Trama

Un documentario sul tremendo rogo alla fabbrica torinese della ThyssenKrupp, che tra il 5 e il 6 dicembre 2007 ha provocato la morte di sette persone.

Note

Ascoltiamo parole strazianti in questo racconto-documentario, che si assume, tra gli altri, il compito di ricordare quanto grandi dovrebbero essere oggi l’indignazione e la rabbia. Un composito caleidoscopio di storie, protagonisti gli uomini caduti nella strage.

Commenti (2) vedi tutti

  • Documentario che non segue la strada della denuncia fine a sé stessa ma preferisce un'impostazione più privata ed intima, concentrandosi sul dolore, spesso insostenibile, di chi ha subito una perdita devastante in un modo così terribile. Prologo posticcio e retorico che infastidisce. Calopresti non sempre riesce ad evitare un certo didascalismo.

    commento di degoffro
  • Occasione purtroppo persa: niente patos e poca forza nella denuncia.

    commento di fornarolo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
8 stelle

È forte, in questo documentario-shock, il senso del fuoco che brucia vite umane. È forte, e fa star male, il ricordo di quei corpi, consumati in un attimo di inferno, che racchiudevano anime pulsanti di affetti e di speranze. Il film di Calopresti ci sconvolge senza fornirci dettagli cruenti, e, in fondo, senza dirci nulla di nuovo; ma, semplicemente, mettendoci davanti agli occhi la dolorosa… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

barabbovich di barabbovich
3 stelle

Nel 2007, nell'acciaieria tedesca della ThyssenKrupp, a Torino, 7 operai morirono in un gigantesco rogo. Attraverso una docu-fiction che poggia in larga parte sulle testimonianze di amici, colleghi e parenti delle vittime, il regista Mimmo Calopresti ricostruisce l'ennesimo caso di morti bianche e le gravi responsabilità dei vertici della stessa ThysseKrupp, ossessionati dalla produzione… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

barabbovich di barabbovich
3 stelle

Nel 2007, nell'acciaieria tedesca della ThyssenKrupp, a Torino, 7 operai morirono in un gigantesco rogo. Attraverso una docu-fiction che poggia in larga parte sulle testimonianze di amici, colleghi e parenti delle vittime, il regista Mimmo Calopresti ricostruisce l'ennesimo caso di morti bianche e le gravi responsabilità dei vertici della stessa ThysseKrupp, ossessionati dalla produzione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014
2010
2010

Recensione

gene55 di gene55
8 stelle

Un documento sentito e necessario...Per ricordarci di non dimenticare,di non accantonare(come nostro solito fare)dopo poco tempo e qualche pacca sulla spalla...La fabbrica dei tedeschi,dopo alcune comparsate dolorose ma gustose,(in primis Orlando)ci mostra facce e sentimenti distrutte di persone che sapevano ma non immaginavano,che speravano ma sono stati traditi...Il tutto accompagnato da una…

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Fuoco!

Redazione di Redazione

Una taglist con il punto esclamativo. L'idea non è nostra ma dell'utente Roark: abbiamo trovato tanto azzeccata la sua playlist omonima che trasformarla in taglist era una soluzione necessaria. Gli abbiamo fatto così…

leggi tutto

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Calopresti si è riapproprrato di un cinema che lo ha rimesso nel suo piano giusto, dato che ultimamente le delusioni non sono mancate. Qui affronta in maniera documentaristica, con un prologo ben fatto con la partecipazione di attori professionisti, la tragedia della Thyssen. Un film, certo necessario, ma mai speculativo, che indaga dentro la tragedia umana e familiare, come nell'avvenimento…

leggi tutto
Recensione

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Calopresti si è riapproprrato di un cinema che lo ha rimesso nel suo piano giusto, dato che ultimamente le delusioni non sono mancate. Qui affronta in maniera documentaristica, con un prologo ben fatto con la partecipazione di attori professionisti, la tragedia della Thyssen. Un film, certo necessario, ma mai speculativo, che indaga dentro la tragedia umana e familiare, come nell'avvenimento…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

LorCio di LorCio
7 stelle

Mimmo Calopresti decanta una Torino ferita e sofferta, colpita nella sua parte più sciaguratamente dimenticata negli ultimi anni, quel mondo operaio di cui si parla solo quando uno dei suoi componenti viene a mancare tragicamente. Un documentario inusuale e classico al contempo, che parte in modo insolito con un coro di immagini fotografate in un bianco e nero che evoca Rocco, i suoi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

È forte, in questo documentario-shock, il senso del fuoco che brucia vite umane. È forte, e fa star male, il ricordo di quei corpi, consumati in un attimo di inferno, che racchiudevano anime pulsanti di affetti e di speranze. Il film di Calopresti ci sconvolge senza fornirci dettagli cruenti, e, in fondo, senza dirci nulla di nuovo; ma, semplicemente, mettendoci davanti agli occhi la dolorosa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso l'8 dicembre 2008 su La7

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
8 stelle

Doloroso e necessario. Calopresti non fa altro che diventare testimone di uno strazio così difficile da narrare e così difficile da comprendere. Nessuna retorica e un tocco il più possibile dolce e delicato. Per non dimenticare e per, finalmente, restare un poco in silenzio e riflettere. Da prima serata TV, se ci fosse ancora una televisione seria.

leggi tutto
Recensione

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Mimmo Calopresti torna a raccontare la sua Torino, toccato da un evento che diventa occasione per riflettere su una condizione che in fondo ci riguarda tutti. «Ci sono alcuni colleghi bruciati, camminano e mi chiedono aiuto» - grida un operaio al telefono con il 118, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre del 2007. Il peggio si sta compiendo nella “fabbrica dei tedeschi”, lo stabilimento…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito