Le Crociate

  • Kingdom of Heaven

  • USA, Spagna, Gran Bretagna,
  • Genere: Storico
  • durata 145'

Regia di Ridley Scott

Con Orlando Bloom, Eva Green, Liam Neeson, Jeremy Irons, Edward Norton, David Thewlis, Brendan Gleeson Vedi cast completo

In streaming
  • Netflix
  • Infinity
  • Chili
  • Wuaki
In STREAMING

Trama

Alla porta di Balian, un maniscalco che ha perso la famiglia, si presenta un giorno Godfrey di Ibelin, un crociato che dopo aver combattuto nel lontano Oriente ha fatto momentaneamente ritorno in Francia. Dichiarando di essere suo padre, l'uomo conduce Balian con lui in Terra Santa...

Note

Scott firma un bellissimo film di guerra e d'avventura che sposa con passione e senza ambiguità la causa della pace e attribuisce inequivocabili responsabilità storiche all'Occidente e al cristianesimo. Percorso da cavalieri templari guerrafondai e avidi di ricchezze e da preti e imam fanatici e opportunisti, sovrastato da due grandi re saggi (il lebbroso Baldovino e Saladino), condanna senza appello tutti coloro che uccidono al grido "Dio lo vuole!". Il regista inglese, che sa girare le scene di battaglia come pochi, si abbandona al racconto avventuroso senza mai perdere di vista la sua tesi di fondo. Così, tiene a bada gli stereotipi (psicologici e narrativi) e costruisce caratteri di sintetica complessità, aiutato dal cast di coprotagonisti esemplari (Liam Neeson e Jeremy Irons, David Thewlis e Ghassam Massoud) che circonda i giovani Orlando Bloom ed Eva Green, tra i quali, davvero, "corre soltanto luce". Gerusalemme è tutto o niente, la giustizia è solo quella che sta chiusa nel cuore degli uomini giusti, e la pace nel regno dei cieli (come dice una didascalia finale) è tuttora sfuggente.

Commenti (34) vedi tutti

  • Scott usa il cinema di massa per comunicare le sue idee filosofiche e politche. bene. peccato che abbia perso da un po' lo smalto dei tempi migliori, confezionando un film extra-large, con indugi su scene superficialmente verbose e prive di interesse. efficace comunque la scena della battaglia, che però arriva quando lo spettatore è stanco.

    commento di giovenosta
  • Sopravvalutato.

    leggi la recensione completa di kubritch
  • Spettacolare, con una storia d'amore inventata in una storia parzialmente vera su Gerusalemme alla fine dell'XII secolo, ma i dialoghi sono completamente irrealistici.

    commento di ENNAH
  • Quando una grande regia c'è, si vede!! Direi tutto perfetto, a parte le capacità militari di alcuni... Bellissime inquadrature e luci, fantastici gli scenari e le ricostruzioni di Gerusalemme, i combattimenti,...

    commento di Brady
  • Il film non è male, ma è difficile sopportare la sua pretesa di essere un film storico quando in realtà si prende troppe licenze creative stravolgendo l'accaduto, sarebbe stato meglio fare direttamente un fantasy.

    commento di Un tizio
  • Il peggior film di Scott

    commento di Perla1987
  • Non è il capolovoro di Scott ma grande film mai banale e mai scontato nel descrivere le religioni come l'oppio che spinge i popoli a massacrarsi per le ingordige di pochi.

    commento di tommi
  • Io l'ho trovato leggermente migliore de Il gladiatore. Le scene di battaglia sono delle migliori e l'atmosfera è bellissima.

    commento di climber
  • Bello. Davvero un ottimo "romanzo". Un film che mi è piaciuto tantissimo sia per la storia che per i contenuti. Non gli muovo nessuna critica.

    commento di Utente rimosso (tika)
  • Più bello del gladiatore ma come al solito è la classica "americanata" perciò non guardatelo considerandolo un film storico sopratutto perchè secondo il film i cattivi sono i cristiani e degli ebrei manco un accenno.

    commento di lonestar
  • visto per la seconda volta, si rivela un film grandioso, accurato, mai banale o trionfio, battagliero e recitato bene. menzione particolare per la battaglia finale, girata con grande padronanza e maestria. Scott sa il fatto suo.

    commento di emil
  • Niente a che vedere col Gladiatore e con Troy purtroppo. Sarebbe stato un bel tris di fim, peccato. Orlando Bloom si è credibile ma non eccelle nel ruolo.

    commento di Fraila82
  • Voto 6,5 Incontrollabile

    commento di luca826
  • Un film storico mal riuscito pesante e noioso. Non è fondamentale vederlo.

    commento di Aksal
  • 6

    commento di arcarsenal
  • Continua la ritrovata moda del film storico mastodontico in termini di produzione e ambizione. Esiti solo discreti.

    commento di movieman
  • Veramente bello, la storia è stata riprodotta con gran dettaglio. Catturano le scene di battaglia.

    commento di fede83
  • bel film avventuroso-kolossal,Scott gira le sequenze di battaglia come il dio del cinema comanda,sceneggiatura che scolpisce personaggi un po' meglio che in altri kolossal,recitato bene e con lo sguardo di Eva Green che buca lo schermo

    commento di bradipo68
  • voto 8

    commento di alice89
  • voto : 8

    commento di alice89
  • veramente bello,soprattutto la seconda parte,dall'arrivo a gerusalemme in poi.All'inizio forse stenta un po' a diventare interessante,ma poi è un crescendo.Di grande impatto i dialoghi dei 2 re

    commento di donatsch
  • Non male la battaglia finale e in generale l'ultima ora di film. Lascia a desiderare l'altra parte, e soprattutto la poca caratterizzazione dei personaggi. Comunque guardabile.

    commento di slim spaccabecco
  • davvero bello e avvincente! forse un po' lento nella seconda parte, occupata soprattutto da guerra…però che ci si doveva aspettare da un film sui crociati?

    commento di saretta
  • Bello, la lunga durata non si sente. Voto 7/8

    commento di griselda
  • Non male, anche se mi aspettavo di più da Ridley Scott, buone le scene delle battaglie, ottima Eva Green, ma il film non prende fino in fondo, anzi a tratti annoia. Non più della sufficienza per me.

    commento di Toto74
  • Lasciate ogni speranza o voi che entrate…

    commento di vecchiogenk
  • Per chi ama il genere epico-guerra è sicuramente un film da non farsi sfuggire.

    commento di framel
  • visivamente di notevole impatto,con brandelli di anima e ricerca interiore che emergono in ordine sparso tra le spettacolari sequenze di guerra. orlando bloom spaesato e fuori posto.

    commento di isak borg
  • Un film stranoioso , un polpettone infinito,privo di sceneggiatura non capisco perchè filmtv ne parli bene(ma quanto vi hanno pagato??)!!Ridley scott era un grande regista … Che fine ha fatto???

    commento di crus78
  • Molto bello. Belle scene e grandi attori (anche se Bloom non è tra i miei preferiti). Buono il ritmo. La scelta di manteneresi su una linea di politically correct è condivisibile.

    commento di aredhel
  • Che schifo, che noia, che barba!

    commento di Marco Poggi
  • Lento,noioso e senza nulla da dire..

    commento di principessasofia
  • il solito film ambientato in un'altra epoca il solito bel ragazzo come protagonista..però mi è piaciuto..

    commento di edgard
  • Film insulsissimo e anti-storico. Un tema poderoso e controverso come quello delle crociate affogato nella banalità e nella melassa. Il mestiere di Ridley Scott rende l'operazione sopportabile, ma niente di più.

    commento di hopkins
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIANNISV66 di GIANNISV66
8 stelle

Per poter dare un giudizio obiettivo su Le Crociate (Kingdom of Heaven) , è necessario fare uno sforzo e cercare di scindere l’aspetto puramente cinematografico da quello storico. Chi cercasse in questo film un quadro storicamente fedele degli avvenimenti e dei personaggi che caratterizzarono gli avvenimenti che precedettero la riconquista  di Gerusalemme da parte dei musulmani, resterebbe… leggi tutto

54 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

sasso67 di sasso67
6 stelle

«...nel marzo del 1185, la morte liberava Baldovino IV dai dolori della sua lunga malattia. Aveva soltanto ventiquattro anni; fu senza dubbio il più infelice di tutti i re di Gerusalemme. Di abilità indiscussa e di un coraggio meraviglioso, non poteva però dal suo letto di malato controllare gli intrighi che si intrecciavano intorno a lui e aveva ceduto troppo spesso… leggi tutto

20 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Immorale di Immorale
4 stelle

La delusione più cocente deriva dalla constatazione che Ridley Scott, fino ad oggi il più dotato dei fratelli cineasti, si sia letteralmente adagiato su livelli registici non pessimi, ma mediocri e alcuni pensatori (tra cui la mia saggia professoressa di ragioneria), sostengono che la mediocrità sia molto peggiore dell'insufficienza, in quanto condizione stagnante ed afasica… leggi tutto

26 recensioni negative

2019
2019
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 30 agosto 2019 su 20
Trasmesso il 29 agosto 2019 su 20
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 25 luglio 2019 su Rete 4

Recensione

kubritch di kubritch
3 stelle

C'era una volta il figlio di un nobile cavaliere a cui era appena morta la moglie per suicidio. Lo stesso giorno della sua sepoltura il giovane conosce suo padre fino ad allora ignoto, nobile cavaliere crociato in partenza per la Terra Santa. L'uomo tenta invano di convincere il figlio ad accompagnarlo nell'impresa con la prospettiva di ricevere il perdono per il suicidio della moglie. Ma…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 novembre 2018 su Iris
Trasmesso il 24 novembre 2018 su Focus
Trasmesso il 22 novembre 2018 su Focus
Trasmesso il 25 ottobre 2018 su Iris
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 30 settembre 2018 su Iris
Trasmesso il 28 settembre 2018 su Iris
Trasmesso il 3 giugno 2018 su Iris
Trasmesso il 1 aprile 2018 su Rete 4
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

«...nel marzo del 1185, la morte liberava Baldovino IV dai dolori della sua lunga malattia. Aveva soltanto ventiquattro anni; fu senza dubbio il più infelice di tutti i re di Gerusalemme. Di abilità indiscussa e di un coraggio meraviglioso, non poteva però dal suo letto di malato controllare gli intrighi che si intrecciavano intorno a lui e aveva ceduto troppo spesso…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito