Espandi menu
cerca
Boy Erased - Vite cancellate

Regia di Joel Edgerton vedi scheda film

Recensioni

L'autore

steno79

steno79

Iscritto dal 7 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 204
  • Post 19
  • Recensioni 1328
  • Playlist 106
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Boy Erased - Vite cancellate

di steno79
7 stelle

Tratto dall'autobiografia di Garrard Conley, "Boy erased" è un film ancora socialmente utile perché pone il dito sulla piaga delle terapie di riparazione, una delle forme di violenza più subdola esercitata su individui colpevoli solo di un orientamento sessuale non conforme alla maggioranza, purtroppo dettata dal fanatismo religioso di cui le varie Chiese si nutrono, e da cui non si può dire che sia immune anche quella Cattolica. E' una storia per molti versi triste e drammatica anche se il finale riserva delle sorprese; fa riflettere lo spettatore su questioni spinose, sul rifiuto della sessualità e dell'identità omosessuale per affermare in maniera acritica che Dio possa aver concepito solo l'eterosessualità per assicurare la continuità della specie, quando la Scienza da decenni afferma con buona evidenza che l'omosessualità è una variante naturale del comportamento umano. Il film gioca le sue carte migliori soprattutto nella scelta e nella direzione degli attori, con un protagonista molto intenso e perfettamente calato nella parte come Lucas Hedges, ormai avviato ad una brillante carriera, due buone prestazioni in ruoli da comprimari di Nicole Kidman e Russell Crowe, e un ottimo contributo del regista Joel Edgerton nel ruolo importantissimo del direttore del centro di recupero Victor Sykes. La regia dello stesso Edgerton è corretta ma senza voli, con un ricorso funzionale al flashback nella prima parte, un crescendo drammatico amministrato in maniera giudiziosa e una certa impressione di convenzionalità che affiora in alcuni punti chiave del racconto. E' un film che non vuole stupire con acrobazie di stile, si concentra sull'esposizione dei fatti con una discreta padronanza dei meccanismi drammaturgici. Il motivo principale per guardarlo è l'interpretazione del giovane Hedges, degno di una nomination, ma rimane una testimonianza su un abuso perpetrato dalla società e dalla religione che riguarda da vicino anche noi.

voto 7/10 

Russell Crowe, Joel Edgerton

Boy Erased - Vite cancellate (2018): Russell Crowe, Joel Edgerton

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati