Espandi menu
cerca
Pulp Fiction

Regia di Quentin Tarantino vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Albus96

Albus96

Iscritto dal 26 marzo 2018 Vai al suo profilo
  • Seguaci 5
  • Post -
  • Recensioni 151
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Pulp Fiction

di Albus96
9 stelle

Non odi tutto questo? [...] I silenzi che mettono a disagio. Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate per sentirci più a nostro agio? [...] È solo allora che sai di aver trovato qualcuno davvero speciale: quando puoi chiudere quella cazzo di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.

Los Angeles. Due rapinatori, Zucchino e Coniglietta, decidono di mettere in atto il prossimo colpo nella caffetteria in cui stanno facendo colazione. I killer Vincent Vega e Jules Winnfield recuperano una valigetta dal contenuto segreto, puliscono la loro macchina insozzata del sangue di uno spacciatore con l'aiuto di Mr. Wolf e finiscono nel locale della prima storia. Vincent Vega deve portare a ballare Mia, la moglie del boss Marsellus Wallace, dalla quale è subito attratto. Il pugile Butch dovrebbe cadere al tappeto in un incontro truccato, ma l'orgoglio glielo impedisce...

 

Opera poliedrica che racconta storie diverse che si intersecano e si intrecciano tra loro in un mix esplosivo: Cult.

 

John Travolta, Uma Thurman

Pulp Fiction (1994): John Travolta, Uma Thurman

Uma Thurman? Just Queen♥ 

 

Sicuramente merito va dato agli attori: Samuel Jackson mi è piaciuto tantissimo, bravi (ma non mi hanno impressionato) Bruce Willis, John Travolta e Ving Rhames, eccezionale Uma Thurman. Bravo anche lo stesso Quentin, come attore, superbo come regista.

 

La scena migliore è la "morte&risurrezione" di Mia: eccezionale.

 

Film molto bello, ma anche molto complicato: si rischia di non capirlo appieno se non lo si segue con massima attenzione per tutti i 154 minuti.

 

Voto: 9/10

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati