Trama

La storia di Mike (il cui nome è la sola parola pronunciata nel film): un bambino che fa crescere una nonna da un seme per cercare di sfuggire agli abusi dei suoi genitori.

Note

Cortometraggio che unisce svariate tecniche (animazione, stop motion e recitazione).
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ed wood di ed wood
8 stelle

Un imperdibile gioiello del giovane Lynch, quando ancora era studente d'arte, viveva in una stamberga a Philadelphia e si dedicava alla pittura. A un certo punto decise di mettere in moto i suoi disegni e di donargli un suono: nacque il corto "Alphabeth", disturbante e naif. Poco dopo, fu la volta di "Grandmother", forse il primo vero capolavoro di Lynch, anni prima di "Eraserhead", di cui… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Finanziato dall'American Film Institute, ecco che arriva il primo vero e proprio film di David Lynch. Sono appena 34 minuti, ma già le idee non mancano: dall'animazione al film muto, le ispirazioni di questo lavoro sono tante, ci sono anche una buona dose di grottesco ed uno spunto spiritoso di partenza. La sequenza iniziale animata (ne seguiranno altre, più brevi, nel corso della… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2017
2017
locandina
Foto
2015
2015

Recensione

scandoniano di scandoniano
9 stelle

Corto lynchiano di inizio carriera (siamo nel 1970) che esprime tutto l’universo del regista americano e del suo cinema a venire. È la visione del mondo da parte di un bambino, che categorizza ed enfatizza la realtà in maniera alterata, disturbante, edipica (quanto c’è di autobiografico?). Si parla della nascita dei primi uomini, venuti dal sottosuolo. Il loro…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2012
2012

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

Un imperdibile gioiello del giovane Lynch, quando ancora era studente d'arte, viveva in una stamberga a Philadelphia e si dedicava alla pittura. A un certo punto decise di mettere in moto i suoi disegni e di donargli un suono: nacque il corto "Alphabeth", disturbante e naif. Poco dopo, fu la volta di "Grandmother", forse il primo vero capolavoro di Lynch, anni prima di "Eraserhead", di cui…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
2011
2011

Recensione

Mathiasparrow di Mathiasparrow
8 stelle

Cresce la durata e s'intensifica l'angoscia. Le sensazioni lasciate all'evocazione nei corti lynchiani precedenti vengono riplasmate su schizzi d'incubo: inequivocabile il tetro che colora i fotogrammi, ancor più espliciti le graffiate horror a sostegno della rappresentazione rozza ed efficace, che già aveva caratterizzato le primissime pellicole dell'elucubrante cineasta. Sostanza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2010
2010

Recensione

Auguste di Auguste
8 stelle

E fu così che quel giovane del Montana chiamato David Lynch divenne grande. A distanza di 31 e 36 anni da questo suo primo grande lavoro avrebbe realizzato i suoi capolavori assoluti, Mulholland Drive e INLAND EMPIRE. I suoi precedenti cortometraggi, anche se validi, non erano certo ai livelli di questo mediometraggio(penso sia più corretto definirlo così), un delirio di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2009
2009

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

La sofferenza dell'infanzia frustrata; la brutalità che germina dall'ambiente che dovrebbe essere luogo di amore e sacralità (la famiglia, la Sacra Famiglia); il soffocamento dell'io, della propria essenza e della creatività, la quale può "solo", appunto, partorire al rovescio, a ritroso nel tempo, tornare alle proprie radici (letteralmente), riscoprire l'affetto e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Finanziato dall'American Film Institute, ecco che arriva il primo vero e proprio film di David Lynch. Sono appena 34 minuti, ma già le idee non mancano: dall'animazione al film muto, le ispirazioni di questo lavoro sono tante, ci sono anche una buona dose di grottesco ed uno spunto spiritoso di partenza. La sequenza iniziale animata (ne seguiranno altre, più brevi, nel corso della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Nel cinema di Lynch il sogno non è un viaggio dell'anima che ci eleva ad una dimensione trascendente, bensì, più banalmente, un tubero cresciuto sull'humus delle nostre paure e imperfezioni. Nei suoi cortometraggi le animazioni sono disegni in evoluzione, le cui forme si allungano e dilatano, fino a saltare od esplodere, come per tracciare il sotterraneo percorso di…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito