Trama

Sorta di diario intimo romano fatto di momenti fugaci e presenze amichevoli di Sylvano Bussotti, che passa dal bianco e nero in città al colore del contatto diretto con la natura; un film muto ma pensato per essere accompagnato da mutevoli commenti sonori, fatto di calligrafie, fotografie, disegni, corpi, arbusti, capelli, tessuti, lacrime.

Note

Il film appartiene alla serie dei Rara, acronimo raddoppiato del suo compagno di allora Romano Amidei (o degli Amidei), ed è "un essere polimorfo dove i mostri, i santi, i demoni e gli angeli si danno manforte per apparecchiare l'orgia" (Andrea Meneghelli), estende lo "spazio della scrittura e consente nuove epifanie all'attitudine calligrafica dell'artista, cosicché RARA (film) può essere pensato come un grande libro, un album fotografico [...] fatto di tante immagini 'disegnate' da sfogliare come fossero le pagine sciolte di un diario segreto" (Daniela Tortora).
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2018
2018
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito