Espandi menu
cerca
Ascensore per il patibolo

Regia di Louis Malle vedi scheda film

Commenti brevi
  • Opera prima di Louis Malle ,un magnifico noir dalla trama intricata e impreziosito dalle musiche di Miles Davis,che sottolinea gli stati d'animo dei protagonisti e le atmosfere di una Parigi per lo più notturna.

    leggi la recensione completa di bufera
  • Una coppia di amanti organizza la morte del ricco marito di lei, il protagonista però resta bloccato in ascensore e la sua auto verrà rubata da un teppista che compirà anche un duplice omicidio facendo ricadere i sospetti su di lui. L'alibi di un delitto inficia quello l'altro in un meccanismo contorto. Gran film.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Con un’attrice rilevante come Jeanne Moreau, Malle decide di dare maggiore importanza al suo personaggio rispetto al romanzo originario: la sua Florence assurge all'importante figura di vettore del racconto e di fil rouge tra il delitto commesso all’inizio e il tragico epilogo portandoci a spasso per le strade della bellissima Parigi.

    leggi la recensione completa di michemar
  • Voto 7. [27.04.2012]

    commento di PP
  • Che palle di film. Questo è il classico noir francese dove conta poco la tensione e molta la noia. Poi la colonna sonora jazz è allucinante. Giusto la fotografia si salva

    commento di XANDER
  • Un sex symbol per cinephyle vaga nella notte parigina biascicando il suo amour fou sulle note di M. Davis:  "Qu'est-ce que c'est beau l'ennui!"

    commento di michel
  • Colonna sonora eccezzionale,interpreti tutti azzeccati,suspence e trama impeccabili.Un piccolo grande capolavoro del cinema francese polar.Da vedere assolutamente.La copia in dvd della dolmen video e' impeccabile.

    commento di ezio
  • Chiudere sempre l'auto!

    commento di lonestar
  • Molto teso. La camminata di Jeanne Moreau anticipa quella de "La notte" di Michelangelo Antonioni.

    commento di ligeti
  • 7.5

    commento di nico80
  • Film molto hitchcockiano. Bellissime le musiche di Miles Davis. Memorabile la camminata di Jeanne Moreau nella notte parigina. Capolavoro!

    commento di mise en scene 88
  • Salta all'occhio (…e all'orecchio) la colonna sonora, la fotografia e l'abilità di creare ottimo cinema partendo da un particolare, vedi nel presente caso una corda dimenticata su un terrazzo.

    commento di movieman
  • Che splendido noir, veramente ben costruito. Un capolavoro del genere.

    commento di florentia viola