The Shield

2002-2008 USA Poliziesco FX (US) Terminata
Guida episodi Cast
7 stagioni - 88 episodi
In streaming
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
tutti gli STREAMING
19 voti
8.2 8.2
Scrivi recensione

Quanti episodi hai già visto?

degoffro

Scheda realizzata con il contributo

di degoffro

Le strade del distretto di Farmington, a Los Angeles, sono un inferno. Occorre una task force speciale di poliziotti per garantire la massima sicurezza. I componenti della squadra d’assalto sarebbero la soluzione ideale ai problemi dei cittadini se non fosse che troppo spesso si fanno prendere la mano per risolvere, prima di tutto, i loro problemi, abusando del proprio potere. E, come si sa, "portare il distintivo e violare la legge è una combinazione pericolosa".

The Shield - Di cosa parla

Il detective Vic Mackey è a capo della squadra d'assalto che opera per le strade di Farmington, uno dei quartieri più pericolosi e malfamati di Los Angeles. Della squadra fanno parte anche Shane Vendrell, Curtis Lemansky e Ronnie Gardocki, poliziotti specializzati nella lotta al crimine che però spesso ricorrono a metodi poco ortodossi che vanno ben al di là dei limiti della legge che dovrebbero far rispettare. Il nuovo capitano del distretto, David Aceveda, da tempo sospetta delle attività illegali di Vic e per questo fa infiltrare nella sua squadra il detective Terry Crowley. Quando Terry viene ucciso nell’abitazione di uno spacciatore durante un’irruzione, Aceveda si convince che l’assassino sia proprio Vic e fa di tutto per provarne la sua colpevolezza. Ben presto dovrà rendersi conto che per mandare avanti il suo distretto non può fare a meno della collaborazione di Vic, perché - come gli fa presente lo stesso Mackey - “che lei ci creda o meno vogliamo le stesse cose: i contribuenti in salvo, i criminali e i violenti in prigione.”

Con The Wire, The Shield è la serie tv che ha rivoluzionato il poliziesco in tv. Messa in scena aggressiva, adrenalinica e realistica, uno spaccato senza sconti, spesso brutale (ma non privo di momenti di ironia) della dura e violenta realtà lavorativa in un distretto di polizia di un quartiere (immaginario) e tumultuoso. Con un’accurata descrizione ambientale, un attento lavori sui caratteri e sulle dinamiche tra colleghi, in un conflitto costante e sempre sul punto di esplodere, non tanto tra poliziotti e criminali, quanto tra agenti e agenti. Accanto alle vicende dei componenti della squadra d’assalto, la serie, composta anche da episodi autoconclusivi ma con un intreccio orizzontale che si sviluppa lungo tutte e sette le stagioni, segue anche altri personaggi, come il detective Dutch Wagenbach, spesso sbeffeggiato dai colleghi e alla continua ricerca di conferme sul suo lavoro e su se stesso, la detective Claudette Wyms, che lavora a stretto contatto con Dutch, dal piglio sicuro, dalla coerenza e dall’etica inappuntabili, gli agenti Julien Lowe e Danni Sofer in servizio per le strade.


I personaggi

Detective Vic Mackey. A capo della squadra d’assalto, è un uomo dai modi ruvidi e brutali, sposato con tre figli di cui due autistici. Così viene descritto nella serie:

Io non capisco perché tutti amano quello stronzo!” (Dutch - S1|e1)

È Al Capone con un distintivo!” (Aceveda - S1|e1)

Il poliziotto cattivo e quello buono oggi non ci sono. Io sono un poliziotto diverso…” (Vic su se stesso - S1|e1)

E oggi quello che la gente vuole è arrivare alla propria auto senza essere rapinata, tornare a casa dal lavoro e trovare ancora lo stereo, sentire parlare di un omicidio e scoprire che il giorno dopo la polizia ha preso l’assassino. Se avere tutto questo vuol dire che qualche poliziotto malmena un tossico o un portoricano, la maggior parte della gente è disposta volentieri a chiudere un occhio.”(Claudette a Aceveda sul ruolo di Vic - S1|e1)

Ricordami che è meglio averti come amico.” (la moglie Corinne - S1|e12)

Detective Shane Vendrell Amico di lunga data di Vic, suo braccio destro alla squadra d’assalto, ne subisce il carisma. Con un dono particolare per combinare disastri, spesso mosso, nel suo agire, dalla presunta mentalità dell’uomo d’affari: “Faccio quello che fa un buon imprenditore: espando le mie attività.” (S1|e12), salvo poi suscitare la reazione stizzita ed esasperata di Vic: “Mi sono rotto i coglioni di pulire la merda che tu ti lasci dietro!” (S2|e3)

Detective Curtis Lemansky È il componente più equilibrato, pulito e lucido della squadra d’assalto, l’unico che manifesta fin da subito dubbi sul colpo alla mafia armena (“Fregare i soldi alla mafia, non è per questo che ho firmato, che ho scelto la divisa!” “Che c’è di buono in questo?”) (S2|e5). È sempre lui che rimprovera lo scapestrato Shane, alla continua ricerca dell’occasione giusta per arrotondare lo stipendio, ricordandogli: “Per una volta non possiamo fare quello che dovremmo fare e basta?” (S1|e12)

Detective Ronnie Gardocki Quarto componente della squadra d’assalto, razionale e concreto, resta fedele a Vic fino alla fine.

Detective Dutch Wagenbach Il suo perfetto profilo viene elaborato dal serial killer di prostitute su cui indaga nella prima stagione: “Bisogno estremo di essere stimato, sogna di essere benvoluto da chi lo circonda, ma di solito non manifesta apertamente la sua scarsa autostima. Si sente ignorato, poco apprezzato e inadeguato con le donne. Per questo fa lo sbirro. Pensava che con un’arma e un distintivo l’avrebbero rispettato. Anche in divisa era lo zimbello di tutti, perciò è diventato detective! È ancora il ragazzo solitario che era al liceo e di sera quando si guarda allo specchio non vede l’uomo che sognava di diventare, ma solo lo squallido funzionario pubblico che non avrebbe mai voluto essere!” (S1|e10)

Detective Claudette Wyms La migliore del distretto, un vero e proprio mastino, perché “Le bugie non le sento con le orecchie, le vedo con gli occhi.” (S1|e12). Il personaggio più limpido e coerente dell’intera serie, l’unica a non avere timori reverenziali verso Vic (“La questione non è se io posso lavorare con te, è come tu riuscirai a lavorare per me.” - S1|e13) e ad affrontare a viso aperto Aceveda (“Tu sei il responsabile di metà dei problemi che abbiamo qua dentro.” - S1|e13). Con idee chiarissime su come deve funzionare il distretto (“Portiamo avanti un principio qui: l’opinione pubblica deve vedere che non cediamo a ricatti e che non ci facciamo intimorire.” - S1|e3), gode di grande stima da parte del collega Dutch, convinto del fatto che “È merito suo se questo posto sta in piedi" (S3|e9). Claudette è pronta anche a mettere a repentaglio la sua carriera pur di far luce su casi pochi chiari, perché “Non posso accettare una promozione se per ottenerla devo chiudere la mia coscienza in un cassetto!” (S3|e14), ben consapevole che “Il mio lavoro viene prima della mia carriera.” (S3|e13).

Agente Julien Lowe Poliziotto alle prime armi, affidato alla più esperta Danni Sofer, molto religioso, non accetta la sua omosessualità: “Non sono gay. È questo impulso che provo continuamente. Lo combatto e lo scaccio, ma dopo si ripresenta più forte. Lo respingo sempre di più finché rimango senza forze e alla fine riesce a prendere il sopravvento. Sono così debole. La odio questa cosa dentro di me.” (S1|e8)

Agente Danny Sofer Lavora in pattuglia per le strade di Farmington a fianco della recluta Julien Lowe, ha una relazione con Vic e grazie a Dutch affina le sue qualità di detective.

Capitano Monica Rowling Intransigente e ferma, sostituisce David Aceveda alla guida del distretto e ha fin da subito un ottimo ascendente su Vic. Suo obiettivo è riportare ordine a Farmington, come chiarisce nel suo discorso di insediamento: “Noi non facciamo miracoli, per adesso non abbiamo ancora la bacchetta magica. Non possiamo fare in modo che i padri siano presenti nella vita dei figli, non possiamo abolire la povertà, non possiamo aiutare i tossici a uscire dall’eroina o quant’altro. Il nostro unico compito è distinguere tra criminali e cittadini. La vita è dura per la gente per bene e invece troppo facile per i delinquenti. E’ ora di cambiare rotta, daremo una svolta a questo andazzo.” (S4|e3).

Detective Steve Billings Meno stupido di quanto appaia, troppo spesso ha un atteggiamento pigro, pavido e misero. Dopo la partenza di Monica Rowling, svolge la funzione di capitano, ma pare “preoccupato più delle merendine che del personale”. Di sé dice: “Ci danno un distintivo e una pistola e pretendono un comportamento da Superman, come se non fossi un uomo di mezza età, lento e fuori allenamento.” (S4|e11).

Capitano David Aceveda Opportunista, ambizioso e calcolatore, sfrutta ogni occasione a proprio vantaggio nella prospettiva di una facile e lusinghiera carriera politica. Sempre contraddittorio e conflittuale il suo rapporto con Vic che, dopo l’ennesimo colpo basso di Aceveda, gli rinfaccia: “Non sei un poliziotto, non lo sei mai stato.” (S4|e12).

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Vedi tutto il cast
Scrivi un tuo commento breve su questa serie

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Guida agli episodi

  1. Prima stagione

    13 episodi Vedi tutto
  2. Seconda stagione

    13 episodi Vedi tutto
  3. Terza stagione

    15 episodi Vedi tutto
  4. Quarta stagione

    13 episodi Vedi tutto
  5. Quinta stagione

    11 episodi Vedi tutto
  6. Sesta stagione

    10 episodi Vedi tutto
  7. Settima stagione

    13 episodi Vedi tutto

In streaming

Interamente disponibile in streaming su Amazon Prime Video.

Recensioni

Recensioni

La recensione più votata è positiva

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
8 stelle

La squadra d’assalto capitanata dal detective Vic Mackey e il distretto di Farmington a cui tale team appartiene sono i tutori della legge a Los Angeles. Tramite il contatto diretto con la criminalità e il loro potere all’interno del distretto, i membri dello Strike Team “arrotondano” lo stipendio e stringono tregue facendo accordi con le gang locali e sono… leggi tutto

Tutte le recensioni

Produzione e ricezione

Per “Entertainment Weekly” The Shield è l’ottava miglior serie della prima decade degli anni 2000. Sul sito Metacritic la prima stagione della serie ha ottenuto l’unanime consenso della critica con punteggi altissimi. Ottimo il livello di apprezzamento anche sul sito IMDB dove The Shield ha una valutazione media pari a 8.7. Nel 2003 The Shield ha vinto due Gloden Globes: quale miglior serie drammatica - battendo avversari del calibro di 24, I Soprano, Six Feet Under e West Wing - e per il miglior attore protagonista, Michael Chiklis.

Leggi tuttoLeggi meno

Le stagioni

Stagione 1

La prima stagione, di tredici episodi, è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 12 marzo 2002 al 4 giugno 2002, in Italia dal 3 settembre al 22 ottobre 2004.

L’ambizioso capitano David Aceveda, dalle forti aspirazioni politiche (vuole diventare sindaco della città), è convinto del coinvolgimento in attività illegali del detective Vic Mackey, a capo della squadra d’assalto del distretto di Farmington, e fa di tutto per dimostrarlo. Vic è però coperto dall’assistente capo Ben Gilroy. La recluta Julien Lowe affianca l’esperta agente Danni Sofer nel pattugliamento per le strade di Los Angeles ma, da fervente cristiano, deve soprattutto combattere contro la propria omosessualità, che non riesce ad accettare. Il detective Wagenbach e la collega Claudette Wyms sono sulle tracce di un pericoloso e inafferrabile serial killer.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 13 episodi

Stagione 2

La seconda stagione di The Shield, di tredici episodi, è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 7 gennaio al 1 aprile 2003, mentre in Italia è stata trasmessa la prima volta dal 29 ottobre al 2004 al 28 gennaio 2005.

Vic e Aceveda devono, loro malgrado, unire le reciproche forze, causa la presenza di un ispettore civico, chiamato a fare chiarezza sugli episodi di corruzione verificatisi al distretto. Le indagini di Claudette sull’omicidio di un informatore di Vic portano la detective ad approfondire il legame di Vic con la vittima, scontrandosi anche con Aceveda. La squadra d’assalto è alle prese con il boss Armadillo che ha il controllo del mercato della droga. Danni è coinvolta nell’omicidio di un arabo. Vic con la sua squadra pensa di fare il colpo grosso derubando il treno di soldi sporchi che la mafia armena ricicla oltre oceano. Julien è pronto a sposarsi. Un detective di colore, Tavon Garris, viene inserito nella squadra d’assalto. I rapporti tra Vic e la moglie si fanno sempre più tesi. Aceveda vince a sorpresa le primarie e si candida a diventare il primo ispanico in consiglio comunale.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 13 episodi

Stagione 3

La terza stagione di The Shield è composta da quindici episodi ed è stata trasmessa la prima volta negli Stati Uniti al 9 marzo al 15 giugno 2004, mentre in Italia la prima trasmissione è stata nel periodo dal 3 febbraio al 20 maggio 2005.

Aceveda decide di rimanere al suo posto di capitano, suscitando la reazione stizzita di Claudette, candidata a sostituirlo e di cui sfrutta altresì, a tradimento, una brillante idea per migliorare il rendimento del distretto. Contatta quindi Danni per inserirla in un’unità speciale e propone proprio a Claudette il coordinamento della squadra d’assalto e della nuova squadra civetta. Lo stesso Aceveda è vittima di una pesante e violenta aggressione che ha forti ripercussioni sulla sua psicologia. Corrine si sente pronta per ritornare a lavorare come infermiera. Dutch si occupa del caso di due armeni trovati morti con i piedi tagliati e scopre che i due probabilmente erano coinvolti nella rapina al "treno dei soldi". La squadra d’assalto, dopo il colpo alla mafia armena, sceglie di muoversi con le dovute cautele per non dare nell’occhio: “Se stiamo alle regole, gli affari interni non infileranno il naso dove non devono.” Shane inizia a frequentare l’agente immobiliare Mara ma la relazione si fa ben presto più impegnativa del previsto. I rapporti tra Shane e Tavon arrivano ai ferri corti. Julien in servizio manifesta un’insolita aggressività e Aceveda preferisce affiancarlo nuovamente a Danni.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 15 episodi

Stagione 4

La quarta stagione di The Shield, tredici episodi in tutto, è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 15 marzo al 14 giugno 2005 e in Italia ha visto la luce nel periodo dal 22 settembre al 7 dicembre 2005.

Monica Rawling è il nuovo capitano del distretto di Farmington. La squadra d’assalto è stata sciolta. Lem è stato trasferito alla sezione minori. Shane è alla buoncostume e intrattiene pericolosi rapporti con il boss Antwon Mitchell facendosi coinvolgere in un gioco più grande di lui, Mara ha avuto un bambino, Aceveda è diventato consigliere comunale e inizia a frequentare una prostituta d’alto bordo. Monica informa Vic che ha intenzione di organizzare una task-force che si occupi delle gang, finanziata con la confisca dei beni e di tutto quanto verrà sequestrato ai criminali nel corso delle indagini. Dutch e Claudette sono alle prese con casi di poco conto, perché finiti sulla lista nera del procuratore, dopo che Claudette, con le sue indagini su un’avvocatessa tossicodipendente, ha fatto riaprire diversi processi già chiusi.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 13 episodi

Stagione 5

La quinta stagione di The Shield, di soli undici episodi. è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 10 gennaio al 29 marzo 2006, è in Italia è apparsa la prima volta nelle settimane dall’11 gennaio al 15 marzo 2007.

Il nuovo capitano, Steve Billings, manifesta tutta la sua inadeguatezza nel guidare l’Ovile ed inoltre comunica che i recenti tagli hanno portato come conseguenza meno personale tanto al comando quanto al servizio pattugliamento. A seguito della gravidanza di Danni, Julien viene affiancato dalla recluta Tina ma il rapporto non è sempre facile. Dutch è preoccupato per lo stato di salute di Claudette che manifesta segni di stanchezza e fatica anche sul lavoro. Il tenente degli affari interni Jon Kavanaugh convoca Aceveda e lo informa che la nuova indagine sulla squadra di Vic sta avendo un seguito e ha portato a Lemansky che avrebbe sottratto una partita di eroina ai salvadoregni. Kavanaugh però vorrebbe qualcosa di più sostanzioso per incastrare tutto il gruppo di Vic. Chiede ad Aceveda un supporto morale e pratico: è pronto a riaprire il caso dell’omicidio dell’agente Terry Crowley. A Vic vengono consegnati i documenti per il prepensionamento: i tagli pesanti al dipartimento portano a sacrificare coloro che hanno vent’anni di attività e uno stato di servizio non immacolato. Vic rientra perfettamente nel profilo ma al riguardo ha le idee chiare: “Io non uso l’uscita di servizio: me ne andrò da solo e dalla porta principale.”

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 11 episodi

Stagione 6

La sesta stagione di The Shield, di dieci episodi, è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 3 aprile al 5 giugno 2007, mentre in Italia è andata in onda dal 24 settembre al 22 ottobre 2008. Claudette è stata nominata capitano, Shane è divorato dai sensi di colpa, Kavanaugh prosegue la sua crociata personale contro Vic, a sua volta impegnato nella spasmodica ricerca dell’assassino di Lem e deciso a riabilitare la sua immagine di poliziotto corrotto. Dutch lavora fianco a fianco con Billings, non senza attriti. Danni supera l’esame di sergente. Claudette sottopone a Vic il fascicolo di Kevin Hiatt, astro nascente dell’immigrazione, pronto a prendere il suo posto alla guida della squadra d’assalto una volta che Vic, di lì a un mese, andrà in obbligata pensione anticipata. Aceveda insiste con Claudette affinché si occupi della strage di San Marcos dove dodici messicani clandestini sono stati massacrati. Le indagini sono state affidate alla omicidi, ma se l’Ovile risolvesse il caso sarebbe un successo fondamentale per evitarne lo smantellamento. Julien inizia la sua collaborazione con la squadra d’assalto. Aceveda, ai fini della sua avanzata politica, stringe rapporti sempre più stetti con l’imprenditore sudamericano Cruz Pezuela.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 10 episodi

Stagione 7

La settima e ultima stagione - composta di tredici episodi da 45 minuti l'uno -  è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 2 settembre al 25 novembre 2008, in Italia dal 22 settembre al 15 dicembre 2009.

I rapporti tra Vic e Shane sono sempre più tesi. La squadra d’assalto deve indagare sull’omicidio di due salvadoregni. Al caso si interessa anche l’agente dell’immigrazione Olivia Murray, la quale teme un coinvolgimento dei cartelli messicani. Vic scopre che nella zona del crimine Pezuela ha intenzione di costruire un nuovo hotel. Claudette informa Vic che la decisione sul suo congedo è stata rinviata di trenta giorni e che sarà Ronnie, d’ora in poi, a guidare la squadra d’assalto. Mara racconta a Corrine della rapina al treno armeno in cui sono stati coinvolti Vic e Shane. Dutch indaga su un adolescente che ha ucciso un compagno di scuola che si era introdotto nel suo appartamento: teme, infatti, che il giovane possa essere un potenziale serial killer. Claudette chiede a Danni di affiancarla in modo permanente nel suo lavoro in ufficio.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 13 episodi
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito