Espandi menu
cerca
Diario di un ladro

Regia di Robert Bresson vedi scheda film

Recensioni

L'autore

chinaski

chinaski

Iscritto dal 24 agosto 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 12
  • Recensioni 531
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Diario di un ladro

di chinaski
10 stelle

Pickpocket è un voto di castità cinematografica da parte di Robert Bresson. Una resa incondizionata all’essenziale, al rigore formale, ad un linguaggio filmico che in tutte le sue componenti sappia toccare il nostro sistema morale - se ancora ne possediamo uno.

C’è Camus in questa costante riflessione sui grandi temi dell’esistenza, attraverso la messinscena di un individualismo che trascende se stesso per diventare una finestra aperta sull’animo umano, con i suoi bisogni, le sue paure, la sua complessità.

C’è il Dostoievski di Delitto e Castigo nei pensieri di Michel, nella povertà quasi monastica nella quale vive, nei rapporti con un ispettore della polizia, nello sviluppo della trama attraverso la voce del protagonista.

C’è Genet nell’avvicinarsi e nel penetrare il mondo della malavita, descritto così dettagliatamente nei gesti del voleur, quasi stilizzati nella loro perfezione visiva.

 

Toccheremo le sbarre di ogni cella che ci priva della libertà solo per assaporare ciò che vive e si manifesta fuori di essa, fossero il volto e le labbra di una persona amata o il semplice dischiudersi del cuore, questa prigione dalla quale è così difficile fuggire.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati