Espandi menù

    Mandagli un messaggio
    Messaggio inviato!
    Messaggio inviato!
    chiudi

    Baliverna

    Iscritto dal
    • Nato il:
    • Sesso: Maschio
    • Provincia:
    • Nome:
    Modifica

    Tu nella rete

    Nella rete

    Sesso
    non verrà mostrato nel profilo
    Cambia password
    Avvisami con una mail se:
    Ricevo messaggi privati
    Ricevo commenti a miei contributi (recensioni, playlist, post)
    Ricevo risposte a miei commenti
    Ho nuovi seguaci
    Desidero ricevere la vostra newsletter settimanale:
    Segnala sulla mia bacheca Facebook: (occorre aver collegato il profilo Facebook)
    Le mie recensioni
    Le mie playlist
    I miei post
    I miei voti
    Cancellami da Film.Tv.it
    • Mantenendo le mie opinioni e i miei contributi al sito collegati al mio nick che però sarà presentato senza dati, con icona anonima e con la dicitura "utente non più iscritto al sito". Ogni tuo dato personale in nostro possesso sarà comunque cancellato.

    • Cancellando tutte le mie opinioni e gli altri miei contributi al sito (anche qui naturalmente tutti i dati personali saranno cancellati).

    • Nota bene: nel caso della seconda opzione non verranno comunque cancellati i commenti, i messaggi personali inviati (presenti nel sistema di messaggi dell'utente che ha li ha ricevuti) e gli inserimenti di film a playlist altrui.

      Nel caso tu abbia contribuito alla vita del sito scrivendo opinioni o playlist o altro (e indipendentemente dai motivi che ti spingono a cancellare il tuo account), per il bene della community e del nostro progetto ti consigliamo vivamente di valutare di lasciare a disposizione di tutti i tuoi contributi, scegliendo la prima opzione.

    Hai detto di te modifica

    Ha detto di sé

    L'unica cosa che ci tengo a dire è che sono l'ex utente teaestefano. Avendo mia moglie lasciato questo mondo per entrare nella vita eterna, ho ritenuto di dover cambiare anche il mio nomignolo nel sito di Film TV. Del resto lo avevo scelto all'epoca porprio per suggellare anche in questo ambito la nostra unione e la nostra unità. Poi ho passato un paio d'ore a scervellarmi per trovare un nuovo nomignolo (mentre il primo mi era venuto di getto...). Alla fine, a tarda ora e con gli occhi pesanti, ho optato per un nome che dà il titolo a un famoso racconto di Dino Buzzati (autore che amo molto), cioè "Il crollo della Baliverna". La mia scelta non ha niente a che fare col racconto, tanto meno con qualche crollo. Semplicemente mi piaceva il nome, e tra l'altro ho sempre ritenuta prodigiosa la capacità di Buzzati di inventare nomi di persone, di cose o di luoghi che sembrino reali. Che un mastodontico casamento di possa chiamare Baliverna non suona poi strano, anzi, e neppure che uno strano animale marino si possa chiamare Colombre... Ora, comunque, quando riguardo il nomignolo che mi sono scelto, mi fa un po' sorridere. Ma in fondo non è male, dai...
    PS
    L'immagine che ho scelto è tratta da "Susanna" (1938), e ritrae i due confusi e stupiti protagonisiti, Cary Grant e Katherine Hepburn.

    I suoi magnifici film

    Botta e risposta

    • Dalla mia finestra vedo:

      Tetti e comignoli, il mare purtroppo no.

    • Nel mio frigo trovi:

      Formaggio, qualche verdura, un po' di carne (quei tipi che costano poco, ma non sono meno buoni)

    • E invece non troverai mai...:

      Prodotti dietetici (i vari "light").

    • I libri sul mio comodino:

      La Bibbia, romanzi e saggi. Soprattutto classici della letteratura, saggi sulla storia della Chiesa e tematiche religiose, educa

    • I cd sempre nel lettore:

      Beatles, Simon & Garfunkel, i primi di: Baglioni, De Gregori, De Andrè, Battisti, Endrigo, e molta roba anni 60 e 70,

    • Vorrei essere nei panni di:

      Nessuno.

    • Non vorrei essere nei panni di:

      Persone che odiano Dio e la Chiesa Cattolica.

    • Dicono che somiglio a:

      Al mio migliore amico, di cui però non sono parente.

    • Vorrei trovarmi a:

      Qualche paese della Penisola Scandinava. Solo per un po', però, per visitarlo. La mia Italia finirebbe per mancarmi.

    • Non vorrei trovarmi a:

      Tutti i paesi con clima caldo e afoso. Contro il freddo basta coprirsi, ma col caldo cosa si può fare? Io il caldo e l'um

    • Il mio computer è:

      E' un portatile HP, con Windows 7.

    • La mia ora preferita è:

      Circa dalle 6 alle 10.30 di sera. Prima ascolto Radio Maria, poi suono la chitarra, leggo la Bibbia, e infine mi guardo un

    • Animale:

      Il cane (bastardi soprattutto).

    • I miei link:

      Non so cosa intenda questa richiesta. Se si parla di siti frequentati: FIlm TV, siti meteo, You Tube, Radio Maria, imdb.com.

    • Mi vesto:

      In modo molto semplice e dimesso, spesso con vestiti di pochi soldi. Quando serve, però, so tirare fuori giacca e cravatt

    • La mia coperta di Linus:

      La chitarra.

    • Zodiaco (per chi ci crede):

      Non ci credo. L'astrologia è un grande inganno, che seduce molti.

    2014

    2014

    Baliverna ha commentato la recensione di angelina su Alcuni giorni nella vita di Oblomov (1980)

    Bella recensione di un bel film. Secondo me Il senso dell'intera vicenda è che ad Oblomov, prima tramite l'amico e poi tramite Olga, viene... segue

    Baliverna ha commentato il post Wise Bob, Wise Guy e..."les auteurs" di fixer

    Secondo me, Wise ha girato almeno un capolavoro (Gli invasati) e tanti bei film ("Lassù qualcuno mi ama", "Strategia di una rapina", "Stasera ho... segue

    Baliverna di Baliverna
    8 stelle

    La kryptonite nella borsa (2011)

    locandina di La kryptonite nella borsa
    Recensione

    *** ANTICIPAZIONE DEL FINALE *** Dopo i primi minuti volevo abbandonarlo, perché mi era sembrato il filmetto lezioso, ruffiano e cinico che va di moda oggi in Italia quando si parla di commedia. Resistito quel momento,...

    leggi tutto
    Utile per 1 utenti
    Baliverna di Baliverna
    6 stelle

    Road to Nowhere (2010)

    locandina di Road to Nowhere
    Recensione

    E' un film straniante e come liquido, con una trama piuttosto vaga, costruita su un intersecarsi non sempre chiaro tra cinema e realtà. L'espediente del troupe che gira un film il quale viene a fondersi e confondersi...

    leggi tutto
    Utile per 4 utenti
    Baliverna di Baliverna
    8 stelle

    L'estate di Martino (2010)

    locandina di L'estate di Martino
    Recensione

    *** ANTICIPAZIONE DEL FINALE *** Bello questo film, ambientato quasi tutto su una spiaggia appartata nella triste estate del 1980. La storia familiare e sentimentale di Martino si intreccia con la storia d'Italia di quel...

    leggi tutto
    Utile per 2 utenti

    Baliverna ha commentato la recensione di Scarlett Blu su io sono Li (2011)

    Bella recensione. E poi è vero, è una felice eccezione nel panorama cinematografico italiano di oggi. Io l'ho visto ieri registrato. Poi ho... segue

    Baliverna di Baliverna
    8 stelle

    io sono Li (2011)

    locandina di io sono Li
    Recensione

    Mi è piaciuto, al di là delle aspettative. E' un film che denuncia da una parte le situazioni di sfruttamento a cui sono sottoposti i cinesi da parte dei loro connazionali nel nostro paese, e dall'altra i...

    leggi tutto
    Utile per 3 utenti
    Baliverna di Baliverna
    4 stelle

    Telefonata a tre mogli (1952)

    locandina di Telefonata a tre mogli
    Recensione

    Niente da dire contro il messaggio, ma il film non riesce a decollare. Nonostnte gli attori, e nonostante lo sceneggiatore Nunally Johnson (Furore di Ford.....). Qui però è evidentemente svogliato. Un problema...

    leggi tutto
    Utile per 1 utenti
    Baliverna di Baliverna
    8 stelle

    Il ginocchio di Claire (1970)

    locandina di Il ginocchio di Claire
    Recensione

    Ecco un'altra sottile analisi di Rohmer dei rapporti tra uomini e donne, con un'attenzione maggiore alle seconde. Qui siamo nel microcosmo di un bel lago tra i monti, praticamente un piccolo paradiso, filmato con colori vivi e...

    leggi tutto
    Utile per 4 utenti
    Baliverna di Baliverna
    8 stelle

    Le pagine della nostra vita (2004)

    locandina di Le pagine della nostra vita
    Recensione

    Convince questa prova di Nick Cassavetes, figlio di un padre che dirigeva sempre film nervosi su drammi coniugali, nevrosi, rapporti familiare molto tesi, e mai conciliatorio. Questo film, invece, benché parli anch'esso...

    leggi tutto
    Utile per 3 utenti

    Baliverna ha commentato la recensione di Baliverna su Voglio solo che mi amiate (1976)

    Grazie, spopola. Che non vi sia amore tra i genitori l'avevo notato anch'io. Le fiugure del padre e dell'oste, poi, sono così simili che io le ho... segue

    Baliverna ha commentato la recensione di sasso67 su Voglio solo che mi amiate (1976)

    Interpretazione ardita, ma forse giusta. Io non avevo pensato a certe cose. Quanto al titolo, lo si poteva tradurre letteralmente dall'originale... segue

    Baliverna ha commentato la playlist Introvabili cercasi di FilmTv Rivista

    Non vorrei sbagliarmi ma "Quando la città dorme" l'ho visto non troppo tempo fa in negozio, mentre sono sicuro che è passato per Fuori Orario.... segue

    Baliverna di Baliverna
    8 stelle

    Veleno in paradiso (1944)

    locandina di Veleno in paradiso
    Recensione

    Bello questo noir domestico, senza le strade notturne avvolte nella nebbia dell'inverno di Los Angeles, tutto ambientato in una casa sulle tempestose scogliere del New England. Di notte e di oscurità però ce...

    leggi tutto
    Utile per 2 utenti

    Baliverna ha commentato la recensione di luisasalvi su Je vous salue, Marie (1984)

    Qualche rara volta, capita, è vero, che non si capisce se un film esalti o prenda in giro una determinata realtà. Questo non mi sorprende in... segue

    Baliverna ha commentato la recensione di luisasalvi su Je vous salue, Marie (1984)

    "Un histoire d'eau" l'ho visto, e mi è sembrato un passabile corto, comunque meglio di altri di quel periodo, dove Godard era decisamente troppo... segue

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito