Dillinger è morto

Trama

In una calda sera d'estate, Glauco, un disegnatore industriale sulla quarantina, ritorna a casa dal lavoro e trova la moglie a letto per una lieve indisposizione. In sala da pranzo lo attende una cena fredda poco invitante. Con l'aiuto di un libro di cucina, l'uomo decide di prepararsi un piatto di suo gusto. Mentre cerca gli ingredienti necessari da un armadio salta fuori un pacchetto avvolto in vecchi giornali. Dall'involucro esce una pistola a tamburo arrugginita. L'uomo la olia, la dipinge di rosso e la carica, poi si reca nella stanza dove c'è la moglie e...

Note

Il miglior film di Ferreri indaga a fondo sull'orrore e la nevrosi della vita di tutti i giorni.

Commenti (6) vedi tutti

  • La vita moderna e agiata è di una noia mortale. Un senso non c'è. Uccidere o suicidarsi? Una cosa vale l'altra.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Provo a rivoltami con metodo come si prepara una cena memorabile. E se mi viene freddo dipingo nel cielo un sole dell'avvenire.

    commento di michel
  • Devastante anelito di libertà… (perchè aggiungere tante parole, tante parole inutili, nelle recensioni…) Voto 10/10

    commento di sokurov
  • Film drammatico sulla follia della mente umana. Mancano però grinta e i personaggi comprimari per renderlo un capolavoro.

    commento di IGLI
  • Con La grande abbuffata è il miglior film di Ferreri.

    commento di mise en scene 88
  • Ferreri ci ripropone la quotidianita' con tocco di arte tragica e intensa.

    commento di IVANSELVA
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
10 stelle

Capolavoro assoluto dell’intera filmografia di un regista “fuori norma”  come Ferreri (la definizione non è mia ma di Fernaldo di Giammatteo e Cristina Bragaglia – Dizionario dei capolavori del cinema – Bruno Mondadori Editore) che di “grandi” film ne ha fatti davvero tanti, Dillinger è morto è una pellicola importante e... leggi tutto

23 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

cheftony di cheftony
6 stelle

Dillinger è morto è un film particolare, partiamo da questo; innanzitutto, sembra che lo si ami o lo si odi, a giudicare dalle opinioni qui su FilmTV. Immagino possa esserci anche una via di mezzo, quella in cui io mi inoltro, che lo ritiene originale ma effettivamente poco accessibile (si badi bene: non brutto): cervellotico, amaramente grottesco, tempi dilatati... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alfatocoferolo di alfatocoferolo
4 stelle

Una stelletta la do perché ciò che è sperimentale, originale (?) e diverso merita un piccolo incoraggiamento. Però più di due non posso davvero perché la noia provata con questo film è stata da Guinness dei Primati. Avete presente il personaggio del maestro Oogway di Kung Fu Panda? Quello che si muove alla velocità di Giuliano Ferrara e che vorrebbe spegnere un migliaio di candeline al... leggi tutto

5 recensioni negative

Recensione

Baliverna di Baliverna
6 stelle

*** CONTIENE ANTICIPAZIONI *** Non voglio mancare di rispetto a chi lo considera un capolavoro, ma devo dire che a me questo film è sembrato una "cosa", che non so bene come considerare. Ferreri a me non è mai piaciuto, è vero, ma è anche vero che questa pellicola è diversa da tante sue altre. Tra l'altro, mentre negli altri film il regista si è...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso l'11 maggio 2017 su Rai Movie
Il meglio del 2016
2016

Libertà?

Ran08 di Ran08

Complesso concetto filosofico, politico, etico, religioso. Sicuramente impossibile da trattare in modo esaustivo con una playlist sul cinema. Tuttavia vorrei provare ad aprire un dibattito a riguardo. Sarebbe...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

spopola di spopola
10 stelle

Capolavoro assoluto dell’intera filmografia di un regista “fuori norma”  come Ferreri (la definizione non è mia ma di Fernaldo di Giammatteo e Cristina Bragaglia – Dizionario dei capolavori del cinema – Bruno Mondadori Editore) che di “grandi” film ne ha fatti davvero tanti, Dillinger è morto è una pellicola importante e...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Uno di quei film che non può assolutamente essere decontestualizzato dal periodo in cui fu girato, un anno di profonde lotte sociali, di impegno politico, di trasformazione della società… e Dillinger cosa fa ? Gioca con una vecchia pistola, cucina con studiata lentezza, si guarda un filmino, molesta acusticamente la moglie imbottita di sonnifero, flirta con la cameriera....

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2012
2012

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
4 stelle

Una stelletta la do perché ciò che è sperimentale, originale (?) e diverso merita un piccolo incoraggiamento. Però più di due non posso davvero perché la noia provata con questo film è stata da Guinness dei Primati. Avete presente il personaggio del maestro Oogway di Kung Fu Panda? Quello che si muove alla velocità di Giuliano Ferrara e che vorrebbe spegnere un migliaio di candeline al...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Michel Piccoli.

Peppe Comune di Peppe Comune

Uno degli attori che ha saputo meglio interpretare la tipologia dell’uomo borghese nelle sue diverse e sfuggenti sfaccettature caratteriali è stato a mio avviso Michel Piccoli. Nella sua lunga carriera, molti...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Marcello del Campo di Marcello del Campo
10 stelle

A mio parere Dillinger è morto è il miglior film italiano) degli anni Sessanta e oltre: l’indagine sul malessere esistenziale tocca vertici raramente raggiunti. Il film è una prodigiosa, implacabile, ricognizione esistenziale sui segni della civiltà moderna, non solo l'alienazione di Antonioni, ma l'alienazione fin dentro le merci. Visto oggi è ancora...

leggi tutto

Addio,Annie

Mr.Klein di Mr.Klein

Negli ultimi mesi ci hanno salutato in molti,e adesso se n'è andata anche lei:Annie Girardot,magnifica attrice che qualche tempo fa ebbe il coraggio di rivelare al mondo di essere affetta dal morbo...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

hallorann di hallorann
10 stelle

Un ingegnere lavora in un laboratorio in cui si progettano maschere antigas. Ascolta distratto un collega che gli legge un discorso intriso di sociologia e ideologia applicata alla loro produzione. Rientra a casa, la moglie è già a letto imbottita di sonniferi. Lui si prepara una cena succulenta. Ascolta canzonette alla radio. Frugando in un mobile trova una vecchia pistola. La...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

Chi ha detto che il pericolo della attuale società della comunicazione risieda nella perdita di individualità e nella sostituzione della realtà con le immagini televisive e gli ambienti virtuali? Per il personaggio interpretato da Michel Piccoli, la tragica patologia proviene dal fenomeno esattamente opposto, in cui l’ego si amplifica all’inverosimile, facendosi regista di un mondo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

LA BELLEZZA DELLO SGUARDO

walterb di walterb

L'ANSA HA PUBBLICATO UNA NOTIZIA SU ANNIE GIRARDOT ,RIGUARDANTE LA MALATTIA CHE L'HA COLPITA DA ALCUNI ANNI. DOMANI LA TELEVISIONE FRANCESE TRASMETTERA' UN DOCUMENTARIO AVENTE ANNIE COME PROTAGONISTA, TESTIMONIAL...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Una lista

NEOGEO di NEOGEO

Non sono gli unici 7 film che preferisco in assoluto. Non sono in ordine di importanza. Di opere d'arte stupende ne esistono a migliaia e ognuna do loro è unica. I film non fanno eccezione. Questi sono solo alcuni...

leggi tutto
Playlist

Recensione

wundt di wundt
8 stelle

Geniale. Non succede nulla, ma in realtà succede di tutto. Succede che ci passa in mezzo la vita, l'amore, la morte, il desiderio di fuggire, il sesso, il suicidio, il vuoto, il nulla, la cattiveria, il cinismo, la paura. Ed è solo un film. Voto: 10.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

ed wood di ed wood
10 stelle

Una delle vette del cinema europeo moderno. Sicuramente il punto piu' alto nella filmografia ferreriana. Forse l'unico titolo dell'Autore milanese che si possa in qualche modo ricollegare a Bunuel, per la sua lucidita' critica, la sua ferocia eversiva e la sua impostazione grottesca, onirica e surreale. Un film che parte dalla concretezza e dagli oggetti quotidiani per tramutarsi in un apologo...

leggi tutto
Il meglio del 2003
2003

cinema europeo degli anni '60

steno79 di steno79

ho scelto sette film europei degli anni '60 perchè credo che in quel decennio la cinematografia del vecchio continente abbia toccato uno dei vertici della sua storia, e non solo per merito delle nouvelles vagues

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002

7 TATUAGGI CHE HO SULL' ANIMA

SNAPORAZ79 di SNAPORAZ79

Se mi trovassi come Woody Allen a dover stilare una lista delle cose per cui vale la pena di vivere, sicuramente il cinema sarebbe una di queste. Purtroppo compilare una playlist come questa comporta scelte dolorose:...

leggi tutto
Playlist

Recensione

strangelove di strangelove
10 stelle

In che modo trascorre il tempo l’ uomo comune ,nell’ arco di una giornata lo sanno tutti,ma mostrare questo qualcosa (?) in tempo reale per novanta minuti al cinema non l’ aveva ancora fatto nessuno. Tramite le azioni di un un uomo si può afferrare il nucleo di un’ intera società,e un intero periodo storico (gli anni 60’)?Si. Gesti che si ripetono...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito