Espandi menu
cerca
Il caso Goldman

Regia di Cédric Kahn vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 7
  • Recensioni 3660
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il caso Goldman

di barabbovich
4 stelle

Nel dicembre 1969, durante una rapina in una farmacia, muoiono due donne. L'accusa ricade su Pierre Goldman (Worthalter), trotskista, attivista dell'estrema sinistra francese, che - pur ammettendo di aver compiuto la rapina - rifiuta ogni accusa di omicidio. Dopo una prima sentenza, nel 1975 il processo arriva in appello. Il tribunale si trasforma allora in un palcoscenico (con tanto di pubblici radicalmente contrapposti) nel quale Goldman darà fondo a tutto il proprio istrionismo e alle sue capacità dialettiche e manipolatorie, pur di ribadire la sua innocenza.
Dopo anni di assenza dai grandi schemi del nostro Paese nelle vesti di regista e un paio di film seminali come Roberto Succo e Luci nella notte, Cédric Kahn torna dietro la macchina da presa con un dramma giudiziario che ricostruisce un celebre caso di cronaca su un personaggio a dire poco controverso. Lo stile - a partire dalla scelta del quattro terzi - sta tra il televisivo e il teatrale, con un'ipertrofia verbale che non riesce comunque a rendere avvincente una storia che si basa unicamente (o quasi) sull'eccentricità del protagonista. Un qualsiasi episodio di Perry Mason è più coinvolgente.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati