Espandi menu

All'Ovest niente di nuovo

Regia di Lewis Milestone vedi scheda film

Recensioni

L'autore

silvia25

silvia25

Iscritto dal 22 novembre 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 137
  • Post -
  • Recensioni 53
  • Playlist 22
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su All'Ovest niente di nuovo

di silvia25
10 stelle

Alcuni giovani studenti incoraggiati dalle parole di un professore esaltato, partono pieni di belle speranze e di illusioni per il fronte, sperimentando in prima persona gli orrori e le atrocità della guerra.

Tratto dal romanzo autobiografico “Niente di nuovo su fronte occidentale” di Erich Maria Remarque che come il giovane protagonista del film aveva vissuto la guerra, diviene uno dei più bei film antimilitaristi che siano mai stati realizzati: crudo, asciutto, pieno di lirismo raccontato attraverso gli occhi del protagonista Paul Baumer (interpretato da un eccezionale Lew Ayres) che incarna perfettamente l’eroe tragico che nonostante rimanga profondamente cambiato dalla guerra non finisce mai di lottare per la vita e di sperare in un mondo migliore.

Ed ecco come Paul, dopo aver visto  tante morti , vedendo una farfalla sembra  ritrovare uno spiraglio di vita, quella stessa  vita che la guerra crudelmente gli aveva sottratto, ma la guerra si sa non lascia speranze e crudelmente uccide.

Da notare come il film rimanga a distanza di tempo  di una bellezza e di una forza visiva sconvolgente anche grazie alle innovazioni tecniche di ripresa come l’uso originale della panoramica e del carrello  in soggettiva e grazie anche  all’ impianto realistico che Milestone diede all’opera: le scene di battaglia vennero infatti girate  in esterni dando una forte impronta  documentaristica al film

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati