Espandi menu
cerca
Small Axe

1 stagioni - 5 episodi vedi scheda serie

Serie TV Recensione

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 276
  • Post 184
  • Recensioni 4807
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su

di alan smithee
8 stelle

locandina

Small Axe (2020): locandina

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 15 - SELEZIONE UFFICIALE

Il ritorno di Steve McQueen dopo il davvero deludente e farlocco thriller all stars Widows-Eredità Criminale, avviene con una serie tv costituita da cinque film-episodi, completamente scollegati uno dall'altro se non fosse per il filo rosso che lega le cinque storie, ambientate tra inizi '70 ed inizi anni '80: l'intolleranza e il razzismo della società nei confronti del popolo nero, impegnato ad integrarsi in un Regno Unito ben meno aperto alle libertà di costume ed espressione di cui si considerava paladino già in quegli anni.

Letitia Wright

Small Axe (2020): Letitia Wright

Amarah-Jae St. Aubyn, Michael Ward

Small Axe (2020): Amarah-Jae St. Aubyn, Michael Ward

John Boyega

Small Axe (2020): John Boyega

La Festa del cinema di Roma ne ospita i primi tre episodi: Mangrove, izpirata al vero, incalzante orocesso ai "Mangrove Nine", ovvero il proprietario e altri otto fedeli amici/clienti, contro l'atteggiamento oplressivo e razzista della polizia londinese.

Segue lo splendido Lovers Rock, ambientato lungo una notte ad inizi anni '80, ad una festa privata, tra splendidi pezzi di musica rock, raggae, e swing, e soprattutto una storia d' amore che emerge da tanta, troppa intolleranza.

Red, White and Bkue è il terzo episodio, con protagonista John Boyega, che impersona un giovane poliziitto che, in contrasto col padre orgoglioso e militante , sceglie di far parte delle forze armate e di battersi contro la discriminazione che coinvolge pure lui, allievo modello fino a risultare primo del suo corso ufficiali.

Shaun Parkes

Small Axe (2020): Shaun Parkes

scena

Small Axe (2020): scena

John Boyega

Small Axe (2020): John Boyega

McQueen scava dentro ai suoi petsonaggi lasciando fuodiuscire la rabbia che li modella e descrive, dirigendo tre film davvero potenti ed evocativi di quei drammatici anni di ingiusgizie e prevaricazioni.

Grande ricostruzione d'ambiente, solida impronta registica, lodevole cistruzio e di un imoianto narrativo solidissimo che punta sui suoi straordinari personaggi dal carattere forte, temerario ed esuberante.

Il titolo della serie fa riferimento amma omonima canzone di Bob Marley, che evo a un proverbio giamaicano all'insegna del dissenso, secondo cui "voi siete il grande albero, noi siamo la piccola ascia", lasciando intendere alla forza risolutiva di chi appare inferiode numericamente e per dimensioni, ma è animato da un coerente e giusto principio di giustizia. 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati