Espandi menu
cerca

Trama

In un paesino del Veneto atterra un disco volante. Un brigadiere dei carabinieri è incaricato delle indagini. Comincia così ad interrogare i testimoni ma questi, compreso il brigadiere, finiranno in manicomio: il caso verrà presto dimenticato. Tinto Brass satireggia la società di provincia attraverso un apologo dolceamaro tendente però alla farsa. Poco più che macchiette i personaggi (ben quattro) interpretati da Sordi. Quando ancora Tinto faceva l'impegnato e non aveva scoperto le delizie del sesso.

Commenti (5) vedi tutti

  • Il quasi esordio del giovane Brass non sfigura poi tanto al confronto con "I vitelloni" di Fellini e "Signore e signori" di Germi. Era tempo di UFO e non solo, il film penso prenda spunto dal "rapimento" dei coniugi Hill ad opera di alieni (1961) per costruire una critica ridente ma feroce della nostra società "provinciale". Sordi splendido.

    commento di cherubino
  • Datato e qualunquista.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • una regia orribile un film inutile un attore sprecatissimo

    commento di Andrea Vincenti
  • SORDI OTTIMO IN 4 RUOLI SU UN TEMA PER L'EPOCA QUASI INEDITO COME LA FANTASCIENZA

    commento di antonio de curtis
  • commento di Dalton
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

sasso67 di sasso67
8 stelle

Il disco volante resta a tutt'oggi, secondo me, il miglior film di Tinto Brass. Si tratta, in parte di un veicolo per l'arte di mattatore di Alberto Sordi, ma per un altro verso questo filmetto anticipa addirittura il Germi di Signore e signori (1966). I fantomatici marziani, infatti, si manifestano nella provincia veneta e mal gliene incoglie: gli unici soggetti che possono testimoniare di… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

zombi di zombi
6 stelle

in un paesino rurale del veneto atterra un disco volante. crea scompiglio nella piccola comunità l'indagine del brigadiere richiesta dall'alto, ma come l'inchiesta tocca gli altolocati del luogo, sempre dall'alto arrivano gli ordini di sospendere. non si riesce bene a capire dove voglia andare a parare il buon tinto. in mezzo a quel covo di personaggi strampalati, ai marziani sopravvissuti… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Fantascienza e commedia all'italiana: esperimento di fusione parzialmente riuscito. Non è sufficiente la discreta aggressività del primo Brass (affascinato da Godard) per spostare l'attenzione dall'istrionismo sordiano - qui peraltro l'attore romano interpreta ben quattro personaggi diversi. La Vitti è in secondo piano, molto meglio la prova della Mangano, contadina disperatamente povera e… leggi tutto

3 recensioni negative

2021
2021
2020
2020

Recensione

lamettrie di lamettrie
4 stelle

Una cretinata, un film senza capo né coda. Non c’è un senso, ma da questo flop di Sonego (soggetto e sceneggiatura) si salvano, comunque,  soprattutto  due cose. La prima è l’interpretazione di Sordi, come sempre magistrale, qua moltiplicata in quattro personaggi. Di questi, degni di nota sono soprattutto il prete ubriacone e buono, e ancor di…

leggi tutto
Recensione
2017
2017

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Gli alieni giungono in un paesino in Veneto. Alcuni li vedono e finiscono in manicomio... Il sempre mediocre Tinto Brass tenta di fare una satira sociale su un paesino della provincia e fa, al solito, un botto colossale. Non basta un attore dalle doti eccezionali come Alberto Sordi per salvare un film del genere, così terribilmente privo di humor e di spirito. Oggi, ovviamente, Il…

leggi tutto
Recensione
2016
2016
2012
2012

Recensione

zombi di zombi
6 stelle

in un paesino rurale del veneto atterra un disco volante. crea scompiglio nella piccola comunità l'indagine del brigadiere richiesta dall'alto, ma come l'inchiesta tocca gli altolocati del luogo, sempre dall'alto arrivano gli ordini di sospendere. non si riesce bene a capire dove voglia andare a parare il buon tinto. in mezzo a quel covo di personaggi strampalati, ai marziani sopravvissuti…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Il disco volante resta a tutt'oggi, secondo me, il miglior film di Tinto Brass. Si tratta, in parte di un veicolo per l'arte di mattatore di Alberto Sordi, ma per un altro verso questo filmetto anticipa addirittura il Germi di Signore e signori (1966). I fantomatici marziani, infatti, si manifestano nella provincia veneta e mal gliene incoglie: gli unici soggetti che possono testimoniare di…

leggi tutto
2011
2011

Recensione

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
8 stelle

Un disco volante atterra in Italia. L'opinione pubblica cerca testimoni...Tinto Brass utilizza la commedia e la fantascienza (anche se questi due generi sono poi ben mischiati con altri!!!) per dare uno sberleffo impegnato alla società italiana dell'epoca. Grande Sordi che interpreta ben quattro ruoli che non sono macchiette (come dice Film Tv) ma rendono bene l'idea dell'italiano dell'epoca.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2010
2010
2009
2009

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Fantascienza e commedia all'italiana: esperimento di fusione parzialmente riuscito. Non è sufficiente la discreta aggressività del primo Brass (affascinato da Godard) per spostare l'attenzione dall'istrionismo sordiano - qui peraltro l'attore romano interpreta ben quattro personaggi diversi. La Vitti è in secondo piano, molto meglio la prova della Mangano, contadina disperatamente povera e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2008
2008

Recensione

kotrab di kotrab
7 stelle

Godibile farsa con qualche leggera caduta di ritmo, a momenti anche surreale, mista di satira, documentario e fantascienza (datata ma resa con buoni effetti speciali, per l'epoca): Sordi è eccellente nei ruoli di prete, ragioniere, brigadiere e di conte effeminato; Brass sa il fatto suo e mostra già il suo stile di ripresa, d'inquadratura e di montaggio: bei tempi andati. Dovrebbe…

leggi tutto
Recensione
2007
2007
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito