Espandi menu
cerca
Il delitto perfetto

Regia di Alfred Hitchcock vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Albus96

Albus96

Iscritto dal 26 marzo 2018 Vai al suo profilo
  • Seguaci 3
  • Post -
  • Recensioni 138
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il delitto perfetto

di Albus96
8 stelle

Tony Wendice è consapevole del fatto che sua moglie Mary lo ha tradito con Mark Halliday, uno scrittore di romanzi gialli. Ora Mark è tornato a Londra e Tony teme che Mary chieda il divorzio lasciandolo sul lastrico visto che lui l'ha sposata per denaro e non si è certo dato da fare per costruire un patrimonio personale. Decide così di ricattare il capitano Lesgate che fu suo compagno di studi e di spingerlo ad uccidere Mary con un piano che sembra ben architettato...

 

Il film fu girato originariamente in formato stereoscopico,  Il 3D, considerato con diffidenza dal regista, ebbe infatti un primo e breve periodo di popolarità negli anni '50, esaurendosi velocemente. Hitchcock lo usò con sottigliezza, evitando effetti eccessivi, si limitò a sottolineare il rilievo con inquadrature dal basso, e, appositamente, aveva fatto costruire una buca in modo che la macchina da presa fosse al livello del pavimento. Io ne ho vista una versione 2D quindi non so dire quanto in più abbia dato la terza dimensione al film.

 

Hitchcock non aveva grandi aspettative su questo film e gli aveva dedicato poco tempo, eppure il risultato fu eccellente. I critici apprezzarono la capacità del regista di sfruttare cinematograficamente l'origine teatrale del testo valorizzandone pienamente la concentrazione: il film si svolge tutto all'interno della casa, solo tre volte la cinepresa esce all'esterno. Il film incassò circa 6 milioni di dollari triplicando il risultato del precedente I Confess.

 

Grace Kelly, John Williams, Robert Cummings

Il delitto perfetto (1954): Grace Kelly, John Williams, Robert Cummings

Bene tutti gli attori, in particolari Grace Kelly (anche se non al livello di Rear Window) e John Williams. A proposito di Grace, geniale l'idea di far mutare il colore degli abiti da tonalità calde a fredde man mano che ci si avvicina al termine.

 

Il titolo inglese Dial M for Murder è decisamente più intrigante di quello italiano, credo si potesse rendere meglio (Componi O per Omicidio tanto il tasto sul telefono porta le lettere MNO).

 

Voto: 8.5/10

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati