Espandi menu
cerca
Il federale

Regia di Luciano Salce vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 295
  • Post 204
  • Recensioni 5721
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il federale

di alan smithee
7 stelle

locandina

Il federale (1961): locandina

TORINO FILM FESTIVAL 38 – BACK TO LIFE

In un 1944 ormai avanzato e caratterizzato dalla avanzata degli americani ormai quasi alle porte di Roma, un fervente graduato della milizia fascista, tal Primo Arcovazzi, da sempre esaltato sostenitore del duce, viene scelto per riportare a Roma un colto e stimato professore, Erminio Bonafé, da sempre fiero oppositore del regime.

Su un sidecar sgangherato, i due inizieranno il loro viaggio, funestato da incontri di ogni tipo, e tutti forieri di apportare alla scomoda ed inverosimile coppia di antagonisti, tutta una serie di difficoltà che li vedrà costretti, ognuno suo malgrado, a collaborare con il suo compagno di viaggio, per risolvere un problema più grave od impellente.

Ugo Tognazzi

Il federale (1961): Ugo Tognazzi

Ugo Tognazzi, Georges Wilson

Il federale (1961): Ugo Tognazzi, Georges Wilson

Alla fine i due, ognuno a suo modo furbetto ed opportunista, a partire dal buon e colto professore, che tuttavia non si esime dal sfruttare la propria cultura e scaltrezza per uscire da situazioni di pericolo altrimenti senza uscita, troverà il modo per riconoscere il ruolo del suo avversario, trovando, ognuno a suo modo, l'occasione per provare rispetto reciproco, che consente ad entrambi, ognuno fiero della propria posizione, di riuscire a portare in salvo la vita.

Da un soggetto della coppia Castellano e Pipolo, decisamente più ispirati che nelle commediole leggere ma di estremo successo dei successivi anni '80, Il federale rappresenta uno dei punti forte, se non il migliore in assoluto, della cinematografia di Luciano Salce, anche co-autore della sceneggiatura assieme ai due già citati.

Georges Wilson, Stefania Sandrelli

Il federale (1961): Georges Wilson, Stefania Sandrelli

Ugo Tognazzi, Georges Wilson

Il federale (1961): Ugo Tognazzi, Georges Wilson

Oltre alla valida scrittura, che perette di sviscerare molto bene le singole sfaccettature dei due antagonisti, il film risulta godibile anche in virtù degli azzeccati interpreti, uno straordinario Ugo Tognazzi, faccia da schiaffi da re degli indolenti e dei poco informati, ottuso e credulone, fanatico ed ignorante, ma di certo più coerente e temerario di molti suoi colleghi e commilitoni vigliacchi ed opportunisti a secnda delle circostanze.

Nel ruolo dello scaltro professore antifascista e gentiluomo, l'attore francese George Wilson appare perfetto a fare da contraltare, e anche un po' da spalla, all'egregio nostro mattatore già citato.

Nel cast anche una serie di comprimari di lucco, come Gianni Agus, Renzo Palmer, Gianrico Tedeschi, e sopratutto una ancora poco più che adolescente Stefania Sandrelli, ladruncola ed ammaliatrice che sfrutta la propria già smaliziata esperienza per far fronte alle difficltà della situazione.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati