio

Buenos Aires querida, ci sono mai stato? O forse è solo un mito personale ma si sa quanto i miti servano a leggere il presente e tirare avanti prima di tirare le cuoia. ho visto il bar Sur ma anche la…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
4 stelle

Piccola, pallida opera, non solo per la neve, di questo giovane regista argentino, classe 1975. Farrel, marinaio di un mercantile, torna al suo paese, quattro case di legno nella Terra Del Fuoco, colmo di neve, vento e segherie, per vedere se la vecchia madre è ancora viva. Tutto qui. Un film quasi muto, che affida ogni suggestione, ogni aggrappo, al fascino della natura circostante che,…

leggi tutto
Recensione

Recensione

maurizio73 di maurizio73
8 stelle

Marinaio imbarcato su una nave mercantile, approfittando dell'attracco in un porto della Patagonia, decide di scendere a terra per recarsi a trovare la madre, ormai vecchia e malata, nel piccolo e sperduto villaggio disperso tra le nevi dove è cresciuto. Scoprirà di avere una sorella nata dopo la sua partenza che vive da sola insieme agli anziani genitori nell'eremo di una esistenza povera e…

leggi tutto
2011
2011

Recensione

OGM di OGM
6 stelle

Lisandro Alonso, trapiantato tra i ghiacci della Terra del Fuoco, si trasforma, come per incanto, in Aki Kaurismäki: si direbbe in quello de Le luci della sera, sia pur drasticamente diluito nella fredda desolazione delle lande innevate.  Il regista argentino si sovrappone al suo omologo finlandese persino nelle suggestioni scenografiche ispirate a Edward Hopper, con le prospettive…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2009
2009

Edward Hopper

Redazione di Redazione

Il pittore statunitense Edward Hopper è noto soprattutto per la sua attenzione verso la solitudine come condizione esistenziale dell'America contemporanea. Immagini urbane o contadine accomunate da una straniante…

leggi tutto
Playlist
2002
2002
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito