In nome del Papa re

Trama

Roma 1868. La contessa Flaminia ha avuto in segreto un figlio naturale, Cesare (Mattei), da una fugace relazione con monsignor Colombo (Manfredi), giudice in crisi del tribunale papalino. Quando Cesare viene arrestato per cospirazione (è accusato di aver ucciso venti gendarmi pontifici con la complicità di due compari), la nobildonna cerca di salvargli la vita raccontando tutto all'ex amante.

Note

Classica ricostruzione storica in romanesco di Gigi Magni: Ma la sceneggiatura è troppo pedante e il film si salva solo per Manfredi. Tra gli attori Ron, col suo vero nome Rosalino Cellamare.

Commenti (5) vedi tutti

  • Buon dramma storico con un ottimo Manfredi.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Un giorno, probabilmente, una retrospettiva su Magni renderà più chiaro il ruolo del cineasta. Genericamente sottovalutato ai tempi, nonostante gli incassi e una discreta fortuna critica, ridimensionato oggi da chi i suoi film non li vede. "In nome del Papa Re" ha il merito di unire dramma ed umorismo. Quasi capolavoro, nonostante il ritmo.

    commento di maurri 63
  • Nei suoi limiti, impeccabile. Salvo Randone, maestro di gesuitismo. Manfredi, insuperato, insuperabile

    commento di kahlzer
  • Capolavoro. Come sempre Nino Manfredi è Strepitoso. 5 stelle = 10

    commento di MiniPuppy
  • Uno dei migliori film di Magni. Ottimi tutti gli interpreti, compresi i ruoli minori.

    commento di gunny75
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

alan smithee di alan smithee
6 stelle

IL CINEMA AI TEMPI DELLA QUARANTENA Secondo film di una trilogia trentennale che Luigi Magni ha inteso dedicare al periodo risorgimentale, analizzando il rapporto delle varie classi sociali con il potere pontificio nella sua ultima fase di potere temporale. I fatti narrati si collocano nel 1867, quando, nella Roma pontificia di Pio IX, un attentato dinamitardo organizzato da tre giovani… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
8 stelle

Comincia con una frase che la dice lunga sulla natura ideologica dell'operazione “Non è la fine perché arrivano gli italiani: arrivano gli italiani perché è la fine”, come a conferma di tutte le convinzioni disilluse del protagonista, sulle vecchie generazioni assassine, sulle rivoluzioni ideologiche ed anticlericali, intese come cambiamento radicale di… leggi tutto

13 recensioni positive

2020
2020

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

IL CINEMA AI TEMPI DELLA QUARANTENA Secondo film di una trilogia trentennale che Luigi Magni ha inteso dedicare al periodo risorgimentale, analizzando il rapporto delle varie classi sociali con il potere pontificio nella sua ultima fase di potere temporale. I fatti narrati si collocano nel 1867, quando, nella Roma pontificia di Pio IX, un attentato dinamitardo organizzato da tre giovani…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2019
2019
Trasmesso il 30 dicembre 2019 su Iris
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 maggio 2019 su Iris
2018
2018
Trasmesso il 13 settembre 2018 su Iris
Trasmesso il 29 maggio 2018 su Iris
Trasmesso il 21 marzo 2018 su Iris
Trasmesso il 20 marzo 2018 su Iris
2017
2017
Trasmesso il 15 settembre 2017 su Iris
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 2 marzo 2017 su Iris
Trasmesso il 2 gennaio 2017 su Rete 4
2016
2016
Trasmesso il 12 settembre 2016 su Iris
Trasmesso il 18 febbraio 2016 su Iris
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2015
2015
Trasmesso il 12 dicembre 2015 su Iris
2014
2014
2013
2013

Recensione

lamettrie di lamettrie
10 stelle

ottimo, per me il migliore del filone che che ho visto riproporre da Magni senza grandi variazioni. Mostra l'assurdità di una politica cristiana che voglia usare i mezzi della coercizione: insomma le contraddizione insuperabili di uno stato cristiano, che pure si sono così spesso registrate nella storia

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito