Espandi menu
cerca
Prendi i soldi e scappa

Regia di Woody Allen vedi scheda film

Commenti brevi
  • Primo film da regista di un Woody Allen ancora acerbo. Rivisto oggi appare un po' datato, c'è qualche buona trovata ma nella maggioranza le gag sono veramente troppo demenziali, a volte persino irritanti. Essendo Woody Allen uno dei miei registi preferiti, è stata una grande delusione.

    leggi la recensione completa di fatso
  • Probabilmente la migliore commedia di Allen.

    commento di AndrewTelevision01
  • Divertentissimo esordio di Woody Allen.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • L'esilarente esordio registico di Allen, un susseguirsi scoppiettante di momenti comici tra cui quello celeberrimo della rapina in banca.VOTO 9

    commento di BobtheHeat
  • comicità demenziale d'autore se esiste questa definizione. il finto documentario sulla vita del protagonista è solo una catena di gag spassose, intelligenti e originali. la storia pasa in secondo piano, non è un gran cinema ma si ride per davvero.

    commento di bellahenry
  • Woody Allen con le sue commedie non mi ha mai entusiasmato particolarmente,ma questa commedia demenziale stile Fantozzi ha molte frecce che colpiscono il bersaglio.voto 6,5

    commento di wang yu
  • L'esordio alla regia per Woody Allen è tutto un programma, un film che non riesce a non far ridere neanche per un minuto tanto è strabordante di divertiemtno che di gag e battute fulminanti.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Divertentissimo il quasi esordio alla regia di Woody Allen. Molto originale, spesso quasi demenziale ma mai stupido, geniale. Mi è piaciuta molto l'idea del finto documentario con le interviste. Esilarante la teoria sul violoncello.

    commento di SaintlySinner
  • Comicità allo stato puro…in certi casi riuscitissima in certi un po' meno. "Dopo un quarto d'ora mi innamorai di lei, dopo mezz'ora rinunciai del tutto a rubarle la borsetta!"

    commento di ultrapaz
  • E' un Woody Allen giovane e si vede,si vede anche che la mano e' buona.Pero' ,"La dea dell'amore" e "Tutti dicono I love you" sono un'altra cosa.

    commento di renzoarde
  • commento di Dalton
  • anche se non al livello dei capolavori di allen, probabilmente per mancanza d'esperienza, visto che è il suo primo film,uno tra i più divertenti, con gag straordinarie.

    commento di carpa
  • Un po moscio,sinceramente,mi aspettavo di più

    commento di Lebowsky84
  • Un classico del genere demenziale, Woody Allen è strepitoso.

    commento di sonicyouth
  • voto 7

    commento di alice89
  • "Ho cercato di insegnargli il Vangelo a bastonate!!! Ma non c'è stato niente da fare!!!" Ci sono scene che ancora mi fanno ridere. Ma ci sono momenti deboli, ad altri noiosi. Voto 7/10

    commento di sokurov
  • Dall'Allen prima maniera mi aspettavo qualcosa di indubbiamente divertente ma questo film non è un granchè

    commento di leo$
  • Esordio alla regia di Allen. Ed è già falsificazione della realtà attraverso una sorta di documentario su un personaggio inventato ma spacciato per reale. Attenzione ai dati autobiografici.

    commento di scream
  • che spasso!!! possibile avere tutte queste idee? il woody che oggi ci manca..

    commento di Samnegy
  • Secondo me il capolavoro di Woody Allen. Pieno di idee, contrariamente alle ultime operine che di idee ne hanno una sola,dilatata per due ore.

    commento di rocky
  • Un film divertentissimo.Il debutto di Allen alla regia è impeccabile.Ritmo e gag a raffica.Tutto in uno stile semidocumentaristico che riaffiorirà nelle produzioni successive.

    commento di Event74