Espandi menù

    Notizie, recensioni, playlist e post scelti

    Lo Hobbit: la recensione (nostalgica)

    supadany di supadany
    8 stelle
    Lo Hobbit: la recensione (nostalgica)
    Recensione

    Chiude la serie dei film dedicati alla saga di Tolkien e c'è chi, pur aprendo bene gli occhi e sapendo vederne punti di forza e debolezze, ne saluta la fine con affetto e un pizzico di nostalgia.

    Big Hero 6: la recensione (entusiasta)

    mc 5 di mc 5
    10 stelle
    Big Hero 6: la recensione (entusiasta)
    Recensione

    "Un irresistibile concentrato di bonarietà, umorismo ingenuo, mosse a sorpresa e indescrivibili posture, che fa innamorare in ugual misura bimbi ed adulti". L'entusiasmo di Mc5 spettatore e recensore affatto infantile per il film Disney ora in sala.

    St. Vincent: la recensione

    bufera di bufera
    7 stelle
    St. Vincent: la recensione
    Recensione

    Tra i film delle feste c'è la commedia diretta dal debuttante Ted Melfi che però si avvale della collaborazione fondamentale di una vecchia volpe: l'ineffabile Bill Murray

    Coming soon

    Seriali Visioni (10): Z Nation

    bradipo68 di bradipo68
    7 stelle
    Seriali Visioni (10): Z Nation
    Recensione

    Finalmente una serie tv di zombie in cui non mancano gli... zombie! I perché sì e i perché no di un prodotto marcato Asylum ma in grado di intrattenere al meglio con trovate da B movies.

    Fenomenologia dell'Apocalisse

    ohdaesoo di ohdaesoo
    Fenomenologia dell'Apocalisse
    Post

    Si avvicina la fine (dell'anno, tranquilli). Un buon momento per riflettere su una fine un po' più drastica, quella paventata da tanto cinema apocalittico, in un'analisi che accomuna blockbusters e film meno frequentati.

    L'addio a Joe Cocker

    GIANNISV66 di GIANNISV66
    L'addio a Joe Cocker
    Post

    Un sentito e doveroso addio a un cantante, che deve anche al cinema parte della sua popolarità: perché quell'apparizione a Woodstock, documentata nel celebre film di Michael Wadleigh, fu davvero un trampolino eccellente per una voce eccezionale.

    I più letti della settimana (21)

    Redazione di Redazione
    I più letti della settimana (21)
    Post

    L'addio a Virna Lisi, il sesso sul set, Clint Eastwood e Terrence Malick, Gabriele Salvatores e David Fincher: settimana densa di eventi e autori nelle vostre letture.

    Trailer

    Il regista visibile

    Database di Database
    Il regista visibile
    Post

    Dove si discute di Salvatores, del suo percorso e del suo cinema. E un po' anche del cinema italiano tutto e di possibili ricette per l'apporto di nuova linfa.

    Due o tre cose su Virna Lisi

    LorCio di LorCio
    Due o tre cose su Virna Lisi
    Post

    In memoria di Virna Lisi - che ci ha lasciati da poco - un ritratto che ci restituisce l'immagine di una donna bella e capace, di grande successo. Ma soprattutto indipendente

    I film in sala da oggi 18 dicembre

    Redazione di Redazione
    I film in sala da oggi 18 dicembre
    Playlist

    La seconda ondata di film di Natale è uno tsunami di pellicole decise a combattere all'ultimo spettatore per i primi posti del box office: da Big Hero 6 a Lo hobbit finale, da Il ragazzo invisibile a Un Natale stupefacente.

    Giovani carogne crescono

    scapigliato di scapigliato
    Giovani carogne crescono
    Playlist

    Forse i loro nomi non vi diranno (ancora) molto ma questa lista arriva da uno che i cattivi li segue e li apprezza. Da Bela Lugosi in avanti. Se amate i ruoli forti e cattivi approdate qui. E contribuite con le vostre giovani canaglie, se vi va.

    American Sniper: Clint e i dolori della guerra

    Redazione di Redazione
    American Sniper: Clint e i dolori della guerra
    Post

    «Ho già realizzato dei film di guerra ma American Sniper è qualcosa di diverso. Si tratta di un racconto su due differenti piani: da un lato abbiamo Chris Kyle come soldato in guerra e dall'altro abbiamo Chris come uomo alle prese con gli aspetti personali e intimi della sua esistenza». In sala dal 1° gennaio il nuovo film di Clint Eastwood.

    Il cinepanettone, nel 1974

    LorCio di LorCio
    Il cinepanettone, nel 1974
    Post

    Il quarantesimo anniversario dall’uscita nelle sale di C’eravamo tanto amati offre uno spunto di riflessione sul percorso che ha portato la commedia italiana da opera collettiva fino ai cinepanettoni. E per dare uno sguardo a cosa usciva nelle sale nel Natale del 1974.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito