Espandi menu
cerca
Assault on Precinct 13

Regia di Jean-François Richet vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 21
  • Post 15
  • Recensioni 2190
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Assault on Precinct 13

di tobanis
6 stelle

Peccato, questo film aveva potenziale e un buon cast, ma è rovinato da buchi della sceneggiatura e forzature nella stessa al limite del ridicolo (e oltre, via). Si narra di un Presidio di polizia che sta chiudendo per trasloco, ma che si trova ad ospitare, inatteso, un carico di detenuti, tra cui un super boss. Durante la notte, in una tormenta di neve, degli uomini armati cercheranno di assalire il Presidio per liberare il gangster, ma le cose non sono come sembrano. Il film vuole essere un remake di Distretto 13: le brigate della morte, di Carpenter, da cui si discosta in molti punti.
Protagonista Ethan Hawke, ma abbiamo pure Fishburne, Gabriel Byrne, la sempre sensualissima Maria Bello… il cast era ottimo. Dirigeva il francese Richet, che poi farà un figurone con i due film sul Nemico pubblico n.1. Peccato, occasione persa, non so se dare la sufficienza. Era andato anche onestamente al botteghino, ma pensare che un gruppetto d’assalto blocchi ogni comunicazione radio o via cellulare (siamo a Detroit!), o che un cattivo sbuchi per magia da una macchina vuota…è oltre l’accettabile.

Su Jean-François Richet

Fa bene il suo

Su Ethan Hawke

In parte

Su Laurence Fishburne

Carismatico

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati