Espandi menu
cerca
Strappare lungo i bordi

1 stagioni - 1 episodi vedi scheda serie

Serie TV Recensione

L'autore

chinaski

chinaski

Iscritto dal 24 agosto 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 26
  • Recensioni 555
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su

di chinaski
8 stelle

Forse uno dei ritratti generazionali, per chi sta sui quaranta o li ha superati, più belli, toccanti, sinceri e divertenti visti negli ultimi anni, non so da quanto tempo non sentivo quella cosa chiamata immedesimazione, nei ricordi di quando ero ragazzo, nel modo di parlare, nei posti di Roma, c’è un’eterna anima adolescente nel personaggio di Zero, per l’ininterrotta confusione interiore, quell’inestinguibile discorso con sé stessi, con le proprie emozioni, per l’inadeguatezza ad esprimersi e ad esternarsi, per la ribellione incondizionata verso il mondo, Zerocalcare realizza qualcosa di veramente, veramente originale, perché non ci sono filtri, non ci sono trucchi, qui c’è un autore a cui viene data una libertà espressiva totale e lui la sfrutta fino alla fine, facendoti ridere, tanto e piangere, a tratti, facendoci ricordare di quanto ci abbiano fregati fin da subito e che il posto che ci era stato promesso in questa società non esiste a meno di non continuare  a fingere e fingere e fingere, è da ammirare l’onestà del racconto, quella di metterci la propria faccia e di farlo senza remore, questa serie è unica perché ha come referente assoluto il mondo interiore di un creatore di disegni, di un demiurgo anarchico venuto fuori dai centri sociali e dalle loro utopie, certo, ci sono le influenze, i rimandi, i richiami, ma tutto si amalgama in una maniera così imprevedibile e genuinamente irriverente che lascia stupiti il risultato finale, poi il soliloquio, la paranoia, il tormento solipsistico si fanno stile ed etica, lo sproloquio romano diventa un meraviglioso ed efficace attrezzo per scardinare l’ipocrisia di un linguaggio odierno omologato e stantio - Strappare lungo i bordi, farlo con cautela, farlo con dolcezza, farlo con violenza, perché sia il vuoto lasciato dalla nostra persona, dalla nostra figura, quello che faccia più male. 

 

https://operationjulie.blogspot.com

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati