Trama

Brennan e Dale hanno molto in comune: entrambi hanno circa 40 anni, entrambi non se ne sono mai andati di casa, sono disoccupati e, per finire, vivono con un anziano genitore rimasto solo. Solo che per Brennan si tratta della madre, Nancy, mentre per Dale è il padre Robert. Il caso vuole che i due genitori si incontrino e si innamorino l'uno dell'altra, decidendo presto di sposarsi. Dale e Brennan finiscono così per dover vivere insieme nella stessa stanza. La prima reazione è naturalmente l'odio, ma poi scatta il riconoscimento e il sentimento di fratellanza, insieme alla consapevolezza che ora qualcosa deve cambiare.

Note

Si riunisce il team di Ricky Bobby, che negli Usa fece furore nel 2006, lanciando Sacha Baron Cohen sul grande schermo, ma venne ignorato in Italia. Se l’indolenza e l’ambientazione californiana possono far simpatia, le gag risultano scontate e tenute malamente insieme da una sceneggiatura spesso sconnessa. Le sole scene davvero irriverenti ed efficaci sono di Katrhyn Hahn, che interpreta la moglie repressa, e poi adultera, di Derek.

Commenti (2) vedi tutti

  • Rivedendo "Fratellasti" dopo "La grande scommessa", mi viene in mente il pensiero di Marcuse. Accostamento spropositato, ma la critica della civiltà da parte di un eros infantile-polimorfo credo sia un asse che rende piacevole questo film. Voto 7.

    commento di logos
  • Bamboccioni alla riscossa. Dedicato ai nerd ultratrentenni.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
4 stelle

I film come questo, a Genova, li chiamiamo belinata. Eppure lo spunto non era male ma lo sviluppo in chiave totalmente demenziale non aiuta proprio a digerire i protagonisti che sembrano due ritardati per tutta la durata della pellicola. Peccato perchè John C. Reilly è un buon caratterista e Will Ferrell, quando vuole, sa far ridere. leggi tutto

6 recensioni negative

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle positive

scandoniano di scandoniano
10 stelle

Che questo film volesse risultare "sui generis" lo si capisce già dall’incipit, in cui non si riporta semplicemente una citazione, ma in cui la buffa frase di George W. Bush sulla famiglia viene ridicolizzata col sottotitolo,“citazione vera”. “Fratellastri a 40 anni” è un film demenziale e per tale va preso. Se ci si cala in questa dimensione, la… leggi tutto

2 recensioni positive

2019
2019
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Trasmesso il 19 agosto 2016 su Rsi La1
2014
2014

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

La sceneggiatura è allegramente inconsistente ed il film si regge praticamente solo sui lazzi e la verve di Ferrell e Reilly, che si divertono facendo divertire. Pur senza nessuna (e sottolineo nessuna) pretesa, il film si può dire riuscito; fa ridere spesso e la sua estrema semplicità suscita simpatia. Tabellino dei punteggi di Film Tv humor:3 ritmo:3

leggi tutto
Recensione
Will Ferrell, John C. Reilly
Foto
Trasmesso il 23 maggio 2014 su Rsi La1
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013
Trasmesso il 1 settembre 2013 su TV8
Trasmesso il 12 agosto 2013 su TV8
Trasmesso il 26 maggio 2013 su TV8
Trasmesso l'11 maggio 2013 su TV8
2011
2011

Recensione

UScomedy di UScomedy
6 stelle

Due attori al loro meglio, una "chimica" incredibile che rende la sfida tra Will Ferrell e John C. Reilly in questo "Fratellastri a 40 anni" imperdibile e indimenticabile: Adam McKay, storico sodale di Ferrell, dirige un copione cucito esattamente sulle capacità dei due comici, che hanno infatti contribuito in prima persona alla sua stesura. Nancy e Robert si conoscono e si innamorano a…

leggi tutto
Recensione

Fratelli

Redazione di Redazione

Il titolo non necessita davvero di molte spiegazioni. Il legame tra i fratelli è archetipico (pensate a Caino ed Abele ;-) e il cinema ci si è soffermato un'infinita di volte. Ci arrischiamo quindi in questo mare…

leggi tutto
Playlist
2010
2010

Recensione

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
4 stelle

I film come questo, a Genova, li chiamiamo belinata. Eppure lo spunto non era male ma lo sviluppo in chiave totalmente demenziale non aiuta proprio a digerire i protagonisti che sembrano due ritardati per tutta la durata della pellicola. Peccato perchè John C. Reilly è un buon caratterista e Will Ferrell, quando vuole, sa far ridere.

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
4 stelle

VOTO : 5++. Complessivamente non ci siamo. Mi sarei aspettato uno scult trashissimo simil “Talladega nights” (il regista è lo stesso), ma invece siamo parecchio lontani da quell’umorismo grassoccio, ma che ho trovato efficace nel suo genere. Peccato, perché la storia di due bambaccioni quarant’enni (sulla carta, ma solo su quella, un semi riedizione di…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

bradipo68 di bradipo68
2 stelle

Scemo e + scemo dieci anni dopo ,anno più  anno meno.Il film di McKay(recidivo dopo Ricky Bobby che almeno qualche abbozzo di risata riusciva a strapparlo) ha come numi tutelari i fratelli Farrelly e la loro comicità escrementizia,animata dal voler mostare il non mostrabile a favore di camera.Esemplificativa di questa insana passione per i Farrelly è la sequenza in…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2009
2009

Recensione

scandoniano di scandoniano
10 stelle

Che questo film volesse risultare "sui generis" lo si capisce già dall’incipit, in cui non si riporta semplicemente una citazione, ma in cui la buffa frase di George W. Bush sulla famiglia viene ridicolizzata col sottotitolo,“citazione vera”. “Fratellastri a 40 anni” è un film demenziale e per tale va preso. Se ci si cala in questa dimensione, la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

bellahenry di bellahenry
2 stelle

mi aspettavo molto di più da una coppia simile. ma è anche vero che leggendo la trama temevo finisse tutto in banalità...e così è stato. il film regge poco e le gag sono inesistenti..al max un paio di sorrisi. secondo me una grave pecca del film è stato disegnare questi due personaggi al limite dei "ritardati mentali" e quindi rendendo il tutto un po…

leggi tutto
Recensione

Recensione

mm40 di mm40
2 stelle

Commediaccia sguaiata che parte da un'idea talmente ridicola che, alla sola comparsa, qualsiasi sceneggiatore dotato di minimo sindacale di buon senso avrebbe immediatamente captato l'istintivo richiamo del cestino. Bene, il resto del film è soltanto peggio: una volgarità deprimente tempesta i dialoghi, le situazioni sono di una banalità sconcertante, i protagonisti sono…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito