Espandi menu
cerca
Hercules - Il guerriero

Regia di Brett Ratner vedi scheda film

Recensioni

L'autore

scandoniano

scandoniano

Iscritto dal 27 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 74
  • Post 18
  • Recensioni 1430
  • Playlist 32
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Hercules - Il guerriero

di scandoniano
4 stelle

locandina

Hercules - Il guerriero (2014): locandina

 

La scelta del protagonista di un film non avviene mai per caso. Non fa eccezione il caso di “Hercules – Il guerriero”, in cui la scelta di Dwayne “The rock” Johnson non è soltanto dettata da un’evidente aderenza fisica dell’attore col personaggio, ma la dice lunga sul taglio che si è inteso dare a questa (re)interpretazione del mitologico semideo ateniese. Un approccio cool, fondato sugli effetti speciali (come è normale che fosse), ma soprattutto un prodotto condizionato tremendamente da peplum e fantasy degli ultimi anni (generi di cui il film risulta un perfetto mix). Da “300” a “Il gladiatore”, la regia di Brett Ratner (anche co-produttore) cita e scopiazza, reinterpreta e abbozza, infischiandosene del valore filologico di un’opera che, pur essendo di puro intrattenimento, non può prescindere da alcuni canoni come l’aderenza storica.

A dispetto del titolo, questo film, tratto dalla graphic novel “La guerra di Tracia”, risente effettivamente e con evidenza dell’episodio della guerra tra Reso e Re Cotys, relegando a meri flashback e sequenze oniriche la storia del protagonista, le cui vicende sono sovrastate dalle perfide strategie di quelli che sulla carta dovrebbero essere co-protagonisti.

Presenze femminili degne di tal nome: Irina Shayk, Rebecca Ferguson e Ingrid Bolso Berdal (oltre ad un rabbrividente cameo della modella polacca Karolina Szymcak nel ruolo della madre di Ercole) e la giusta punta di ironia sono i meriti di una pellicola che, pur non dispiacendo, risulta comunque piena di difetti.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati