Espandi menu
cerca
Mi chiamo Francesco Totti

Regia di Alex Infascelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

claudio1959

claudio1959

Iscritto dall'8 settembre 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 54
  • Post -
  • Recensioni 854
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Mi chiamo Francesco Totti

di claudio1959
8 stelle

Francesco Totti grande campione, la sua vita come un film.

locandina

Mi chiamo Francesco Totti (2020): locandina

Francesco Totti, Alex Infascelli

Mi chiamo Francesco Totti (2020): Francesco Totti, Alex Infascelli

Mi chiamo Francesco Totti Italia 2020 La trama: Francesco Totti il giocatore più rappresentativo della storia della Roma calcio, racconta in prima persona la sua vita abbinata al calcio. Sullo schermo scorrono immagini emozionanti della sua brillante carriera e scene amatoriali mai viste dell’archivio privato del calciatore. La recensione: Tutto comincia dalla fine, da quel giorno di maggio 2017, sul palcoscenico dello stadio Olimpico: Roma - Genoa 3-2, Francesco Totti uno dei talenti più puri e lucenti del calcio italiano simbolo e bandiera della Roma, ripercorre la sua vita e la sua carriera nel giorno del suo addio al calcio giocato. Eccellente lavoro del bravo Alex Infascelli, che non solo ci racconta le gesta in campo e le vittorie sportive, ma ci racconta l’uomo, un ragazzo timido e riservato, però sul campo capace di prodezze e giocate immaginifiche, il Michael Jackson del calcio, il cantante che sul palcoscenico si trasformava. Un uomo normalissimo con pregi e difetti, nella buona e nella cattiva sorte, lui parla sempre di destino in agguato, lo ripete più volte, come a proposito del famoso rigore nel 2006, contro l’Australia, calciato e segnato da lui, che ci lancio’, verso un’inaspettata vittoria della coppa del mondo in Germania. Il film scorre fluido, non è retorico ed avvince anche gli spettatori non amanti del calcio. Parla sempre lui che ci racconta la sua vita pubblica e privata in un simpatico dialetto romanesco. Totti è un giocatore amato da tutti, per le sue splendide giocate, i suoi fantastici gol. Un uomo dai forti eccessi, un uomo vero però nel bene e nel male , timido fuori un leone sul campo da gioco, dottor Jackill e Mr Hyde, per i suoi tifosi un vero Super Eroe. Il documentario scorre veloce ed è molto interessante, un prodotto genuino e le lacrime del campione e del suo popolo il giorno del suo addio al calcio ci commuovono ed emozionano, il tramonto di un idolo, che rimarrà per sempre nel cuore di chi lo ha amato in campo voto 8

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati